Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Pagina 1 di 5 12345 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 91
Like Tree49Likes

Discussione: La società umana del futuro

  1. #1
    Calling Station L'avatar di SoloOkki
    Registrato il
    Jun 2009
    Reputazione
    0
    Posts
    114
    Citato in
    7 Post(s)

    Predefinito La società umana del futuro

    Apro questo 3D (visto che @Luciom non ha colto il mio invito ad aprirlo...) su come sarà lo sviluppo della società umana nel futuro.

    GW ma non solo, visto che ci sono almeno decine di grossi problemi a cui andremo in contro nei prossimi decenni e con cui stiamo già iniziando a fare i conti fin da ora.

    I post di Luciom sul GW (e anche su altre tematiche) mi fanno pensare che c'è davvero poca consapevolezza su tantissimi argomenti importantissimi, io per primo non ho una conoscenza sufficiente sulle varie vere grosse problematiche mondiali pur pensando che siano argomenti di fondamentale importanza.
    Questo 3D quindi mi servirà anche a invogliarmi a informarmi meglio/di più, cominciando dal vedere le varie puntate del programma Scala Mercalli che ho sempre procrastinato.

    Qui la prima puntata per chi volesse vederla, coincidenza partono proprio col trattare il GW, anche se mettono altri problemi (di cui il 99% delle persone non ha mai probabilmente neanche sentito nominare) a un livello superiore di "irrimediabilità".



    L'unica cosa, evitate i lunghissimi e inutili(?) papiri politici su "bisogna votare questo o quest'altro" "bisogna fare quella legge o quell'altra" dove ognuno di voi alla fine rimane nel proprio angolino politico/culturale ectect senza mai convincere l'altro.

    Anche perché penso che, nonostante la politica chiaramente potrebbe e dovrebbe aiutare tantissimo sul dettare la "strada" da prendere, sono abbastanza convinto (come forse mi pare di capire @ItaliaLOL) sia molto più importante come viviamo, le piccole azioni/scelte di ognuno di noi ad impattare positivamente/negativamente sul mondo.

    Che poi imo, visto che viviamo nell'era del consumismo, come spendi i tuoi soldi incide molto di più di come voti...

    Sperando ne esca qualcosa di positivo/costruttivo da questo 3D...
    Ultima modifica di SoloOkki; 17-11-2016 alle 20:20
    Pace & Chiudo

  2. #2
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Apr 2015
    Reputazione
    -6
    Posts
    568
    Citato in
    18 Post(s)

    Predefinito

    Nel 2154, l'umanità risulta divisa in due caste: pochi eletti, i ricchi, che vivono su una enorme stazione spaziale chiamata Elysium, orbitante immediatamente intorno alla Terra, lussuosa, avveniristica e fornita di un perfetto ecosistema terrestre, e i poveri, che vivono sul pianeta Terra, ormai sovrappopolato, malsano e poco abitabile perché in forte degrado. Il governo di Elysium stabilisce leggi sempre più rigide contro l'immigrazione, per preservare il lusso e il benessere dei pochi privilegiati che vi vivono e per fermare le persone che, dalla Terra, continuamente tentano di giungere sulla stazione come clandestini, giungendo ad abbattere con missili le navicelle non autorizzate che entrano nello spazio aereo di Elysium, uccidendo senza il minimo rimorso tutte le persone a bordo.

  3. #3
    Monkey Tilt L'avatar di ciochi
    Registrato il
    Oct 2011
    Reputazione
    9
    Posts
    1,539
    Citato in
    151 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da piripicchio Visualizza Messaggio
    Nel 2154, l'umanità risulta divisa in due caste: pochi eletti, i ricchi, che vivono su una enorme stazione spaziale chiamata Elysium, orbitante immediatamente intorno alla Terra, lussuosa, avveniristica e fornita di un perfetto ecosistema terrestre, e i poveri, che vivono sul pianeta Terra, ormai sovrappopolato, malsano e poco abitabile perché in forte degrado. Il governo di Elysium stabilisce leggi sempre più rigide contro l'immigrazione, per preservare il lusso e il benessere dei pochi privilegiati che vi vivono e per fermare le persone che, dalla Terra, continuamente tentano di giungere sulla stazione come clandestini, giungendo ad abbattere con missili le navicelle non autorizzate che entrano nello spazio aereo di Elysium, uccidendo senza il minimo rimorso tutte le persone a bordo.
    Il consumismo ed il capitalismo si basano su qualcuno che produce e qualcuno che compra. Se si riduce progressivamente il potere d'acquisto di determinate categorie, chi produce non saprà più a chi vendere. Perciò questa separazione progressiva ricchi e poveri è unreal, prima o poi la ricchezza sarà, in parte, in qualche modo, redistribuita, anche solo sottoforma di aumento dei salari.
    ALuckyguy: T2
    TopGrinder:T2????
    ALuckyGuy:Z5

  4. #4
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Apr 2015
    Reputazione
    -6
    Posts
    568
    Citato in
    18 Post(s)

    Predefinito

    Perché tu la vedi da un punto di vista di sistema economico.

    Io da un punto di vista ambientale.

    Chi avrà i soldi per comprarsi la residenza e il volo verso la stazione spaziale,nonché le risorse per mantenersi,lo farà,e il costo sarà solo a portata di ricco,il resto vivrà sulla Terra che sarà,nella società che sarà.

    La tecnologia sarà abbastanza veloce nello sviluppo e conveniente per il mercato al punto di impedire uno scenario del genere?

  5. #5
    Antonius L'avatar di robben29
    Registrato il
    May 2008
    Reputazione
    76
    Posts
    2,403
    Citato in
    117 Post(s)

    Predefinito

    a quanto pare anche Hawking non è molto ottimista sul futuro del pianeta

    Humanity only has around 1,000 years left on Earth, Stephen Hawking predicts - ScienceAlert
    ItaliaLOL likes this.

  6. #6
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,688
    Citato in
    2821 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da piripicchio Visualizza Messaggio
    Perché tu la vedi da un punto di vista di sistema economico.

    Io da un punto di vista ambientale.

    Chi avrà i soldi per comprarsi la residenza e il volo verso la stazione spaziale,nonché le risorse per mantenersi,lo farà,e il costo sarà solo a portata di ricco,il resto vivrà sulla Terra che sarà,nella società che sarà.

    La tecnologia sarà abbastanza veloce nello sviluppo e conveniente per il mercato al punto di impedire uno scenario del genere?
    Devi presumere che costruire il "new world" nello spazio costi meno dell'intervenire chirurgicamente con terraforming di qualche tipo per rendere ottimali per l'uomo le zone del mondo in cui questo è possibile anche in presenza di GW.

    A me sembra una presunzione veramente azzardata.

    Ovvero anche in caso di GW estremo è eccezionalmente + facile che le elite vadano a finire in canada (o equivalenti) piuttosto che sullo spazio. Costa meno e vivono meglio.

    Volendo "esasperare" il concetto piuttosto costruiscono una piattaforma semovente nell'oceano e si posizionano nel punto in cui il clima è ottimale, roba di quel tipo.

    Questo sempre se ipotizzi che il mondo vada a scatafascio invivibile per la gran parte etc etc, tutta roba che non mi risulta prevedano nemmeno le previsioni + estreme dei climatologi.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  7. #7
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,688
    Citato in
    2821 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Apro questo 3D (visto che @Luciom non ha colto il mio invito ad aprirlo...) su come sarà lo sviluppo della società umana nel futuro.

    GW ma non solo, visto che ci sono almeno decine di grossi problemi a cui andremo in contro nei prossimi decenni e con cui stiamo già iniziando a fare i conti fin da ora.

    I post di Luciom sul GW (e anche su altre tematiche) mi fanno pensare che c'è davvero poca consapevolezza su tantissimi argomenti importantissimi, io per primo non ho una conoscenza sufficiente sulle varie vere grosse problematiche mondiali pur pensando che siano argomenti di fondamentale importanza.
    Questo 3D quindi mi servirà anche a invogliarmi a informarmi meglio/di più, cominciando dal vedere le varie puntate del programma Scala Mercalli che ho sempre procrastinato.

    Qui la prima puntata per chi volesse vederla, coincidenza partono proprio col trattare il GW, anche se mettono altri problemi (di cui il 99% delle persone non ha mai probabilmente neanche sentito nominare) a un livello superiore di "irrimediabilità".



    L'unica cosa, evitate i lunghissimi e inutili(?) papiri politici su "bisogna votare questo o quest'altro" "bisogna fare quella legge o quell'altra" dove ognuno di voi alla fine rimane nel proprio angolino politico/culturale ectect senza mai convincere l'altro.

    Anche perché penso che, nonostante la politica chiaramente potrebbe e dovrebbe aiutare tantissimo sul dettare la "strada" da prendere, sono abbastanza convinto (come forse mi pare di capire @ItaliaLOL) sia molto più importante come viviamo, le piccole azioni/scelte di ognuno di noi ad impattare positivamente/negativamente sul mondo.

    Che poi imo, visto che viviamo nell'era del consumismo, come spendi i tuoi soldi incide molto di più di come voti...

    Sperando ne esca qualcosa di positivo/costruttivo da questo 3D...
    Tutto dipenderà dall'AI.

    Ormai è virtualmente certo che avremo AI + intelligenti dell'uomo (che siano perfettamente auto-coscienti, o che siano "solo" 10x l'intelligenza dell'uomo o 1000x+ in crescita esponenziale, è onestamente secondario).

    AI "usata male", o che si risveglia e ci massacra tutti etc etc, rimane una possibilità (molto + probabile l'estinzione della specie in seguito a un problema di quel tipo che al GW).

    AI "usata normale" cambia completamente ogni scenario nel senso che consente di ottenere obiettivi attualmente inimmaginabili se non leggi un pò di fantascienza scritta bene; ovvero SE c'è AI super -smart, il GW e tutto il resto che oggi definisci un problema sono risolvibili con facilità disarmante.

    Quindi se vogliamo essere onesti non conta praticamente nulla di tutto il resto. Il destino dell'umanità dipenderà solo dalla ricerca in AI e da come si svilupperà. In quante mani sarà (per ora la risposta sembra "molte"), e se andrà a finire male o a finire bene.

    In ogni caso cambierà tutto in modo quasi irriconoscibile.

    Dubito solo che sia altamente probabile che accada nei prox 20-25 anni come invece il consensus degli esperti ritiene possibile. Semplicemente perchè potrebbero esserci intoppi politici di vario tipo.

    Ma entro 100 anni? beh il dubbio non mi viene neanche (salvo apocalisse nucleare o simili che azzerano la ricerca, anche quello rimane sempre possibile).

    GW, overpopulation, ineguaglianza dei redditi etc etc, scompare tutto dalla mappa con l'AI.

    O l'AI ci stermina / i detentori dell'AI ci sterminano (e non c'è nulla che possiamo fare oggi per impedirlo), o l'AI applicata ai processi produttivi e al problem solving consentirà di far vivere l'ultimo degli esseri umani meglio di un upper-middle-class occidentale di oggi, in un pianeta dove ogni cosa che l'umanità definisce "problema" è risolta.

    Tieni conto che con AI che funziona bene hai anche impianti cibernetici e editing dei geni che spingono infinito, cioè immagina l'AI applicata anche allo studiare quali geni modificare e cosa impiante come nel cervello per potenziare l'umano e risolvere i suoi "problemi" biologico/sociali.

    In pratica cambia tutta la società, cambiamo noi come specie, cambia il nostro rapporto col pianeta, che diventa simile a quello di un bimbo che gioca a lego nel comfort di casa sua. Solo che gioca a lego anche con il suo corpo e il suo cervello.

    Purtroppo ripeto non è detto che noi vedremo quei risultati (se sono quelli, rimane sempre anche l'ipotesi di umanità sterminata causa AI).

    Questo è il motivo principale per cui imo il dibattito NON deve vertere su quel che accadrà tra 50 o 100 anni, dobbiamo solo tirare a campare decentemente mentre qualcuno sviluppa l'AI per noi, e quello conterà + di ogni altra scoperta scientifica e tecnologica della storia dell'umanità (sì, + del fuoco, della ruota, dell'agricoltura, dell'elettricità etc etc).

    Immagina se tu dovessi vivere la tua vita sapendo che, in modo del tutto indipendente da qualunque cosa tu faccia, tra X anni o muori malissimo o hai una bacchetta magica con la quale risolvi qualunque cosa tu oggi possa ipotizzare essere un problema dentro al sistema solare.

    Al limite si può dire che l'unico elemento che giustifica sforzi è investire in AI per accelerare la venuta di quel momento. Oppure come alcuni dicono investire nei tentativi di ridurre il rischio esistenziale dell'AI (come dice Eliezer S. Yudkowsky ).

    Secondo me gli sforzi per ridurre il rischio esistenziale sono futili, però capisco chi la pensa diversamente.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  8. #8
    Calling Station L'avatar di SoloOkki
    Registrato il
    Jun 2009
    Reputazione
    0
    Posts
    114
    Citato in
    7 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    cut
    Sul AI sono abbastanza d'accordo, anche se dubito che sarà una cosa "di cui ci faranno beneficiare molto presto".

    L'idea che mi sono fatto, quando rifletto su queste cose, è che cmq la questione è di una gravità tale, che basta un po' di buon senso per capire che cosi andiamo dritti giù nel precipizio...

    In teoria si sa già come bisognerebbe agire, ma non lo si sa dal punto di vista "economico" .

    Mi spiego, c'è tutta una GROSSA parte dell'economia che andrebbe "CHIUSA" (e eventualmente riconvertita).

    Ci vuole una frase per dirla, è un AI davvero avanzata per metterla in atto senza creare troppi disaggi alle miliardi di persone (praticamente tutti noi) che ne verrebbero investiti in maniera "devastante".

    Perché per risolvere la maggior parte dei problemi, si tratta di cambiare decisamente il nostro stile di vita, ed è una cosa dannatamente difficile per quasi chiunque abbia forse 6+ anni, ancora di più se non capisce/non è informata sui motivi per cui dovrebbe farlo.

    Chiaramente è un cambiamento per avere una vita migliore, al netto di tutto, non si tratta mica di ritornare all'età della pietra.

    Poi oh, se tu mi dici che pensi che per i prossimi 100-150 anni, chi avrà i soldi, continuerà ad avere una bella vita, probabilmente sempre in continua ascesa, dove magari ti becchi 3-4 tumori nel corso della vita ma li curi bene, ti trasferisci al nord ectect e che quindi tu, i tuoi figli e i tuoi nipoti non sarete toccati da tutti questi problemi, posso essere e sono abbastanza d'accordo con questa tesi.

    Ma dopo di che? o gli altri che non potranno?
    Non lo so, alla fine se oggi noi abbiamo la vita (soprattutto qua dentro spesso agiata) che abbiamo, con tutti i confort ectect è spesso anche per merito di qualcuno che c'è stato prima di noi, e che si, l'avrà fatto anche ai fini di un personale tornaconto, ma mi piace pensare che l'abbia fatto per far progredire tutta l'umanità (o quanto meno ai tempi la propria nazione).

    Quindi ti domando, davvero possiamo essere cosi egoisti e ingrati dal non volere assolutamente modificare nulla della nostra vita e di mettere infinitamente avanti a tutto il resto solo la nostra persona (e eventualmente i pochi cari) e il nostro profitto personale, anche se questo potrebbe portare all'estinzione nel giro di qualche secolo, o cmq sicuramente a un netto peggioramento delle condizioni di vita del 99,99% delle persone delle future generazioni?
    Pace & Chiudo

  9. #9
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,688
    Citato in
    2821 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Sul AI sono abbastanza d'accordo, anche se dubito che sarà una cosa "di cui ci faranno beneficiare molto presto".

    L'idea che mi sono fatto, quando rifletto su queste cose, è che cmq la questione è di una gravità tale, che basta un po' di buon senso per capire che cosi andiamo dritti giù nel precipizio...

    In teoria si sa già come bisognerebbe agire, ma non lo si sa dal punto di vista "economico" .

    Mi spiego, c'è tutta una GROSSA parte dell'economia che andrebbe "CHIUSA" (e eventualmente riconvertita).

    Ci vuole una frase per dirla, è un AI davvero avanzata per metterla in atto senza creare troppi disaggi alle miliardi di persone (praticamente tutti noi) che ne verrebbero investiti in maniera "devastante".

    Perché per risolvere la maggior parte dei problemi, si tratta di cambiare decisamente il nostro stile di vita, ed è una cosa dannatamente difficile per quasi chiunque abbia forse 6+ anni, ancora di più se non capisce/non è informata sui motivi per cui dovrebbe farlo.

    Chiaramente è un cambiamento per avere una vita migliore, al netto di tutto, non si tratta mica di ritornare all'età della pietra.

    Poi oh, se tu mi dici che pensi che per i prossimi 100-150 anni, chi avrà i soldi, continuerà ad avere una bella vita, probabilmente sempre in continua ascesa, dove magari ti becchi 3-4 tumori nel corso della vita ma li curi bene, ti trasferisci al nord ectect e che quindi tu, i tuoi figli e i tuoi nipoti non sarete toccati da tutti questi problemi, posso essere e sono abbastanza d'accordo con questa tesi.

    Ma dopo di che? o gli altri che non potranno?
    Non lo so, alla fine se oggi noi abbiamo la vita (soprattutto qua dentro spesso agiata) che abbiamo, con tutti i confort ectect è spesso anche per merito di qualcuno che c'è stato prima di noi, e che si, l'avrà fatto anche ai fini di un personale tornaconto, ma mi piace pensare che l'abbia fatto per far progredire tutta l'umanità (o quanto meno ai tempi la propria nazione).

    Quindi ti domando, davvero possiamo essere cosi egoisti e ingrati dal non volere assolutamente modificare nulla della nostra vita e di mettere infinitamente avanti a tutto il resto solo la nostra persona (e eventualmente i pochi cari) e il nostro profitto personale, anche se questo potrebbe portare all'estinzione nel giro di qualche secolo, o cmq sicuramente a un netto peggioramento delle condizioni di vita del 99,99% delle persone delle future generazioni?
    Dell'AI stai beneficiando in maniera massiccia anche ora.

    Non so perchè sei pessimista e dici che la questione è "grave" e che stiamo andando nel precipizio. Notare che non nego il potenziale rischio apocalittico di disintegrazione. Ma l'alternativa, + probabile, è un bengodi per tutti mai visto prima, non altro.

    Non serve cambiare il nostro stile di vita per risolvere la maggioranza dei "problemi", è proprio quello il punto. Basta trovare soluzione che senza cambiare il nostro stile di vita funzionano. E cosa serve per farlo? grossa intelligenza... che può essere anche artificiale.

    Nel resto del post parli in toni come se fosse determinato e certo un qualche disastro da applicarsi a buona parte dell'umanità e non mi è chiaro il perchè lo pensi.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  10. #10
    Calling Station L'avatar di SoloOkki
    Registrato il
    Jun 2009
    Reputazione
    0
    Posts
    114
    Citato in
    7 Post(s)

    Predefinito

    Sono pessimista perché non vedo nessuno di quelli messo nei posti dove conta che anche solo parli dei veri grossi problemi.
    Sono tutti concentrati sulla crescita del PIL e basta, senza pensare a che tipo di economia invece servirebbe al pianeta e alla vita delle persone.

    Il nostro stile di vita non lo dobbiamo cambiare solo se l'AI avesse già trovato il modo di permetterci di fare quella determinata cosa senza impattare in maniera eccessivamente negativa sul pianeta e quindi su noi stessi.

    Per dire, gli allevamenti intensivi sono negativi da praticamente qualunque punto li vedi, (e non parlo minimamente delle condizioni degli animali) parlo che inquinano infinito, mangiano infinite risorse (acqua potabile, terre coltivabili su tutte) che poi a loro volta creano altri problemi (resistenza batterica, mancanza di biodiversità, danneggiano l'economia locale ectect) e sono un prodotto nutrizionalmente parlando pessimo (che crea a sua volta altri problemi, obesità ma anche malattie).

    Ora l'alternativa agli allevamenti intensivi non è necessariamente diventare vegetariani/vegani, ma quella di mangiare carne boh, 2-3 volte al mese, di qualità, fatta in fattorie biologiche/ecosostenibili, cosa ci vedi di sbagliato/infattibile?
    Pensi davvero che al netto di tutto la qualità della tua vita e degli altri peggiorerebbe perché non puoi mangiare ogni giorno carne di bassa qualità?

    La verità difficoltà è su come effettui questo cambiamento nei vari dettagli "dall'oggi al domani", ma non è che siccome non sappiamo bene come farlo o ci sono altre problematiche nel farlo allora dobbiamo continuare cosi...

    Ed è cosi per quasi qualunque cosa che circonda.
    ItaliaLOL likes this.
    Pace & Chiudo

  11. #11
    Scandinavian LAG L'avatar di anconanera
    Registrato il
    May 2009
    Reputazione
    13
    Posts
    634
    Citato in
    116 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    @Luciom
    Con AI a un buon livello, e automazione nel lavoro, come credi possa riorganizzarsi la società?
    O meglio, la stratificazione delle classi sociali, la distribuzione della ricchezza etc, come pensi possa essere sviluppata?
    pubino likes this.
    Una vita,una possibilità...

  12. #12
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,688
    Citato in
    2821 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anconanera Visualizza Messaggio
    @Luciom
    Con AI a un buon livello, e automazione nel lavoro, come credi possa riorganizzarsi la società?
    O meglio, la stratificazione delle classi sociali, la distribuzione della ricchezza etc, come pensi possa essere sviluppata?
    Le direzioni possibili sono tutte quelle che puoi immaginare + molte altre. Sia le versioni + distopiche alla matrix (anche se magari con qualche umano a capo delle macchine, non che cambi molto), sia le versioni + utopiche alla star trek, sia tutto quello che ci può essere in mezzo, sia altro molto + "wierd" alla Accelerando.

    Qui link free, l'autore ha deciso di metterlo gratuito Accelerando - Charlie's Diary

    Ageofem The Age of Em, A Book è un'altra versione molto wierd , nella quale gli umani "di carne" sono come dei beoti molto "lenti" che vivono però in lusso incalcolabile, mentre la "vita vera" è fatta di tante trilioni di simulazioni di umani che runnano su server e che spesso vivono in modo distopico.

    The diamond age https://en.wikipedia.org/wiki/The_Diamond_Age è incredibilmente interessante riguardo lo split nazionalismo/globalismo in una società in cui la produzione materiale è risolta ma la tecnologia non ha altrimenti avuto risultati "fantascientifici". In pratica lì hai nazioni legate non alla geografia ma alla scelta di appartenere a un gruppo. Cioè hai la "nazione ariana" , la nazione degli "anglici" etc etc, su base culturale, etnica, religiosa, politica, o mix degli stessi. E ogni territorio o quasi ha enclave delle varie "nazioni" e in ogni posto valgono le loro regole, etc etc.

    Il tizio + aggro a prevedere un rapido cambiamento imprevedibile nel futuro è https://en.wikipedia.org/wiki/The_Singularity_Is_Near kurzweil (lavora per google). Lui prevede che a breve si arriverà alla "singolarità", dalla quale non sappiamo come ne usciamo e che ritiene imprevedibile in senso assoluto.

    ///

    Finchè parliamo di incrementi marginali possiamo modellare e fare ipotesi plausibili. Quando iniziamo a ipotizzare cambiamenti esponenziali (es, ipotesi di AI che partano anche solo un pò + intelligenti dell'uomo MA CHE possano auto-migliorarsi: in poco tempo diventa esponenziale) non c'è analisi che tenga, cambia tutto. Specialmente se tieni conto dell'elevata probabilità di possibilità di modificare il DNA, e la biologia umana in generale con impianti tecnologici di vario tipo.

    Se poi ipotizzi l'immortalità nei riguardi di malattie e invecchiamento (non improbabile, anzi quasi certa è solo questione di tempo e non credo nemmeno troppo) hai un ulteriore problema di analisi ANCHE SE la questione dell'intelligenza "esponenziale" si verifica + in là nel tempo.

    Si possono fare tante analisi magari utili per capire come sarà la vita tra 15 anni che riguardano il tasso di automazione e l'uso dell'AI in qualche offerta di beni / servizi (notare che la usiamo GIA' in moltissimi ambiti). In generale per quel che riguarda quei limitati incrementi credo che sia "business as usual", niente di trascendentale, niente che modifica di troppo la vita come la conosciamo oggi. Un pò di qualità della vita in + per tutti, distrubuzione di quei profitti che dipende da tassazione etc, probabilmente abbastanza ineguale ma non necessariamente.

    Faccio un esempio banale per capirci: se tutti i call center fossero gestiti da AI che dessero soddisfazione alle richieste del cliente la vita sarebbe un filo migliore per tutti e tante grosse aziende farebbero un pò + di profitti. Niente di enorme. E gli attuali dipendenti dei call center sarebbero spendibili in altre mansioni di tanti tipi.

    Se l'AI acquisisce un ruolo di primo piano per fare la dichiarazione dei redditi, ovvero hai un sito che ti fa da "consulente" in cui però ti sta rispondendo un bot, stesso cosa per questioni legali, la vita migliora per tutti, etc etc.

    Già oggi per dire gli studi legali americani usano tanta AI per fare ricerca dei casi simili, analisi dei documenti etc etc. Di solito le cose iniziano così, uso corporate, poi uso per vantaggi di privati alla fine della catena.

    Però tutto questo è sostanzialmente irrilevante per analizzare cosa potrebbe succedere se proprio i bisogni materiali vengono superati (font i energia quasi illimitate e replicatori alla star trek) e/o se hai un bot che ragiona, magari anche senza volizione (quindi sotto il "controllo" decisionale umano in termini di azione) infinitamente meglio del + intelligente degli umani, e in miglioramento costante.
    saruzzu82 and anconanera like this.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  13. #13
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,688
    Citato in
    2821 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Sono pessimista perché non vedo nessuno di quelli messo nei posti dove conta che anche solo parli dei veri grossi problemi.
    Sono tutti concentrati sulla crescita del PIL e basta, senza pensare a che tipo di economia invece servirebbe al pianeta e alla vita delle persone.

    Il nostro stile di vita non lo dobbiamo cambiare solo se l'AI avesse già trovato il modo di permetterci di fare quella determinata cosa senza impattare in maniera eccessivamente negativa sul pianeta e quindi su noi stessi.

    Per dire, gli allevamenti intensivi sono negativi da praticamente qualunque punto li vedi, (e non parlo minimamente delle condizioni degli animali) parlo che inquinano infinito, mangiano infinite risorse (acqua potabile, terre coltivabili su tutte) che poi a loro volta creano altri problemi (resistenza batterica, mancanza di biodiversità, danneggiano l'economia locale ectect) e sono un prodotto nutrizionalmente parlando pessimo (che crea a sua volta altri problemi, obesità ma anche malattie).

    Ora l'alternativa agli allevamenti intensivi non è necessariamente diventare vegetariani/vegani, ma quella di mangiare carne boh, 2-3 volte al mese, di qualità, fatta in fattorie biologiche/ecosostenibili, cosa ci vedi di sbagliato/infattibile?
    Pensi davvero che al netto di tutto la qualità della tua vita e degli altri peggiorerebbe perché non puoi mangiare ogni giorno carne di bassa qualità?

    La verità difficoltà è su come effettui questo cambiamento nei vari dettagli "dall'oggi al domani", ma non è che siccome non sappiamo bene come farlo o ci sono altre problematiche nel farlo allora dobbiamo continuare cosi...

    Ed è cosi per quasi qualunque cosa che circonda.
    Non vedi la potenzialità dell'AI.

    Una AI potente potrebbe trovare un modo per sintetizzare carne in laboratorio, + buona di quella da allevamento, con costi inferiori all'allevamento, in pochi SECONDI. E questa è solo una di infinite possibilità di soluzione al "problema" che esponi.

    Devi ragionare, se hai l'AI di cui parliamo, di una entità che in 1 ora fa + ricerca , ogni ora, e con maggior probabilità di successo, di tutta la ricerca mai fatta da tutto il genere umano. Di quello parliamo. E che migliora costantemente.

    ///

    In attesa che quello avvenga (e ripeto, io proprio non ho dubbi sul fatto che ci arriviamo, come non li ha la quasi totalità delle persone che si interessano all'argomento, differisce solo l'ipotesi di quanto ci mettiamo ad arrivarci, sulla quale io sono + pessimista del consensus, ma potrei facilmente sbagliarmi), non credo che tu abbia chiaro che:

    Gli allevamenti intensivi non forniscono solo carne, ma anche latticini e uova. Se riduci di molto l'apporto calorico di uova carne e latticini cosa rimane per "riempirsi", per prendere le calorie quotidiane? a verdure ci metti veramente tanto. Vai di massa cereali e sono cazzi amarissimi per la dieta globale, visto che per produrre cereali in quantità maggiore di oggi per 7 miliardi di persone non è che ti fai le piccole fattorie equosolidali, mi auguro tu questo lo capisca.

    Non mi è chiaro perchè pensi che una dieta in cui il 70-80% delle calorie proviene da cereali raffinati sia preferibile a una dieta in cui hai + proteine animali anche se provenienti da allevamenti.

    Cmq è del tutto OT e mi pare che il tuo thread verta su altro.

    ///

    In generale il tuo commento ripeto mi fa pensare che tu non abbia capito cosa intendo io (e cosa intendono le persone che ne parlano) con AI potente (cosiddetta strong Artificial General Intelligence).

    L'inquinamento per dire è una vera e propria barzelletta per una AGI. Ti trova settemila soluzioni poco costose in termini di risorse (oltre a moltiplicare a dismisura le risorse a disposizione) per risolverlo, quale che sia la tua definizione di soluzione.

    Global warming stessa roba.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  14. #14
    Monkey Tilt L'avatar di thesegoto_11
    Registrato il
    Aug 2008
    Reputazione
    106
    Posts
    1,711
    Citato in
    242 Post(s)

    Predefinito

    sorry se continuo un po' di semideragliamento ma su AI in generale segnalo un lungo (lunghissimo) post pop e supersmart di Tim Urban che tratta divulgativamente l'argomento in modo assai interessante citando anche varie opinioni altrui sui possibili scenari post singularity.
    (dopo avere letto questo post Musk l'ha chiamato per andarlo a trovare e scrivere sulle sue imprese).

    The Artificial Intelligence Revolution: Part 1 - Wait But Why

    (la seconda parte è in coda al pezzo)
    We build ships.

  15. #15
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,688
    Citato in
    2821 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da thesegoto_11 Visualizza Messaggio
    sorry se continuo un po' di semideragliamento ma su AI in generale segnalo un lungo (lunghissimo) post pop e supersmart di Tim Urban che tratta divulgativamente l'argomento in modo assai interessante citando anche varie opinioni altrui sui possibili scenari post singularity.
    (dopo avere letto questo post Musk l'ha chiamato per andarlo a trovare e scrivere sulle sue imprese).

    The Artificial Intelligence Revolution: Part 1 - Wait But Why

    (la seconda parte è in coda al pezzo)
    Imo parlare di AI non è deragliamento, sono proprio convinto che sia il singolo elemento + rilevante per parlare di società umana del futuro. Nel senso proprio che tutto il resto messo assieme conta meno dell'impatto che l'AI avrà sull'umanità.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  16. #16
    Monkey Tilt L'avatar di thesegoto_11
    Registrato il
    Aug 2008
    Reputazione
    106
    Posts
    1,711
    Citato in
    242 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Imo parlare di AI non è deragliamento, sono proprio convinto che sia il singolo elemento + rilevante per parlare di società umana del futuro. Nel senso proprio che tutto il resto messo assieme conta meno dell'impatto che l'AI avrà sull'umanità.
    sì, sono totalmente d'accordo, avevo collocato sbrigativamente (e male) su AI il tuo riferimento precedente a un deragliamento del discorso.
    (anche Urban è d'accordo, del resto: non per niente in apertura del pezzo a cui ho rimandato dice "It hit me pretty quickly that what’s happening in the world of AI is not just an important topic, but by far THE most important topic for our future".)
    Ultima modifica di thesegoto_11; 19-11-2016 alle 13:41
    We build ships.

  17. #17
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,688
    Citato in
    2821 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da thesegoto_11 Visualizza Messaggio
    sì, sono totalmente d'accordo, avevo collocato sbrigativamente (e male) su AI il tuo riferimento precedente a un deragliamento del discorso.
    (anche Urban è d'accordo, del resto: non per niente in apertura del pezzo a cui ho rimandato dice "It hit me pretty quickly that what’s happening in the world of AI is not just an important topic, but by far THE most important topic for our future".)
    Quel blog lo conosco da tempo cmq hai fatto bene a linkarlo
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  18. #18
    Calling Station L'avatar di SoloOkki
    Registrato il
    Jun 2009
    Reputazione
    0
    Posts
    114
    Citato in
    7 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Non vedi la potenzialità dell'AI.

    Una AI potente potrebbe trovare un modo per sintetizzare carne in laboratorio, + buona di quella da allevamento, con costi inferiori all'allevamento, in pochi SECONDI. E questa è solo una di infinite possibilità di soluzione al "problema" che esponi.

    Devi ragionare, se hai l'AI di cui parliamo, di una entità che in 1 ora fa + ricerca , ogni ora, e con maggior probabilità di successo, di tutta la ricerca mai fatta da tutto il genere umano. Di quello parliamo. E che migliora costantemente.


    In attesa che quello avvenga (e ripeto, io proprio non ho dubbi sul fatto che ci arriviamo, come non li ha la quasi totalità delle persone che si interessano all'argomento, differisce solo l'ipotesi di quanto ci mettiamo ad arrivarci, sulla quale io sono + pessimista del consensus, ma potrei facilmente sbagliarmi), non credo che tu abbia chiaro che:
    Sugli AI ti ho detto che sono d'accordo, ma bisogna anche essere realisti, ad oggi non hanno questa potenza.
    Per il servizio Call Center già si, ed è quasi impossibile distinguere se sia un umano o una macchina, ma per il resto?
    Come puoi essere ragionevolmente certo che ci mettano meno di 50 o 100 anni per le tematiche serie?

    E cmq in generale non mi sembra un bel modo di pensare/vivere cioè da come ne parli tu mi sembra anzi persino una scusa, una giustificazione.
    Ma si, ingozziamoci a più non posso, poi mi faccio una lipo.
    Ma si buttiamo le scorie radioattive sotto terra, poi ci penserà l'AI

    Cioè boh, vogliamo davvero vivere cosi?
    Se l'AI risolverà ogni nostro problema, ben venga, sono il primo a sperarlo, ma fino a quel giorno direi che se possiamo fare qualcosa nel nostro piccolo lo dovremmo fare.


    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Gli allevamenti intensivi non forniscono solo carne, ma anche latticini e uova. Se riduci di molto l'apporto calorico di uova carne e latticini cosa rimane per "riempirsi", per prendere le calorie quotidiane? a verdure ci metti veramente tanto. Vai di massa cereali e sono cazzi amarissimi per la dieta globale, visto che per produrre cereali in quantità maggiore di oggi per 7 miliardi di persone non è che ti fai le piccole fattorie equosolidali, mi auguro tu questo lo capisca.

    Non mi è chiaro perchè pensi che una dieta in cui il 70-80% delle calorie proviene da cereali raffinati sia preferibile a una dieta in cui hai + proteine animali anche se provenienti da allevamenti.

    Cmq è del tutto OT e mi pare che il tuo thread verta su altro.
    A parte che non mi sembra di aver parlato di cereali raffinati
    Cmq anche questo è un altro esempio di come vada il mondo, siccome le farine integrali deperiscono molto più velocemente di quelle raffinate che in teoria possono durare anche decenni, sicuramente molti anni, si è deciso di commercializzare (chiaramente...) quelle raffinate senza preoccuparsi dell'impatto negativo che avrebbe avuto sulla salute umana.

    Anche il discorso dei 7M, siamo 7,5M (quasi) semplicemente perché mai nessuno (tranne forse in cina per qualche decennio e quando era cmq già troppo tardi) se ne è mai interessato realmente, e anche loro adesso "sono tornati indietro" e il motivo principale di questa scelta credo sia legato al solito PIL (è evidente che è più facile fare salire il PIL e tutto quello che ne consegue in questa attuale economia durante un boom demografico che non viceversa)

    Anche sul latte ce ne sarebbero cosa da dire, ma in generale oggi ci sono quasi 2M di persone in sovrappeso e gli obesi stanno superando i denutriti, quindi il problema di "riempirsi" non mi sembra cosi grave, serve invece capire COME riempirsi...
    Già OGGI 1/3 della produzione dei cereali è destinata agli allevamenti intensivi, e ci sfameresti 3M di persone con quelli...

    Cmq l'alimentazione in generale non la vedo affatto OT nell'evoluzione della nostra società, anzi, forse è proprio il punto da cui far partire il cambiamento, per dire, generalmente trovi in commercio, finta "pasta integrale" (farina raffinata+crusca) a prezzo redic oppure pasta integrale a 8-10€ al kg (ma anche li cmq devi fidarti che sia davvero farina integrale)
    E io posso anche pagarla 8-10€ al Kg, però me lo devono spiegare per bene perché costa cosi tanto rispetto alla raffinata, e cmq in generale se la mangiassero tutti il prezzo scenderebbe un pò e si avrebbe un ottimo rapporto qualità/prezzo.


    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    In generale il tuo commento ripeto mi fa pensare che tu non abbia capito cosa intendo io (e cosa intendono le persone che ne parlano) con AI potente (cosiddetta strong Artificial General Intelligence).

    L'inquinamento per dire è una vera e propria barzelletta per una AGI. Ti trova settemila soluzioni poco costose in termini di risorse (oltre a moltiplicare a dismisura le risorse a disposizione) per risolverlo, quale che sia la tua definizione di soluzione.

    Global warming stessa roba.
    Sul inquinamento in realtà sono un pò più pessimista anche con l'aiuto del'AI, per dire, tutta la plastica, anche in mare, che si sminuzza in pezzetti piccolissimi, anche in nanoparticelle come la "recuperi"? e tutte quelle nanoparticelle che ognuno di noi ha dentro il corpo?

    A questa domanda potrai rispondere col semplice "c'è lo dirà l'AI" e ma se poi anche l'AI dovesse risponderti "dovevate pensarci prima"? ...
    ItaliaLOL likes this.
    Pace & Chiudo

  19. #19
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Apr 2015
    Reputazione
    -6
    Posts
    568
    Citato in
    18 Post(s)

  20. #20
    Monkey Tilt L'avatar di ItaliaLOL
    Registrato il
    Feb 2011
    Località
    De puta madre
    Reputazione
    38
    Posts
    1,154
    Citato in
    149 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Sugli AI ti ho detto che sono d'accordo, ma bisogna anche essere realisti, ad oggi non hanno questa potenza.
    Per il servizio Call Center già si, ed è quasi impossibile distinguere se sia un umano o una macchina, ma per il resto?
    Come puoi essere ragionevolmente certo che ci mettano meno di 50 o 100 anni per le tematiche serie?

    E cmq in generale non mi sembra un bel modo di pensare/vivere cioè da come ne parli tu mi sembra anzi persino una scusa, una giustificazione.
    Ma si, ingozziamoci a più non posso, poi mi faccio una lipo.
    Ma si buttiamo le scorie radioattive sotto terra, poi ci penserà l'AI

    Cioè boh, vogliamo davvero vivere cosi?
    Se l'AI risolverà ogni nostro problema, ben venga, sono il primo a sperarlo, ma fino a quel giorno direi che se possiamo fare qualcosa nel nostro piccolo lo dovremmo fare.




    A parte che non mi sembra di aver parlato di cereali raffinati
    Cmq anche questo è un altro esempio di come vada il mondo, siccome le farine integrali deperiscono molto più velocemente di quelle raffinate che in teoria possono durare anche decenni, sicuramente molti anni, si è deciso di commercializzare (chiaramente...) quelle raffinate senza preoccuparsi dell'impatto negativo che avrebbe avuto sulla salute umana.

    Anche il discorso dei 7M, siamo 7,5M (quasi) semplicemente perché mai nessuno (tranne forse in cina per qualche decennio e quando era cmq già troppo tardi) se ne è mai interessato realmente, e anche loro adesso "sono tornati indietro" e il motivo principale di questa scelta credo sia legato al solito PIL (è evidente che è più facile fare salire il PIL e tutto quello che ne consegue in questa attuale economia durante un boom demografico che non viceversa)

    Anche sul latte ce ne sarebbero cosa da dire, ma in generale oggi ci sono quasi 2M di persone in sovrappeso e gli obesi stanno superando i denutriti, quindi il problema di "riempirsi" non mi sembra cosi grave, serve invece capire COME riempirsi...
    Già OGGI 1/3 della produzione dei cereali è destinata agli allevamenti intensivi, e ci sfameresti 3M di persone con quelli...

    Cmq l'alimentazione in generale non la vedo affatto OT nell'evoluzione della nostra società, anzi, forse è proprio il punto da cui far partire il cambiamento, per dire, generalmente trovi in commercio, finta "pasta integrale" (farina raffinata+crusca) a prezzo redic oppure pasta integrale a 8-10€ al kg (ma anche li cmq devi fidarti che sia davvero farina integrale)
    E io posso anche pagarla 8-10€ al Kg, però me lo devono spiegare per bene perché costa cosi tanto rispetto alla raffinata, e cmq in generale se la mangiassero tutti il prezzo scenderebbe un pò e si avrebbe un ottimo rapporto qualità/prezzo.




    Sul inquinamento in realtà sono un pò più pessimista anche con l'aiuto del'AI, per dire, tutta la plastica, anche in mare, che si sminuzza in pezzetti piccolissimi, anche in nanoparticelle come la "recuperi"? e tutte quelle nanoparticelle che ognuno di noi ha dentro il corpo?

    A questa domanda potrai rispondere col semplice "c'è lo dirà l'AI" e ma se poi anche l'AI dovesse risponderti "dovevate pensarci prima"? ...
    La cosa più probabile è che l'AI ci dirà che il problema siamo noi.


    Nice thread
    rossomaxbors likes this.
    "Hi Ben I just have a basic question that is somewhat related to the concepts in the video, but also to poker overall. If you could only choose one thing to do to improve for the rest of your career what would it be?"

    Ben :"Become a computer"

Pagina 1 di 5 12345 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •