Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Pagina 557 di 667 PrimaPrima ... 57457507547553554555556557558559560561567607657 ... UltimaUltima
Risultati da 11,121 a 11,140 di 13328
Like Tree5205Likes

Discussione: Official situazione politica italiana attuale

  1. #11121
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,726
    Citato in
    2822 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Whinaments Visualizza Messaggio
    Se non mi sbaglio si era parlato su questo thread della Brexit, a quanto pare si complica ancora di più il tutto:

    Brexit, Alta Corte: "Londra deve avere ok parlamento su uscita dall'Unione europea" - Repubblica.it
    Ora ci sarà appello a inizio dicembre.

    Se vince il governo, nulla di fatto e invocano l'art 50 a marzo si suppone, come promesso.

    Se il governo perde l'appello si allunga il brodo infinito.

    Qui spiegato nel dettaglio il perchè il brodo si allunga infinito

    After the High Court?s Brexit decision, forget about activating Article 50 in March | FT Alphaville

    This guest post is by Jolyon Maugham QC, a tax lawyer at Devereux Chambers who writes on tax policy and helped crowdfund the legal action to ensure parliament gets a vote on activating Article 50.

    As every Alphaville reader will by now already know, the government this morning failed in its attempt to keep from parliament the most important constitutional decision of our generation: whether, and if so under what conditions, to trigger Article 50, the process that the government contends will inevitably lead to our withdrawal from the EU.

    This outcome is the fitting and logical denouement to a Brexit campaign that seemed to many to be about returning control over the UK’s affairs to its elected representatives.

    But what, in practice, will that outcome mean?

    To understand the answer to that question we need to consider, first, the prospects and consequences of an appeal. And, second, what happens if that appeal fails.

    Shortly after the decision was handed down, the government announced it would appeal. That appeal is likely to be heard in the Supreme Court in early December. The government should not be confident — and appealing is no free hit.

    Lingering, unaddressed, in the background to this litigation is a question about whether an Article 50 notification is reversible. The High Court in reality proceeded on the assumption that a notification, once given, could not be withdrawn. But the Supreme Court has a different legal obligation and it might feel legally compelled to address that assumption directly.

    Addressing it would require a politically explosive referral to the European Court in Luxembourg – the question whether a notification is reversible is one of European law – with a likely delay of around three months. And a finding by the Supreme Court that an Article 50 notification could be ‘pulled’ would leave ajar the door to a prospectively damaging continuation of the Referendum campaign until such time, if any, as our exit is formalised.

    But let us assume that there is an appeal and the appeal fails. What then?

    The government will have to draft a Bill and place it before parliament. And that Bill would have to pass both Houses of parliament.

    There would in the Commons be – and I think, rightly – little or no enthusiasm for rejecting it. More likely is that MPs would impose conditions on the triggering of Article 50. And they would be right to do so as it cannot sensibly be argued that the referendum answered the fundamental question of what Brexit means

    For some Leavers it is about immigration. For others it is Taking Back Control. Many say it is about the £350m. Who is to pick between these sometimes competing objectives? MPs may, unsurprisingly, take the view that that is a matter for them – and not for someone who, at least in her capacity as Prime Minister, has a rather weak democratic mandate.

    And, of course, many MPs will also feel that in shaping the terms of Brexit they should have regard to the wishes of those who voted to Remain. The Referendum asked whether we should leave the EU. It did not ask whether the 48 per cent should lose the opportunity to help shape a country that belongs to them too. These choices and their consequences, are enormous questions that are fundamental to the life of our nation. MPs may feel they are for parliament to answer.

    What in practice this is likely to look like is parliament constraining the government’s negotiating position. It is not inconceivable that parliament may wish to choose whether to accept the outcome of the negotiations. Indeed, it may even require that the deal negotiated by the government be put back to the people in the form of a second referendum.

    Such a course would be wise. No one knows what Brexit means. It is possible that, as its advocates have contended, it will deliver greater democracy and prosperity. But is also possible that, as time goes on, the sunlit uplands foreseen by Boris Johnson dissolve into mere mirage.

    Imagine this. It is November 2018. The promised trade deals have failed to appear. Unemployment and inflation are on the rise. The public mood towards Brexit has turned ugly, and so have negotiations with our biggest and nearest trading partner. In that world, any rational MP would wish that, back in November 2016, she had left ajar the door to remaining in the EU. Why make the decision now, with modest evidence, if you have the opportunity to make it later with more?

    These points will be debated in the Commons and they must also be debated in the Lords.

    And, in practical terms, it is difficult to contemplate that these steps – drafting a Bill, debating it in the Commons, voting on amendments, placing it before the House of Lords and then addressing amendments introduced by the Upper Chamber in the Commons again – can sensibly be taken after the result of the Supreme Court appeal is known but before March.

    So, whatever else the decision means, unless the Supreme Court overturns the High Court’s decision, Theresa May’s March deadline will be ancient history.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  2. #11122
    Lid
    Lid è offline
    Tight Agressive
    Registrato il
    Jan 2010
    Reputazione
    2
    Posts
    332
    Citato in
    10 Post(s)

    Predefinito

    Ecco la cyber propaganda pro M5S.La procura indaga sull?account chiave - La Stampa

    interessante!

    sempre + convinto che i social network da un'oppurtunità si stiano trasformando in qualcosa di inutile.

    Il modo di far politica si sta trasformando in una gara a chi la spara + grossa, dei contenuti poco importa.
    Ultima modifica di Lid; 16-11-2016 alle 10:17

  3. #11123
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,726
    Citato in
    2822 Post(s)

    Predefinito

    Update per la decisione giudiziale su brexit (voto parlamento o decisione governativa).

    L'appello è ai primi di dicembre, ma la decisione verrà presa a gennaio.

    ///

    All'estero credit suisse e altri stanno provando a smorzare i toni riguardo il referendum italiano e le sue conseguenze in caso di NO (imo avevano decisamente esagerato nei mesi scorsi).

    Nel senso che in alcuni report di case di investimento l'evento NO viene dipinto come meno disastroso, se avviene, di quanto non facessero un pò di tempo fa.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  4. #11124
    Antonius L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Reputazione
    111
    Posts
    6,617
    Citato in
    726 Post(s)

    Predefinito

    Ho visto la versione video di My Way su Netflix.

    Rispetto al libro, la ricostruzione delle pressioni su B. fatte da Merkel e Sarkozy al vertice di Cannes, appare ancora più "macabra".

    Non ci sono solo un tot di leader europei contrari al piano FMI-Italia, ma anche Obama (che B. non lo portava di certo sul palmo della mano).

    Quindi ricapitolando e sintetizzando: la caduta di Berlusconi viene effettivamente per colpa di un mancato legame tra le sue promesse di governo e le relative azioni. I mercati agiscono di conseguenza con la questione spread MA Germania e Francia stavano per combinarcela in maniera tremenda per rispettivamente: presidente della commissione europea, parte dei leader europei (tra cui Zapatero) + Obama.
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  5. #11125
    Scandinavian LAG L'avatar di Pierelfo
    Registrato il
    Jul 2010
    Località
    Firenze
    Reputazione
    25
    Posts
    810
    Citato in
    455 Post(s)

    Predefinito

    A livello di conseguenze del NO, il fatto che ormai sia un po' di tempo che viene dato avanti nei sondaggi in maniera anche abbastanza netta significa che i mercati sono in grado di digerirlo meglio?
    In altre parole, quanto sposta il fatto in sé rispetto al fatto che sia più o meno imprevisto (tipo la vittoria di Trump)?
    "Fumi?"
    "No, ma faccio tutto il resto..."
    "Che brutto vizio..."

  6. #11126
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,726
    Citato in
    2822 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pierelfo Visualizza Messaggio
    A livello di conseguenze del NO, il fatto che ormai sia un po' di tempo che viene dato avanti nei sondaggi in maniera anche abbastanza netta significa che i mercati sono in grado di digerirlo meglio?
    In altre parole, quanto sposta il fatto in sé rispetto al fatto che sia più o meno imprevisto (tipo la vittoria di Trump)?
    E' presumibile che i mercati scontino già abbastanza il NO, ma non c'è un solo scenario post-NO. Cioè delle volte che vince il NO, ogni tanto salta il governo ma viene sostituito da un governo "tecnico" o simile fino al 2018, ogni tanto si fa a votare a breve, ogni tanto non salta il governo etc etc.

    Cmq c'è anche l'importantissima riunione della BCE dell'8 dicembre, appena dopo il voto nostro, nella quale ci si aspetta un allungamento temporale del QE ma non è automatico nè obbligatorio, e anche quello influisce molto sullo spread.

    In questo momento al rischio conseguenze del voto NO per l'italia si sommano il generico rischio presente da mesi del sistema bancario (collegato in parte all'esito del referendum ma non solo) e il rischio BCE hawkish, cioè BCE che non allunga (o non abbastanza) il QE e non fa niente di nuovo e positivo a dicembre.

    Il voto NO potrebbe far pochi danni se per esempio nei giorni successivi la parte marcia del PD non facesse dichiarazioni in merito a voto di fiducia (o meglio , dichiarasse che cmq la fiducia al governo non è in discussione) E la BCE allungasse di 12 mesi il QE (mi pare che il consensus sia 6 mesi, quindi meglio delle attese) e/o oltre ad allungare almeno 6 mesi facesse altro (taglio tassi ulteriore, o altre iniziative come allargamento della platea dei bond acquistabili o cambiamento dei criteri di proporzione degli acquisti tra paesi a favore della periferia etc).

    Quello è uno scenario in cui vince il NO ma i danni sono modesti e al netto rispetto all asituazione attuale, per i btp, dovrebbe andare MEGLIO.

    Viceversa se vince il NO e la bce non da una mano sono cazzi, specialmente se la parte marcia del pd inizia a parlare di fiducia.

    Non so cosa attualmente il mercato stia prezzando, a naso credo che il fatto che il NO abbia elevatissime probabilità di vincere sia condiviso, ma non so quanta probabilità stiano attribuendo in caso di NO alla caduta del governo, nè quanta parte dei problemi dello spread attuali siano da imputarsi anche al rischio BCE che è contemporaneo.
    agnellina and __Lord__ like this.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  7. #11127
    Scandinavian LAG L'avatar di Pierelfo
    Registrato il
    Jul 2010
    Località
    Firenze
    Reputazione
    25
    Posts
    810
    Citato in
    455 Post(s)

    Predefinito

    Le dichiarazioni di Renzi farebbero pensare che comunque nella "migliore" delle ipotesi si vada al governo tecnico, cioè mi stupirei se il governo non saltasse.
    Immagino che lo scenario peggiore sarebbe, vince il No, governo salta E si va a votare con questa legge elettorale, nel senso che sarebbe forse il quadro che ci consegnerebbe a maggiore incertezza.
    "Fumi?"
    "No, ma faccio tutto il resto..."
    "Che brutto vizio..."

  8. #11128
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,726
    Citato in
    2822 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pierelfo Visualizza Messaggio
    Le dichiarazioni di Renzi farebbero pensare che comunque nella "migliore" delle ipotesi si vada al governo tecnico, cioè mi stupirei se il governo non saltasse.
    Immagino che lo scenario peggiore sarebbe, vince il No, governo salta E si va a votare con questa legge elettorale, nel senso che sarebbe forse il quadro che ci consegnerebbe a maggiore incertezza.
    se si va a votare rapidamente dopo il no + che incertezza, c'è la quasi certezza che stiamo senza governo davvero a lungo. Però dopo l'esperienza spagnola i mercati potrebbero non tiltare troppo in quel caso. Oppure magari sì, non ne ho davvero idea.

    Personalmente metto le probabilità, in caso di no, per il governo in questo range

    ca. 30% che rimane renzi PdC
    ca. 50% che la legislatura va a termine naturale (niente scioglimento) ma renzi non è PdC
    ca. 20% che si va a votare prima della primavera del 2018

    Questo lo penso perchè la parte marcia del pd sa di aver bisogno di tempo per fare campagna elettorale, scovare altri inghippi anti m5s (es. la storia delle firme false può peggiorare nel tempo e avvantaggiare gli avversari del m5s),e cmq finchè sei seduto prendi i soldi dopo non si sa, quindi perchè aver fretta? alfaniani e simili ancora peggio, per molti di loro se si vota i vantaggi finiscono, quindi tireranno a campare appoggiando qualunque cosa pur di non andare al voto.

    Parte marcia del pd potrebbe calcolare che tenere renzi sia utile lo stesso se non c'è un altro nome condiviso con alfaniani e pd non marcio per esempio.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  9. #11129
    Scandinavian LAG L'avatar di __Lord__
    Registrato il
    Feb 2011
    Reputazione
    1
    Posts
    588
    Citato in
    103 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pierelfo Visualizza Messaggio
    Le dichiarazioni di Renzi farebbero pensare che comunque nella "migliore" delle ipotesi si vada al governo tecnico, cioè mi stupirei se il governo non saltasse.
    Immagino che lo scenario peggiore sarebbe, vince il No, governo salta E si va a votare con questa legge elettorale, nel senso che sarebbe forse il quadro che ci consegnerebbe a maggiore incertezza.
    Il secondo scenario che hai ipotizzato imo non si verificherà mai, nel caso saltasse il governo si passerà sempre per un governo tecnico/di scopo per rifare la legge elettorale, poiché quella attuale deve essere giudicata dalla corte costituzionale (il giudizio è stato rinviato a dopo il referendum) e non tira un aria buona, napolitano mesi fa in un intervista al corriere ha fatto capire che sarebbe stata bocciata e renzi ha subito aperto alla possibilità di modificarla, dopo mesi dove aveva sempre negato questa possibilità.
    Quel giorno Cruyff si mise a protestare con l'arbitro per un fallo senza importanza. E dato che l'arbitro non smetteva di dargli spiegazioni, suggerii a Cruyff di tenere quel pallone e di darcene un altro, visto che in quella partita avevamo qualche diritto anche noi. Cruyff mi chiese: come ti chiami? «Jorge Valdano». E quanti anni hai? «Ventuno». «Ragazzino, a 21 anni a Cruyff si dà del lei».

  10. #11130
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2010
    Reputazione
    7
    Posts
    1,713
    Citato in
    183 Post(s)

    Predefinito

    La poca voglia di informarsi secondo Grillo

    p.s. non e' stata messa la prima parte del video di qualche secondo.Cmq quando paragona il trend crisi al referendum costituzionale,parla di quello del 2006 di B.

    Ultima modifica di vanbred; 21-11-2016 alle 23:02

  11. #11131
    Antonius L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Reputazione
    111
    Posts
    6,617
    Citato in
    726 Post(s)

    Predefinito

    Piccolo OT. Quando parlammo della storia della tizia che si è suicidata dopo il video del pompino fatto bla bla bla, io scrissi che non era il primo caso e che in passato ci fu un video chiamato "forza chiara" che portò a conseguenze molto brutte, non identiche al caso della Cantone, ma diciamo "simili".

    Qualcuno, non ricordo chi, disse che era una cosa di nicchia. Ecco, stasera CalciatoriBrutti, 1.5M di fan su fb, ne parla a proposito di Kean della Juve.

    Le 10 cose che facevamo all'età di Kean
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  12. #11132
    Monkey Tilt L'avatar di Bilardojoe
    Registrato il
    Feb 2008
    Reputazione
    90
    Posts
    1,434
    Citato in
    1008 Post(s)

    Predefinito

    Per chi se lo fosse perso, epico post di Dibba su fb. Sono due giorni che bestemmio

    DIALOGO TRA ME E MIA MADRE

    Mamma Di Battista: «Alessandro ma è vero che guadagni 10.000 euro al mese?»
    Io: «Scusa mamma ma dove l'hai letta questa stupidaggine?»
    Mamma Di Battista: «Non lo so, da qualche parte»
    Io: «Aspetta che mi informo»
    Io: «Ma mamma l'ha detto Renzi!»
    Mamma Di Battista: «Ah, peccato, l'ha detto Renzi, e io che per un attimo ci avevo pure creduto»
    Io: «Senti mamma piuttosto ti aggiorno, a luglio 2016 ho restituito 179.552,60 euro!»
    Mamma Di Battista: «Tutti questi?»
    Io: «Sì mamma, l'avevo detto in campagna elettorale. Ma non mi sono fatto mancare nulla. Come sai ho fatto attività politica in questi anni, ho girato l'Italia in lungo e in largo, sono andato in missione a Quito, a Londra da Assange, a Mosca e tutto senza rimborsi elettorali»
    Mamma Di Battista: «Lo so, sei stato sempre fuori casa e mi manchi»
    Io: «Dai che torno presto, il tempo di finire questo tour per spiegare le ragioni del NO al referendum e torno»
    Mamma Di Battista: «Ma il 28 sei a Roma? Ho visto che hai una giornata di riposo nel tour»
    Io: «No mamma, il 28 facciamo il “Restitution day” in una piazza di Firenze. Spiegheremo per filo e per segno quanto il M5S ha restituito ai cittadini in tutti questi anni, dagli stipendi dei parlamentari ai rimborsi dei regionali, dalle auto blu non utilizzate ai rimborsi elettorali mai percepiti»
    Mamma Di Battista: «Invita anche Renzi, così impara!»
    Io: «Lo invito solo se quando torno mi fai la parmigiana»
    Mamma Di Battista: «Te l'avrei fatta comunque»

    P.S. Tra poco, alle 19.00 tutti in piazza Dante a Napoli. Cerchiamo di essere tanti!
    tambendi likes this.
    "Cheap leader è colui (o colei, in questo caso) che alla fine della giornata detiene il numero più alto di fish"

    "Mario u can't play poker like Minieri and bluff like Berlusconi"

  13. #11133
    Calling Station
    Registrato il
    Apr 2010
    Reputazione
    0
    Posts
    53
    Citato in
    9 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lid Visualizza Messaggio
    Ecco la cyber propaganda pro M5S.La procura indaga sull?account chiave - La Stampa

    interessante!

    sempre + convinto che i social network da un'oppurtunità si stiano trasformando in qualcosa di inutile.

    Il modo di far politica si sta trasformando in una gara a chi la spara + grossa, dei contenuti poco importa.


    I tweet contro Renzi, confessa la moglie di Brunetta


    Più leggo l'articolo, più rido.

  14. #11134
    Tight Agressive
    Registrato il
    Jan 2008
    Reputazione
    3
    Posts
    457
    Citato in
    26 Post(s)

    Predefinito

    Un bell'articolo sul problema sempre più serio delle fake news e il M5S

    https://www.buzzfeed.com/albertonard...XkL#.rb4xROMdB

  15. #11135
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,726
    Citato in
    2822 Post(s)

    Predefinito

    Quando parlavo di fonti filorusse non è che dicevo per dire.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  16. #11136
    Fish
    Registrato il
    Mar 2011
    Reputazione
    1
    Posts
    38
    Citato in
    3 Post(s)

    Predefinito

    Fonti mediamente attendibili in politica/economia/attualità? Io ho presente solo l'Economist, (se è valido), altro?
    Altra cosa, mediamente andate anche a verificare chi ha scritto l'articolo singolo o su alcune testate si può essere quasi tranquilli?

  17. #11137
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,726
    Citato in
    2822 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mellomello Visualizza Messaggio
    Fonti mediamente attendibili in politica/economia/attualità? Io ho presente solo l'Economist, (se è valido), altro?
    Altra cosa, mediamente andate anche a verificare chi ha scritto l'articolo singolo o su alcune testate si può essere quasi tranquilli?
    financial times ottimo. Per il resto twitter con un feed giusto, reddit nei sub adeguati per materie specifiche.

    Cmq anche l'economist perde colpi dai tempi della guerra in iraq (che ha spammato di continuo per anni e anni), esagerano (imo) sul cambiamento climatico, etc etc.

    Insomma prima lo leggevo quasi come fonte finale ora dipende volta per volta. Non ho rinnovato l'abbonamento scaduto l'anno scorso però.

    Per politica usa nyt e washington post sono decenti, politico anche, the atlantic non è male anche a lvl internazionale etc etc. Le fonti sono tante ma ci sbatti contro di continuo se hai un feed sensato su twitter e guardi i subreddit giusti.
    mellomello likes this.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  18. #11138
    Fish
    Registrato il
    Feb 2013
    Reputazione
    0
    Posts
    47
    Citato in
    1 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    financial times ottimo. Per il resto twitter con un feed giusto, reddit nei sub adeguati per materie specifiche.

    Cmq anche l'economist perde colpi dai tempi della guerra in iraq (che ha spammato di continuo per anni e anni), esagerano (imo) sul cambiamento climatico, etc etc.

    Insomma prima lo leggevo quasi come fonte finale ora dipende volta per volta. Non ho rinnovato l'abbonamento scaduto l'anno scorso però.

    Per politica usa nyt e washington post sono decenti, politico anche, the atlantic non è male anche a lvl internazionale etc etc. Le fonti sono tante ma ci sbatti contro di continuo se hai un feed sensato su twitter e guardi i subreddit giusti.
    Sì sono d'accordo su quanto hai detto su Economist. Anche Reuters è buona. Se ti interessano argomenti solo economici è interessante un blog come ProjectSyndicate. Ti consiglio di controllare comunque sempre le fonti.
    mellomello likes this.

  19. #11139
    Fish
    Registrato il
    Mar 2011
    Reputazione
    1
    Posts
    38
    Citato in
    3 Post(s)

    Predefinito

    Grazie ad entrambi, cerco di arrangiarmi un po', e non escludo di chiedere qualche consiglio/dritta iniziale su twetter e reddit a breve.

  20. #11140
    Calling Station
    Registrato il
    May 2013
    Reputazione
    0
    Posts
    110
    Citato in
    32 Post(s)

    Predefinito

    Post interessante di Mentana:

    In queste ore convulse e decisive estimatori e odiatori di Matteo Renzi hanno l'occasione di vederlo senza filtri, per quello che è, nel momento della verità.
    Non è tipo da lunghe riflessioni, ma questo già lo sapevamo. Non flirta con l'indecisione, l'analisi approfondita dei pro e contro, i periodi di decantazione. Si è dimesso mercoledì sera, giovedì era a Pontassieve, e 24 ore dopo era già di nuovo a palazzo Chigi per un doppio blitzkrieg: mettere il governo in mani amiche, e conquistare l'investitura a candidato premier del pd.
    Lo immagino col calendario davanti, i 200 giorni di qui alla fine di giugno divisi a metà: i primi 100 per le primarie nel partito, con in palio insieme la leadership interna e l'indicazione a candidato premier; i restanti 100 nella campagna elettorale che sarà il suo vero "lascia o raddoppia", per riprendersi tutto quello che è andato in fumo con la sconfitta refererendaria di sei giorni fa, o lasciare sul campo anche quel che gli è restato.
    Ancora una volta si comporta da spericolato giocatore di poker e cerca di riconquistare subito quel che ha appena perso, e non esita a mettere al centro del tavolo tutta la posta che gli è rimasta. Confida sul fatto che la gente del partito continui a preferire un giocatore d'azzardo che può vincere, rispetto al circolo del burraco che ha contribuito a fargli perdere il referendum.
    Solo alla fine della corsa ci sarà il tempo per riflettere e analizzare davvero quel che è successo, e perché, tra il 40% trionfale delle Europee e il 40% tombale di due anni e mezzo dopo. Ma a quel punto sarà in ogni caso troppo tardi.


    Tralasciando l'incipit libero, direi che il resto del post centra bene il nocciolo di quel che accadrà breve.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 2 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 2 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •