Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 43
Like Tree16Likes

Discussione: Conseguenze e sviluppi dopo la sentenza Blanco

  1. #1
    Tight Agressive L'avatar di SupernovaMM
    Registrato il
    Dec 2009
    Località
    Las Noches
    Reputazione
    23
    Posts
    487
    Citato in
    37 Post(s)

    Predefinito Conseguenze e sviluppi dopo la sentenza Blanco

    Mi meraviglio che cè un thread per X-factor mentre non si parla di questo avvenimento https://twitter.com/CristianoBlanco/...666176?lang=it . Credete che colossi come Ps si muoveranno anche in ottica online ? Cosa potrà cambiare?
    "dovrebbero scrivere nell'husng regtard thread" cit.

    " Tutti a scrivere di stovate come se piovessero, future game, 4bet da 0,2bb more di atteso, checkare dietro full perchè non ci paga nulla da dietro quando il vostro unico tp in sessione è : ''Ce l'ha o non ce l'ha?'' cit.

  2. #2
    Scandinavian LAG L'avatar di Sniper
    Registrato il
    Sep 2008
    Località
    Nereto (TE)
    Reputazione
    16
    Posts
    764
    Citato in
    27 Post(s)

    Predefinito

    cosa c'entra stars
    [/U]Cit. LucioM
    Se poi voi volete l'appartamento gratis con la figa che sventola la palma, purtroppo nn so aiutarvi.

  3. #3
    Ball Till You Fall L'avatar di zio_slim
    Registrato il
    Aug 2007
    Località
    Milano
    Reputazione
    229
    Posts
    8,014
    Citato in
    808 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sniper Visualizza Messaggio
    cosa c'entra stars
    secondo la sentenza, anche le vincite effettuate ONLINE su siti con licenza dell'unione europea non sono soggette a tassazione...

    in pratica puoi giocare scaricare in banca e non dichiarare, come fai per il punto it
    conilmionome likes this.
    Follow me on Facebook and Twitter

    Join me on Iconizers and let's rock some ICOs!

  4. #4
    Tight Agressive L'avatar di agnellina
    Registrato il
    May 2013
    Località
    Bessarabia
    Reputazione
    8
    Posts
    402
    Citato in
    68 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zio_slim Visualizza Messaggio
    secondo la sentenza, anche le vincite effettuate ONLINE su siti con licenza dell'unione europea non sono soggette a tassazione...

    in pratica puoi giocare scaricare in banca e non dichiarare, come fai per il punto it

    Assolutamente no.
    19Prince98 likes this.

  5. #5
    Scandinavian LAG L'avatar di Sniper
    Registrato il
    Sep 2008
    Località
    Nereto (TE)
    Reputazione
    16
    Posts
    764
    Citato in
    27 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da agnellina Visualizza Messaggio
    Assolutamente no.
    ma infatti
    occhio che sono due cose diverse
    [/U]Cit. LucioM
    Se poi voi volete l'appartamento gratis con la figa che sventola la palma, purtroppo nn so aiutarvi.

  6. #6
    Ball Till You Fall L'avatar di zio_slim
    Registrato il
    Aug 2007
    Località
    Milano
    Reputazione
    229
    Posts
    8,014
    Citato in
    808 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da agnellina Visualizza Messaggio
    Assolutamente no.
    forse ho capito male io, ma la sentenza mi pare faccia valere il principio della "discriminazione" di provider di servizi esteri (nel caso blanco il casinò di Praga) a favore di quelli italiani, dato che imponendo tassazione sulle vincite estere stai de facto obbligando le persone a giocare solo nei casinò italiani.

    Deduco quindi che se io giocassi su una pokerroom con licenza (esempio) francese, e mi facessi bonificare le vincite, qualora l'agenzia delle entrate dovesse venire a chiedermi le tasse relative alle suddette vincite, io farei un ricorso impostandolo proprio su questa sentenza; se vale per il casinò non capisco per quale motivo non dovrebbe valere per un sito di poker (o anche di scommesse) oline con sede legale nella UE.
    Non dico che sarebbe un ricorso auto-vinto, ma non vedo neanche perchè un giudice dovrebbe darmi torto.

    Sbaglio qualcosa?
    Follow me on Facebook and Twitter

    Join me on Iconizers and let's rock some ICOs!

  7. #7
    Tight Agressive L'avatar di agnellina
    Registrato il
    May 2013
    Località
    Bessarabia
    Reputazione
    8
    Posts
    402
    Citato in
    68 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zio_slim Visualizza Messaggio
    forse ho capito male io, ma la sentenza mi pare faccia valere il principio della "discriminazione" di provider di servizi esteri (nel caso blanco il casinò di Praga) a favore di quelli italiani, dato che imponendo tassazione sulle vincite estere stai de facto obbligando le persone a giocare solo nei casinò italiani.

    Deduco quindi che se io giocassi su una pokerroom con licenza (esempio) francese, e mi facessi bonificare le vincite, qualora l'agenzia delle entrate dovesse venire a chiedermi le tasse relative alle suddette vincite, io farei un ricorso impostandolo proprio su questa sentenza; se vale per il casinò non capisco per quale motivo non dovrebbe valere per un sito di poker (o anche di scommesse) oline con sede legale nella UE.
    Non dico che sarebbe un ricorso auto-vinto, ma non vedo neanche perchè un giudice dovrebbe darmi torto.

    Sbaglio qualcosa?
    Sbagli nel mischiare casinò fisici che si trovano all'estero(dove si reca il giocatore italiano a fare il torneo) e casinò online(senza licenza AAMS) che per il principio dell'ubiquità si "trovano" in Italia quando offrono il gioco(in Italia si trova quantomeno il giocatore al computer).
    Per poter applicare la sentenza, il gioco deve essere legittimamente offerto(in Italia o all'estero).
    Se uno va fare un torneo in Slovenia al Perla il gioco è legittimamente offerto e si applica la sentenza, visto che a Venezia non c'è IRPEF(se invece va a giocare una partita cash privata a Londra non autorizzata la vincita viene tassata, come avverrebbe a Roma se si viene beccati e non c'è la confisca penale).

    CONTINUA

  8. #8
    Tight Agressive L'avatar di agnellina
    Registrato il
    May 2013
    Località
    Bessarabia
    Reputazione
    8
    Posts
    402
    Citato in
    68 Post(s)

    Predefinito

    Cioè, la poker room con licenza UE a Malta che offre gioco in Italia senza concessione AAMS è equiparabile, per quanto riguarda la tassazione delle vincite dei giocatori al casinò con licenza slovena che organizzasse un torneo a Milano(per quanto molto più complicato farlo fisicamente) senza autorizzazioni italiane(poi,penalmente per chi organizza, la prima sta infinitamente meglio del secondo, in quanto si guarda ai fatti concludenti sul territorio italiano).
    La sentenza vale invece(mia opinione perché non c'è giurisprudenza, ma comunque dubito che un qualunque giudice sensato mi dia torto) se il giocatore residente italiano va a giocare online all'estero dove il gioco è legittimamente offerto.
    Così, se uno è in vacanza in Francia(e lo fanno giocare) e vince su una room con licenza Arjel di fronte all'ADE può opporre la sentenza Lindman, in quanto la tassazione sarebbe discriminatoria visto che la vincita in Italia non è assoggettata ad IRPEF(caso uguale alla vincita in un torneo estero).
    Per capirci, la Corte ha dato ragione alla signora Lindman perché era andata in Svezia a comprare il biglietto della lotteria svedese dove la lotteria era autorizzata. Se invece l'avesse comprato in Finlandia, dove la lotteria svedese non era autorizzata per il monopolio finlandese(dovrebbe essere così anche per la Finlandia di certo lo è per l'Italia per i vari giochi AAMS), il giudice le avrebbe dato torto.
    Questa sentenza sulla tassazione dei giocatori(che non dice nulla di nuovo, la giurisprudenza è consolidata) non dice però che il monopolio sui giochi è illegittimo e che i prestatori di servizi di gioco estero possono offrire gioco in Italia.
    La limitazione alla libera circolazione dei servizi nel gioco d'azzardo per ragioni di ordine pubblico rimane(se non c'è discriminazione nei bandi), anche qui la giurisprudenza è consolidata.
    Quindi, se si gioca dall'Italia su una room con licenza UE(ma non AMMS e che non è stata discriminata nei bandi) e si vince, bisogna pagare le tasse(si può discutere il quantum), e il giudice darà torto al giocatore.

  9. #9
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Sep 2010
    Reputazione
    0
    Posts
    635
    Citato in
    23 Post(s)

    Predefinito

    e come fanno allora i vari CED di goldbet planetwin et similia???non dichiarano una minkia mai sti qui?la finanza non controlla mai i titolari di questi centri ,i loro conti bancari e il loro tenore di vita? perchè poi se li chiudono li riaprono alla velocita' della luce?Boh,abbastanza incomprensibile per chi non è un giurista
    conilmionome and SupernovaMM like this.

  10. #10
    Tight Agressive L'avatar di agnellina
    Registrato il
    May 2013
    Località
    Bessarabia
    Reputazione
    8
    Posts
    402
    Citato in
    68 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LeMerid1en Visualizza Messaggio
    e come fanno allora i vari CED di goldbet planetwin et similia???non dichiarano una minkia mai sti qui?la finanza non controlla mai i titolari di questi centri ,i loro conti bancari e il loro tenore di vita? perchè poi se li chiudono li riaprono alla velocita' della luce?Boh,abbastanza incomprensibile per chi non è un giurista
    Te lo spiego in parole semplice: perché Goldbet è stato discriminato in sede di bando, lo stesso per Stanley bet.
    E la Corte Europea ha detto che se uno è stato discriminato non si possono applicare sanzioni penali(cioè il monopolio non vale se lo stato ha sbagliato).
    Se vuoi riferimenti giuridici:

    Fisco VS Bookmakers stranieri

    Goldbet, recenti sequestri non convalidati anche al Centro Nord - Jamma
    Foldosempre, mrpeppe and Che$$44 like this.

  11. #11
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Sep 2011
    Reputazione
    5
    Posts
    572
    Citato in
    14 Post(s)

    Predefinito

    ty @agnellina anche io stavo rischiando di far confusione ^^

  12. #12
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1604
    Posts
    19,073
    Citato in
    2925 Post(s)

    Predefinito

    Qualcuno può linkarmi la sentenza da un sito che non sia bloccato? il sito del twit di blanco è bloccato aams...
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  13. #13
    Tight Agressive
    Registrato il
    Dec 2008
    Reputazione
    17
    Posts
    354
    Citato in
    37 Post(s)

    Predefinito

    @agnellina

    In alcuni paesi UE tipo norvegia,spagna,grecia,romania, etc.... dove si pagano tasse sulle vincite del poker nelle sale di poker online/casino autorizzati dallo stato, non sarebbe questo discriminante a favore degli altri membri del UE dove ad esempio un italiano che vince in un casino in francia non deve pagare tasse mentre un norvegese che fa lo stesso deve pagarle?
    Stessa cosa per l'online: un norvegese che gioca su siti autorizzati statali e deve pagare il 30% sulle vincite non e' discriminato rispetto a un italiano che gioca su siti italiani e non deve pagare tasse sulle vincite?
    Cioe' esisterebbe questo tipo di discriminazione per i casino/sale da poker norvegesi che per forza di cosa sarebbero penalizzate dal fatto che molti regular norvegesi magari emigrano in un paese europeo con tassazione 0?

  14. #14
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1604
    Posts
    19,073
    Citato in
    2925 Post(s)

    Predefinito

    Stessa cosa per l'online: un norvegese che gioca su siti autorizzati statali e deve pagare il 30% sulle vincite non e' discriminato rispetto a un italiano che gioca su siti italiani e non deve pagare tasse sulle vincite?


    No spetta qui fai confusione. Gli stati hanno diritto di scegliere tassazioni diverse. Non è questione di discriminazioni. Se la norvegia mette un'imu + alta di quella italiana (tanto per capirci) non è che sta "discriminando".

    Anche l'iva è diversa nei vari paesi europei. Le tasse sul reddito sono diverse, le soglie di esenzione e i meccanismi di deduzione sono diversi, le tasse sul capital gain sono diverse.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  15. #15
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Sep 2010
    Reputazione
    0
    Posts
    635
    Citato in
    23 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da agnellina Visualizza Messaggio
    Te lo spiego in parole semplice: perché Goldbet è stato discriminato in sede di bando, lo stesso per Stanley bet.
    E la Corte Europea ha detto che se uno è stato discriminato non si possono applicare sanzioni penali(cioè il monopolio non vale se lo stato ha sbagliato).
    Se vuoi riferimenti giuridici:

    Fisco VS Bookmakers stranieri

    Goldbet, recenti sequestri non convalidati anche al Centro Nord - Jamma
    ho scritto goldbet perchè è quella che ha fatto sempre piu' notizia delle altre,ce ne sono altre competitors di goldbet con licenza non AAMS,sono tutte discriminate???
    Altra domanda: vinco per es 10k su un mio conto goldbet (bloccato cmq come sito non AAMS ,scavalcabile con opendns vabbè il dubbio sorge sempre,se è legale perchè è locked?)
    Indipendentemente che io abbia fatto conto da casa o direttamente tramite un CED,decido di voler scaricare sti 10k sul mio conto.Cosa potrebbe succedere?? ty in advanced

  16. #16
    Tight Agressive L'avatar di agnellina
    Registrato il
    May 2013
    Località
    Bessarabia
    Reputazione
    8
    Posts
    402
    Citato in
    68 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Qualcuno può linkarmi la sentenza da un sito che non sia bloccato? il sito del twit di blanco è bloccato aams...
    Qui trovate la sentenza integrale in italiano:


    Corte Ue: fisco italiano discrimina vincite ai casinò esteri

  17. #17
    Tight Agressive L'avatar di agnellina
    Registrato il
    May 2013
    Località
    Bessarabia
    Reputazione
    8
    Posts
    402
    Citato in
    68 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mrpeppe Visualizza Messaggio
    @agnellina

    In alcuni paesi UE tipo norvegia,spagna,grecia,romania, etc.... dove si pagano tasse sulle vincite del poker nelle sale di poker online/casino autorizzati dallo stato, non sarebbe questo discriminante a favore degli altri membri del UE dove ad esempio un italiano che vince in un casino in francia non deve pagare tasse mentre un norvegese che fa lo stesso deve pagarle?
    Stessa cosa per l'online: un norvegese che gioca su siti autorizzati statali e deve pagare il 30% sulle vincite non e' discriminato rispetto a un italiano che gioca su siti italiani e non deve pagare tasse sulle vincite?
    Cioe' esisterebbe questo tipo di discriminazione per i casino/sale da poker norvegesi che per forza di cosa sarebbero penalizzate dal fatto che molti regular norvegesi magari emigrano in un paese europeo con tassazione 0?

    Come ti ha detto giustamente Luciom la competenza(e le scelte) nel campo delle imposte dirette spetta a ciascun stato membro.
    Quello che la Corte di Giustizia può fare è impedire tassazioni discriminatorie, cioè applicare 2 pesi e 2 misure(no Irpef se vinci in Italia in un gioco autorizzato in Italia, sì Irpef se vinci in UE in un gioco autorizzato in uno stato membro).
    Nel tuo esempio ipotetico, i norvegesi(casinò e giocatori) non sarebbero discriminati perché un residente norvegese viene tassato con l'imposta diretta sia se vince in Norvegia sia se vince all'estero.
    Se poi il norvegese emigra all'estero prendendo la residenza è fuggito dal recinto e risponde alla normativa fiscale del paese dove risiede.

  18. #18
    Tight Agressive L'avatar di agnellina
    Registrato il
    May 2013
    Località
    Bessarabia
    Reputazione
    8
    Posts
    402
    Citato in
    68 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LeMerid1en Visualizza Messaggio
    ho scritto goldbet perchè è quella che ha fatto sempre piu' notizia delle altre,ce ne sono altre competitors di goldbet con licenza non AAMS,sono tutte discriminate???
    Altra domanda: vinco per es 10k su un mio conto goldbet (bloccato cmq come sito non AAMS ,scavalcabile con opendns vabbè il dubbio sorge sempre,se è legale perchè è locked?)
    Indipendentemente che io abbia fatto conto da casa o direttamente tramite un CED,decido di voler scaricare sti 10k sul mio conto.Cosa potrebbe succedere?? ty in advanced
    Devi leggere attentamente questo articolo:

    La raccolta non autorizzata di scommesse dopo la sentenza "Costa Cifone" della Corte di Giustizia | LEXANDGAMING ITALIALEXANDGAMING ITALIA | L&G ? Italia


    "Per quanto sopra esposto, gli operatori che si ritengono pregiudicati dal particolare atteggiarsi del vigente regime concessorio nazionale non possono ritenersi legittimati a iniziare o proseguire nell’esercizio dell’attività di offerta di giochi pubblici in assenza dei prescritti titoli abilitativi non soltanto perché ciò determinerebbe un’ingiustificata disparità di trattamento rispetto ai loro competitors interni – i quali si sono conformati alle stringenti regole dettate dall’ordinamento italiano, confidando nella legittimità dei titoli abilitativi conseguiti all’esito di pubblica gara, in vista e in conseguenza della quale hanno effettuato ingenti investimenti economici ed aziendali -, ma anche in conformità ad esigenze imperative di ordine pubblico e di tutela dei destinatari di siffatti servizi, le quali possono essere salvaguardate soltanto in presenza di compagini imprenditoriali legittimate pleno jure allo svolgimento di attività tanto sensibili quanto delicate, indipendentemente dalla questione circa la rilevanza penale o meno dell’esercizio “abusivo” di queste ultime."

    In sintesi, non è che un operatore dice "mi hanno discriminato" e se ne sbatte dei bandi.
    Per le scommesse i 2 discriminati nei bandi(fatto verificato nei tribunali) sono Stanleybet e Goldbet.
    Per i giochi a distanza/poker, non mi sembra che Goldbet abbia partecipato ai bandi/discriminato(da verificare con loro, comunque appare nella lista dei siti inibiti AAMS), dovrebbe esserci una licenza in arrivo:

    Goldbet non accetta clienti italiani. Licenza AAMS in arrivo? | Skillandbet

    Stanleybet appare invece sul sito AAMS con la concessione.

    Se uno gioca dall'Italia su un sito senza licenza AAMS e riscuote la vincita potrebbe succedere che l'ADE lo scopra e ne chieda conto, pretendendo di tassare la somma come reddito diverso(su come farà i calcoli stendo un velo pietoso).
    Poi qualcuno sostiene che è anche reato giocarci con possibile confisca penale.
    LeMerid1en likes this.

  19. #19
    Ball Till You Fall L'avatar di zio_slim
    Registrato il
    Aug 2007
    Località
    Milano
    Reputazione
    229
    Posts
    8,014
    Citato in
    808 Post(s)

    Predefinito

    @agnellina grazie per le risposte esaustive

    a questo punto mi sorge spontanea una domanda, che mi tocca anche molto da vicino.

    Ipotizziamo che io sia a fare una settimana di vacanza a Praga, e decidessi di andare a giocare a poker al casinò.
    Entro, striscio la carta di credito e compro diciamo 2.000 euro in fiches.
    Mi siedo al 5-10 chiudo la sessione con 5K davanti, ovvero la mia posta iniziale più 3k di profit.

    A questo punto posso chiedere al casinò di Praga di bonificare la vincita sul mio conto in Italia (o di farmi un assegno), senza temere che ADE possa avere qualcosa a pretendere quando i soldi arrivano effettivamente sul mio conto?

    Altra ipotesi: se il casinò mi pagasse la vincita in contanti (rilasciando anche ovviamente una ricevuta del cambio fiches iniziale e finale a dimostrare la mia vincita al gioco), potrei versare la cifra sul mio conto corrente italiano e in caso di domande esibire la documentazione che prova la mia vincita al gioco nel casinò ceco; a parte le rotture di palle varie per antiriciclaggio, per quanto riguarda le tasse sono a posto?

    Mi piacerebbe un tuo parere su queste due fattispecie

    ty
    Follow me on Facebook and Twitter

    Join me on Iconizers and let's rock some ICOs!

  20. #20
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1604
    Posts
    19,073
    Citato in
    2925 Post(s)

    Predefinito

    A questo punto posso chiedere al casinò di Praga di bonificare la vincita sul mio conto in Italia (o di farmi un assegno), senza temere che ADE possa avere qualcosa a pretendere quando i soldi arrivano effettivamente sul mio conto?


    No, nel senso che puoi comunque temere che l'AdE ci provi. Grazie a questa sentenza però hai la virtuale certezza che se ci provano, hanno torto. Però ripeto che in teoria potresti avere lo stesso dei problemi, per quanto temporanei e se ti va fatta bene di breve durata (al pre-accertamento porti il testo della sentenza, loro palleggiano portano la posta contestata a bilancio di "evasione sgamata" per i loro target ridicoli e poi ti annullano il tutto).

    Altra ipotesi: se il casinò mi pagasse la vincita in contanti (rilasciando anche ovviamente una ricevuta del cambio fiches iniziale e finale a dimostrare la mia vincita al gioco), potrei versare la cifra sul mio conto corrente italiano e in caso di domande esibire la documentazione che prova la mia vincita al gioco nel casinò ceco; a parte le rotture di palle varie per antiriciclaggio, per quanto riguarda le tasse sono a posto?


    Teoricamente sei nello stesso caso precedente, ma aumentano ancora di + le probabilità di controlli , accertamenti e così via.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •