Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 84
Like Tree104Likes

Discussione: [2016] Gestire un downswing

  1. #41
    Calling Station
    Registrato il
    Jan 2016
    Reputazione
    0
    Posts
    103
    Citato in
    3 Post(s)

    Predefinito

    Sì parlava di downswing qua, presente sono sulle montagne russe da 20 giorni and counting. Mi rileggo il thread hai visto mai ne esco anch'io
    Ultima modifica di Evaner; 16-01-2017 alle 22:40
    ilgrandezuma likes this.

  2. #42
    Tight Agressive L'avatar di ilprincipedario
    Registrato il
    Mar 2009
    Località
    Napoli
    Reputazione
    7
    Posts
    341
    Citato in
    0 Post(s)

    Predefinito

    Ti ringrazio per il chiarimento, Yomik.
    Ho letto che come metodo di studio e approfondimento usavi studiare video da RIO. Potrei sapere se c'è stata qualche video o addirittura qualche serie che reputi davvero fondamentale o comunque un punto di svolta per il tuo apprendimento del gioco? Sto pensando di abbondarmi anche io e vorrei il parere di chi ha già fatto questo percorso.
    Il mio blog su letteratura e affini http://iosonoletteratura.wordpress.com/

  3. #43
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Reputazione
    111
    Posts
    6,732
    Citato in
    759 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilprincipedario Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per il chiarimento, Yomik.
    Ho letto che come metodo di studio e approfondimento usavi studiare video da RIO. Potrei sapere se c'è stata qualche video o addirittura qualche serie che reputi davvero fondamentale o comunque un punto di svolta per il tuo apprendimento del gioco? Sto pensando di abbondarmi anche io e vorrei il parere di chi ha già fatto questo percorso.
    Nel mio caso Steve Paul ha aiutato e non poco la causa.
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  4. #44
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Reputazione
    111
    Posts
    6,732
    Citato in
    759 Post(s)

    Predefinito

    Piccolo update.

    Story of my life: costanza 0.

    Ho sempre creduto che per far bene una cosa ci si debba dedicare a quella per un buon periodo di tempo e a quella soltanto. Non sono mai stato bravo a mixare più cose e una volta realizzato che il mio equilibrio mentale passa proprio per questo punto ho smesso di studiare per l'uni e grindare contemporaneamente.

    Lato uni tutto ok. Lato poker...oh god.

    Ad ogni "ritorno" coincide una fase di gioco che va dallo schifoso al mediocre che mi costa tempo e danaro. Dopodichè mi riprendo, ma non avendo più resilienza, finisco per scadere in un gioco merdosissimo che di solito mi trascino per qualche settimana, salvo poi tornare a livelli decenti.

    Ma c'è un problema. 13bb100 di rake, col field sempre più risicato, iniziano a farsi sentire sul saldo di fine mese se il livello di gioco espresso non è decente.

    E ad essere onesti, col cazzo che il mio livello di gioco è decente.

    Ora...

    Non sono in tilt e ne sono abbastanza certo. Ma mi sento sott'acqua, a corto di fiato, mentre cerco di raggiungere il pelo per respirare (finalmente). Un tempo, nel ciclismo, si diceva "impiccato", ossia al gancio, ossia troppo dipendente da quante cose mi ricordo a livello di strategia rispetto a quante cose dovrei sapere.

    Mh...

    Devo rakare circa 600 euri per rimettere la situazione a posto e tutto sommato non è molto, neanche col limite di tabling fissato a 6 del quale ho fottutamente bisogno.

    Il battleplan è il seguente: emergere dall'acqua, respirare, fare review, riacquistare un po' di fiducia in me stesso, assaggiare qualche cosa buona della vita e tornare a grindare senza troppe ansie.

    Se po fa? Se la run resta quella attuale (nulla di particolare ossia nè troppo bella nè troppo brutta) si può tranquillamente fare.

    Per cui bellapemè e speriamo bene.

    -23 (pre-back) e sto.
    Sconquasso and TheBeroz like this.
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  5. #45
    Fish
    Registrato il
    Mar 2011
    Reputazione
    0
    Posts
    16
    Citato in
    5 Post(s)

    Predefinito

    sei scarso perché sei laziale.

    tvb
    yomik, ilgrandezuma and Gigaset like this.

  6. #46
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Reputazione
    111
    Posts
    6,732
    Citato in
    759 Post(s)

    Predefinito

    -23 (pre-back) e sto.

    Cliff notes del post che segue: da -23 sono tornato a -14.

    Dunque... iniziamo col giochino...

    In attesa dell'arrivo del nuovo vip sistem sto seriamente prendendo in considerazione che il combinato disposto delle mie skills, della rake e del field, abbia fatto drasticamente diminuire il mio exp verso valori molto molto molto molto preoccupanti.

    Per un attimo non voglio prendere in considerazione una run davvero povera, fatta di una svaria di soldi persi AI con equity mediamente accettabili ma che poche volte si convertono in piatti vinti.

    Discorso skill: io sono psicopatico. Avete presente l'allineamento delle finestre? Ecco a me se non combaciano al millimetro mi sale la scimmia. Quello che ritengo di saper fare o lo faccio bene come cristo comando o mi incazzo. Quando si tratta del giochino la cosa è positiva. Lo sento a pelle quando sto giocando preciso pulito e perfetto così come a pelle sento quando sto deviando da precisione pulizia e perfezione. Ecco io non sto giocando bene nemmeno se mi sparo. Perchè? Boooh.

    Ogni ora di gioco butto al cesso malamente almeno 50bb. Obv la cosa è insostenibile e tempo 3 secondi da fine sessione ho già mentalmente chiaro i motivi per cui le mosse che ho fatto e che mi son costate quella cifra, son delle perfette cagate. E ripeto: non comprendo il motivo per cui pur conoscendo la malattia e gli antidoti, da sta cosa non ne sto uscendo manco per il cazzo (più a livello temporale che a livello economico).

    Discorso rake-field: qua credo di aver fatto un errore enorme. 13bb100 di rake mi sarebbero dovuti suonare come campanello d'allarme. Anzi: d'allarme generale. Ma io ho ignorato quel dato convinto che le cose le avrei aggiustate, imponendomi determinati piani di gioco, studio, pausa etc. E invece stasera (ultima sessione ieri) mi ritrovo ad avere a che fare con una coscienza che non fa altro che ricordarmi sta cifra.

    Sicchè mi viene spontanea la domanda: visto l'oggettivo incrudimento dei tavoli, non è che forse run o non run, non sto più prendendo parte a partite sensate?

    Cioè si boh io mi metto lì cerco di abbassare la media di bb scaricati al cesso, apro tavoli, creo le mie partite, selecto, studio bla bla bla e poi? E se la partita fa cagare come cazzo li vinco i fagioli?

    Non lo so ma mi sa che al netto di un cambio importante del VS, non mi ci vedo molto a clickare in futuro su Lotto...

    //

    Nella lunga lista delle scelte sbagliate devo inserire quella di non aver mai preso seriamente in considerazione l'esperienza erasmus. Si può dire che negli ultimi 2 mesi ormai, vivo la gente e i ritmi di quella community e boh non c'è cazzo brutto della vita che non riesca a dimenticare grazie a questo genere di serate/uscite/quellocheè.

    Quasi quasi quando finisco questa mi iscrivo a scienze sociali solo per andarmene in erasmus.

    //

    Time management: no. Complici una serie di cose uni related che mi fanno venire il vomito neurologico al sol pensiero, finisco per buttare letteralmente al cesso grosse porzioni della giornata con tendenze verso patologie vere. Ecco migliorare su sto punto, in attesa che arrivi il caldo che generalmente mi stabilizza da questo punto di vista, non sarebbe proprio male.

    Fine.
    Ciao.
    Buonanotte.
    Addio.
    squiz2 and B0ot like this.
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  7. #47
    Antonius L'avatar di conilmionome
    Registrato il
    Oct 2010
    Reputazione
    60
    Posts
    2,104
    Citato in
    154 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Sicuramente il field non sarà dei più tosti ma anche in presenza di tanti regularini con quella rake la room è da scartare.
    Non so perché ti sia sempre fissato nel grindare solo lotto. Sai meglio di me che quel network fa schifo. Ai tuoi livelli i fish sono ovunque e a volontà, quindi perché scegliere una room in cui si gioca praticamente senza back, con la rake più alta del .it (2 o 3 volte più alta di stars), software pietoso, traffico basso etc..?
    Cioè già stars a 0% di back paghi meno rake di quell'obbrobrio e il traffico ai micro/small è alto e con tanti fish.
    Chiaro che già questo di base è un autogoal che perpetri a segnare a mio avviso da anni.
    Io sto anno l'ho quittato del tutto lotto, per questi è anche altri motivi (evidenti softplay/collusion fra reg, software che crasha random e perdi piatti a caso etc..)
    Ultima modifica di conilmionome; 26-04-2017 alle 04:34
    Se sei incerto o titubante tira un 5 oppure un fante

  8. #48
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Reputazione
    111
    Posts
    6,732
    Citato in
    759 Post(s)

    Predefinito

    Non lo so ma mi sa che al netto di un cambio importante del VS, non mi ci vedo molto a clickare in futuro su Lotto...

    E' andata come prevedo a fine Aprile. Ho abbandonato Lotto. Non del tutto per via di qualche centone di bonus ancora da ripulire, ma dopo anni, Lotto non è più il posto dove faccio la maggior parte del mio volume.

    Ho sempre sostenuto di avere un extra-vantaggio sul field per via della conoscenza quasi decennale dei vari fenomeni che popolano la room, ma c'è proprio poco da fare quando il 50 è un discorso a squadre ed al 25, con o senza bbj, manca proprio la linfa che a fine mese paga le bollette.

    Buon proseguimento a chi resta.

    Lasciata lotto s'è aperto il "casting" per la nuova room per la quale ho finalmente fatto a meno di alcuni parametri mentali che nel corso del tempo mi avevano portato a scartare a priori determinate room. C'è voluto meno tempo rispetto al casting Inter per il nuovo allenatore, e mi è costato un cinquantone in misclickate mostruose partite per abitudine al trovare il tasto fold, là dove ora c'è il tasto raise, ma alla fine il roll l'ho portato su 3 room .com dove me la batto con innata voglia di aprire i tavoli, battagliare, fare del mio meglio ed eventualmente portare i fagioli a casa.

    //

    Con l'arrivo della bella stagione e con l'aiuto di una redazione fatta di ragazzi appassionati abbiamo lanciato

    https://autogolal90.com/

    https://www.facebook.com/AG90Magazine/

    Un bel progetto senza troppe pretese che vuole sperimentare un tipo di comunicazione un po' diversa rispetto a quella classica, senza ovviamente scadere nella nicchia che nessuno si incula.

    Siamo meno costanti di Ilicic, ma abbiamo più garra di Marchetti sotto effetto di acidi.

    //

    Vi avevo raccontato di come ero riuscito ad avvicinarmi alla community erasmus di Bari. Bene, a distanza di mesi, ribadisco la bellezza di questa esperienza che, ahimè, sta volgendo quasi al termine. Nei prossimi 10gg gran parte degli erasmus tornerà a casa.

    Vi carico questa immagine:



    5 persone provenienti da 5 nazioni diverse, che si incontrano in erasmus, mettono su una band ed iniziano a suonare dove capita. Una terrazza, un appartamento, a volte è bastata anche solo una stanza.

    Bari a sto giro ha fatto da cornice visto che l'ultimo concerto lo hanno fatto su una terrazza, al tramonto.

    Sentirsi vivi e felici è questa roba qua + una Peroni sudata tra le mani.

    Bella.
    Ultima modifica di yomik; 21-06-2017 alle 11:54
    Cash Out and BBMazzo like this.
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  9. #49
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Jan 2010
    Località
    Chesterfield
    Reputazione
    2
    Posts
    920
    Citato in
    38 Post(s)

    Predefinito

    Su che room ti sei trasferito?

  10. #50
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Reputazione
    111
    Posts
    6,732
    Citato in
    759 Post(s)

    Predefinito

    Ridendo e postando questo è diventato un vero e proprio blog. Magari troverò il modo di trasferirlo nella sezione apposita. Ma veniamo alle cose formali (cit.).

    Per i soli interessati alla parte poker, sappiate che nell'ultima settimana non ho toccato carta, ed in quelle restanti dall'ultimo post, ho fatto più o meno even con l'impressione che con un filo di gas in più avrei potuto far meglio. Mah...

    Da oggi, 17 Luglio, si apre un ciclo di 2 mesi in cui la mia vita potrebbe cambiare totalmente. Vi spiego: mi manca 1 esame e 1 orale alla laurea. Se non avessi cazzeggiato troppo in questi 7 mesi, avrei potuto farcela tranquillamente per la sessione di Ottobre, ma ora sono con l'acqua alla gola. Roba che a Settembre avrò lo scritto dell'ultimo e l'orale rimastomi appeso, lo stesso identico giorno (il 18) alla stessa ora.

    Ciò significa che nei prossimi giorni dovrò lavorare di diplomazia per assicurarmi che almeno 1 dei docenti coinvolti si renda disponibile ad un minimo di flessibilità. Considerato che la tizia dell'ultimo esame non si lascia nemmeno avvicinare, dovrò puntare tutto sul tizio dell'orale. Questo perchè nei 30gg di settembre, mi sembra più che giusto concentrare più esami nello stesso giorno. Thanks Poliba, non vedo l'ora di uscirne.

    Ecco appunto: uscirne. Se riuscirò a far tutto a settembre (con un Agosto di quelli tutto a base di sole mare fe...NO -.-") le strade che mi si apriranno saranno diverse.

    Gli anni sono 27 e la voglia di buttarmi in una specialistica qua al Politecnico (ma più in generale in qualunque altro ateneo fisico) è pari a 0.

    Sicchè le scelte sono tre:

    1) specialistica online (flessibile, economica e compatibile con altre cose)
    2) master di primo livello alla Luiss (il 20 ho il test di ammissione, wish me luck) che però parte il 27 Ottobre e con 1 unica data di sessione di laurea o faccio percorso netto a Settembre o sono FOTTUTO.
    3) trovarmi un lavoro con una laurea in ingegneria gestionale. In che ramo? AHAHAHAHAHAHAH

    Il master che mi piacerebbe fare è in Project Management con esame finale per ottenere la certificazione del PMI (da integrare successivamente volendo con livelli sempre superiori). E' una roba che mi "internazionalizza" in quanto a competenze ed equivale esattamente, come programmi, a quello della specialistica in ing.gestionale. Roba che percepisco come molto più "elettrizzante" rispetto allo studio delle pompe idrostatiche (Bernoulli sappi che io ti odio).

    Ma la spada di damocle temporanea è una roba che mi impedisce a volte di prendere sonno. Seriamente: quando mia madre mi diceva che certe volte certi problemi ti lasciano sveglio per giorni io non le credevo. Ora le credo eccome.

    Sicchè se dovessi cannare clamorosamente il master, per non perdere 1 anno, mi getterei sulla specialistica online. Uninettuno. Che ficata. Da piccolo guardavo le lezioni che andavano in onda su rai 2 di notte, quando influenza, febbre etc mi tenevano sveglio. Mia madre mi dava la tachipirina ed io mi andavo a piazzare davanti alla tv. Sarebbe una sorta di cerchio che si chiude.

    I (pochi) feedback che ho a riguardo sono tutti positivi. Non ci giriamo attorno: è più semplice di una specialistica presa al Politecnico di Bari? Si. Motivi? Venite nella jungla e rendetevi conto di quanto complicato sia frequentare una delle uni peggio-organizzate della storia. Se ne esci e passi ad una didattica fanta-organizzata, sei tipo Hamilton che corre con un go-kart. Vinci bendato e guidando letteralmente col cazzo.

    In più c'è il fatto che sarebbe economicamente ultra-sostenibile. 2k all'anno + viaggi per gli esami e stampe del materiale. A strafare sono 2.5k. 200 euri al mese. LUL!

    Quello che mi intriga, prima che la mia testa mi riporti sulla terra, è che costi del genere mi permetterebbero anche grindando, di trasferirmi un po' dove cazzo mi pare. Tipo.....andare a vivere in Croazia per un po'? Diobo che sogno sarebbe....

    L'ultima opzione è quella più sick. Fine del cazzeggio. Trovati un lavoro e vaffanculo. Impiegato alle poste. "Ci entri e quando ne esci sei già morto". Semicit dal libro di @Michel84

    Va detto che boh fare l'ingegnere in motorizzazione è il mestiere più lol del mondo. Pagato in maniera irreale, carico di lavoro lol, più diritti di non so cosa e se poco poco sei in grado di goderti la vita, hai smesso di avere preoccupazioni. Per sempre.

    Per l'ultimo rigo e mezzo mi faccio schifo. E' il marciume di cui parlo here and there in questi blog o che racconto a mia madre quando torno da Bari e scatta la lunga conversazione sul balcone.

    Insomma: 2 mesi in cui vado all in peggio del Milan. E non so nemmeno io cosa augurarmi. Ma visto come stanno le cose è meglio dedicarsi al primo degli appuntamenti di questa settimana: il test di ammissione del 20.

    Magari lo busto e passo un agosto a base di cocco, chiappe in acqua gelida e vento della campagna che muove la mia folta chioma. Perchè se non fossi un cagasotto fatto con lo stampino dalla mano che muove questa società, io i miei 4-5 ettari di grano con casetta, me li sarei già presi e fanculo tutti quanti.

    Fine del delirio..

    Ah: 9 anni fa quando mi iscrivevo su cbet, guardavo questo posto con l'ammirazione con la quale Bonucci guardava la sala dei trofei del Milan l'altro giorno. Luciom, zio_slim, @GALB che sculava ogni cazzo di torneo, roccoge, rehlbe, rebel, ElleL, quel diroccato di ykin etc etc etc. Ricordo ancora un 3d aperto dal titolo "futuro di un pokerclubbiano" il cui intento era quello di mostrarmi come il povero sfigatello timido in cerca di attenzioni. Ecco, magari sfigato ci sono ancora, ma vedere il mio nick dipinto di verde è una cosa che mi da più soddisfazioni di quante possiate immaginare. E' un riconoscimento alla fedeltà che ho giurato a cbet. E vi dirò, non avendo ancora provato la gratificazione del pezzo di carta, penso che questa valga più degli euri vinti a poker o di qualunque altro traguardo tagliato in sti 27 anni di vita.

    Su Cbet da qualche giorno veglia la mia destra tesa nell'ombra che il ferro brandisce. Fatevi avanti stronzi!
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  11. #51
    Fish
    Registrato il
    Aug 2016
    Reputazione
    0
    Posts
    12
    Citato in
    0 Post(s)

    Predefinito

    stimo incredibilimente la spensieratezza con cui a 27 anni suonati, e quindi almeno 5 fuori corso, stai plannando ulteriori corsi di studio e soprattutto non ti sei posto il problema di chiederti in che ramo vorresti lavorare..

  12. #52
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Reputazione
    111
    Posts
    6,732
    Citato in
    759 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da 123nkuloate Visualizza Messaggio
    stimo incredibilimente la spensieratezza
    Spensieratezza? Hai vagamente compreso il post? Domanda retorica...
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  13. #53
    Fish
    Registrato il
    Aug 2016
    Reputazione
    0
    Posts
    12
    Citato in
    0 Post(s)

    Predefinito

    sono io a non aver compreso il post o tu a non aver capito cosa ho scritto?

    hai 27 anni , 5 anni fuori corso , non ti sei mai tolto il sonno prima di ora per pensare a cosa stracazzo fare nella vita e ti lamenti della dolcezza con cui ti ho solamente definito "spensierato"?

    nel tuo post non c'è un solo riferimento al fatto che ti senti indietro rispetto ai tuoi coetanei i quali si sono sbattuti ovviamente più di te e in questo momento probabilmente non solo hanno già un titolo di studio superiore ma vantano anche già anni di esperienza lavorativa. e non solo non c'è riferimento a tutto questo ma non c'è neanche un mea culpa. la colpa è del politecnico di bari ovviamente.

    ma ora a 27 anni, stretto in petto da importantissimi bivi esistenziali quali andare a fare un lavoro da raccomandato in un contesto corrotto del sud italia dove uno col tuo percorso scolastico può ambire a :

    "fare l'ingegnere in motorizzazione è il mestiere più lol del mondo. Pagato in maniera irreale, carico di lavoro lol, più diritti di non so cosa e se poco poco sei in grado di goderti la vita, hai smesso di avere preoccupazioni. Per sempre."

    e l'adolescenziale plan di buttare altri anni a mare in una sorta di erasmus del cazzeggio per poi presentarsi al mondo del lavoro ormai 30 enne.

    mi raccomando non faticare troppo questi 2 mesi per cercare di laurearti, male che vada ti fai un paio di chiacchiere con mammà sul balcone, un vafanghulo alla professoressa che non si fa avvicinare e se ne riparla l'anno prossimo.

    buona serata.
    splinter_88 and showa91 like this.

  14. #54
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Reputazione
    111
    Posts
    6,732
    Citato in
    759 Post(s)

    Predefinito

    Te fai 2 cose da quando sei in cbet.

    1) lurki solo i blog

    2) intervieni per dare del coglione a caso alla gente

    Lo hai fatto qua, lo hai fatto anche nel blog di un altro utente. Probabilmente faremo a meno di te a breve.

    Anzi. Visto che non ho alcun problema vediamo di sviscerare le stronzate che hai postato e poi si che ci farai ciao ciao con la manina.

    5 anni fuori corso

    Sbagliato

    non ti sei mai tolto il sonno prima

    Si vede che hai vissuto con me fianco a fianco. E' proprio evidente. Lapalissiano. Elementare Watson.

    Darei tutto ciò di cui sono in possesso per non avere ansie legate al sonno da 7 anni a questa parte. Te obv non sai a che cazzo faccio riferimento perchè cbet l'avrai aperta 3 volte in 1 anno, ma dai fiato anzi, tasti, alle tue mani.

    nel tuo post non c'è un solo riferimento al fatto che ti senti indietro rispetto ai tuoi coetanei i quali si sono sbattuti ovviamente più di te e in questo momento probabilmente non solo hanno già un titolo di studio superiore ma vantano anche già anni di esperienza lavorativa. e non solo non c'è riferimento a tutto questo ma non c'è neanche un mea culpa. la colpa è del politecnico di bari ovviamente.

    Per quale cazzo di motivo avrei dovuto far riferimento a sta roba (di cui peraltro è pieno il mio blog personale extra-cbet) in questo specifico post?

    stretto in petto da importantissimi bivi esistenziali quali andare a fare un lavoro da raccomandato in un contesto corrotto del sud italia dove uno col tuo percorso scolastico può ambire a

    Tu sei tutto ritardato se non capisci il senso di quel capoverso e di quello successivo. Qualcuno evidentemente ti ha dato la licenza media con troppa superficialità. Sei peggio di Sheldon con il sarcasmo. Devono alzarti il cartellone per farti capire le cose.

    l'adolescenziale plan di buttare altri anni a mare in una sorta di erasmus del cazzeggio per poi presentarsi al mondo del lavoro ormai 30 enne.

    Quindi fare un master full time di 12 mesi + esami per acquisire 2 certificazioni presso il più grande istituto mondiale del PM è un adolescenziale plan di buttare altri anni a mare.

    Ne prendo atto

    male che vada ti fai un paio di chiacchiere con mammà sul balcone

    boh
    Diamond995 likes this.
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  15. #55
    Calling Station
    Registrato il
    Aug 2012
    Reputazione
    23
    Posts
    133
    Citato in
    1 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da 123nkuloate Visualizza Messaggio
    sono io a non aver compreso il post o tu a non aver capito cosa ho scritto?

    hai 27 anni , 5 anni fuori corso , non ti sei mai tolto il sonno prima di ora per pensare a cosa stracazzo fare nella vita e ti lamenti della dolcezza con cui ti ho solamente definito "spensierato"?

    nel tuo post non c'è un solo riferimento al fatto che ti senti indietro rispetto ai tuoi coetanei i quali si sono sbattuti ovviamente più di te e in questo momento probabilmente non solo hanno già un titolo di studio superiore ma vantano anche già anni di esperienza lavorativa. e non solo non c'è riferimento a tutto questo ma non c'è neanche un mea culpa. la colpa è del politecnico di bari ovviamente.

    ma ora a 27 anni, stretto in petto da importantissimi bivi esistenziali quali andare a fare un lavoro da raccomandato in un contesto corrotto del sud italia dove uno col tuo percorso scolastico può ambire a :

    "fare l'ingegnere in motorizzazione è il mestiere più lol del mondo. Pagato in maniera irreale, carico di lavoro lol, più diritti di non so cosa e se poco poco sei in grado di goderti la vita, hai smesso di avere preoccupazioni. Per sempre."

    e l'adolescenziale plan di buttare altri anni a mare in una sorta di erasmus del cazzeggio per poi presentarsi al mondo del lavoro ormai 30 enne.

    mi raccomando non faticare troppo questi 2 mesi per cercare di laurearti, male che vada ti fai un paio di chiacchiere con mammà sul balcone, un vafanghulo alla professoressa che non si fa avvicinare e se ne riparla l'anno prossimo.

    buona serata.
    Si però calmati.

  16. #56
    Fish
    Registrato il
    Aug 2016
    Reputazione
    0
    Posts
    12
    Citato in
    0 Post(s)

    Predefinito

    yomik, scusa per l'intervento veemente di prima. non avevo motivo di rivolgermi cosi a te , visto e considerato che non ci conosciamo e non abbiamo confidenza. mi è partita la scheggia perchè il tema casualmente toccava una discussione che ho avuto con un altra persona.

    gl whatever deciderai di fare

  17. #57
    Calling Station
    Registrato il
    Oct 2008
    Reputazione
    7
    Posts
    127
    Citato in
    6 Post(s)

    Predefinito

    Ma una palata di affari vostri? Ora si critica anche quello che uno nn scrive interpretandone pure il pensiero oltre che le frasi effettivamente postate...
    Diamond995 likes this.

  18. #58
    Scandinavian LAG L'avatar di Laguerra
    Registrato il
    Oct 2007
    Reputazione
    61
    Posts
    795
    Citato in
    369 Post(s)

    Predefinito

    Ciao Marco
    mi permetto di darti il mio punto di vista nella speranza di poterti aiutare a prendere la scelta migliore:

    Prima cosa e più importante di tutte: trova un lavoro che ami. E' una banalità immensa che si legge e si sente milioni di volta ma per me è assolutamente vera. Lavoro da 23 anni, ho provato sia lavori che non amavo che quelli che adoravo (adoro) e la differenza è imparagonabile sotto vari punti di vista: a partire dalla felicità personale, il lavoro occupa pur sempre la maggior parte del nostro tempo attivo, che dagli obiettivi, rendi sempre al meglio quando fai qualcosa che ti piace veramente. Per come ti ho conosciuto in questi anni non mi sembri una persona che voglia fare un lavoro timbra cartellino, quindi pondera molto bene.

    Come si trova un lavoro che ami? Questo è molto + difficile, perchè il lavoro deve essere armonico e coerente con quelli che sono i tuoi talenti e devi imparare a giudicarti con abbastanza lucidità per sapere quali sono realmente i tuoi punti di forza, le tue potenzialità e i tuoi limiti. Questo lo puoi scoprire solo buttandoti nella mischia e mangiando merda perchè i primi di anni di lavoro li passerai mangiando merda ed imparando a dire grazie per avertela fatta mangiare.

    E qui arriviamo al tuo dilemma studio/lavoro: i Manager con cui ti confronterai ( simpatica metafora, in realtà volevo dire a cui dovrei spalare merda) se ne sbatteranno dei tuoi titoli di studio. a meno che tu non sia un fenomeno e il tuo curriculum universitario non sia classificabile nel top 0,001% i Manager se ne sbatteranno altamente di quello che hai imparato all'Università. quello che valuteranno per farti crescere, sempre se troverai del Manager illuminati, saranno altre cose in particolare la tua voglia di farti il culo, la tua umilità nell'apprendere e poi anche le tua potenzialità e la tua proattività ma soprattutto più di ogni altra cosa valuteranno la tua capacità di creare valore per l'azienda per cui lavori.

    Infine, non per ordine di importanza ma solo per comodità di esposizione, devi crearti la tua rete di conoscenze nel mondo del lavoro: parla con tutti, clienti, colleghi, manager, fornitori e concorrenti. Le informazioni sono la fonte della ricchezza e la rete di connessioni sono i canali su cui le info viaggiano, quanto più ampia sarà la tua rete tanto più ricco diventerai.

    In bocca al lupo per tutto
    non importa quante battaglie vinci o perdi, quello che conta e' LaGuerra

  19. #59
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Reputazione
    111
    Posts
    6,732
    Citato in
    759 Post(s)

    Predefinito

    Ty. Comprendo il tuo discorso.

    La voglia di fare il master va proprio nella direzione che indichi tu sia dal punto di vista della ricerca dell'ambito nel quale credo di potermi esprimere meglio, sia quando parli della rete di conoscenze.

    Prima di giocarmi il colpo però, sento di dover mettere in cascina qualcos'altro rispetto ad una triennale soffertissima.

    Nel piano di studi del master ci sono una serie di competenze, anzi chiamiamole in maniera più spiccia, "cose utili che impari a fare" la cui spendibilità è pressochè infinita e che paradossalmente mi aprirebbero porte ulteriori rispetto al semplice lavoro para-impiegato.

    Non ho mai investito dal punto di vista accademico su di me come tanti altri han fatto nel corso di questi anni. Questa è la mia chance e vediamo un po' domani cosa ne esce fuori.
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  20. #60
    Tight Agressive
    Registrato il
    Mar 2011
    Reputazione
    0
    Posts
    212
    Citato in
    23 Post(s)

    Predefinito

    Meglio la soddisfazione economica o la realizzazione personale?

    ti consiglio di leggerlo.

    nella valutazione da fare bisogna anche cercare di capire dove saremo tra 2-3-5 anni a livello personale-famigliare, le cose che a a 27 anni sembrano lontane (...moglie,figli,mutuo...)a 32 possono essere la tua quotidianità e ti posso assicurare che 5 anni sono un battito di ciglia.

    più sarai mirato nei tuoi obiettivi migliori saranno i risultati.
    Rorshark likes this.

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •