Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 41 a 50 di 50
Like Tree42Likes

Discussione: La difficoltá di essere sé stessi

  1. #41
    Tight Agressive
    Registrato il
    Oct 2007
    Reputazione
    257
    Posts
    379
    Citato in
    199 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MechanicalBoy Visualizza Messaggio
    puoi spiegarmi perché non lo vuoi mai ricompensare e lodare?
    Anche a me interessa questo. Ho sempre saputo che le lodi, se non esagerate e stucchevoli, incitano il bambino a far sempre meglio, perchè per loro la lode di un genitore è sempre motivo di enorme soddisfazione. Credo invece che non lodandolo mai, si rischi di incorrere, soprattutto in ottica futura, in una sorta di frustrazione del bambino/ragazzo che potrebbe sfociare o in un rapporto conflittuale col genitore (mettersi in competizione costante) o peggio ancora in una mancanza di fiducia nei propri mezzi da parte del bambino/ragazzo
    conilmionome likes this.

  2. #42
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1604
    Posts
    18,971
    Citato in
    2919 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Matrix75 Visualizza Messaggio
    Anche a me interessa questo. Ho sempre saputo che le lodi, se non esagerate e stucchevoli, incitano il bambino a far sempre meglio, perchè per loro la lode di un genitore è sempre motivo di enorme soddisfazione. Credo invece che non lodandolo mai, si rischi di incorrere, soprattutto in ottica futura, in una sorta di frustrazione del bambino/ragazzo che potrebbe sfociare o in un rapporto conflittuale col genitore (mettersi in competizione costante) o peggio ancora in una mancanza di fiducia nei propri mezzi da parte del bambino/ragazzo
    Ho dei flash della madre di Leonard in BBT pensando al "non si deve lodare il figlio".

    Io lodo basandomi sulla difficoltà soggettiva del task, quindi evito lodi per banalità che il bimbo stesso sa di essere banali anche per lui, ma ogni passo avanti che può sembrare banale ma non lo è per il bimbo (es imparare a lavarsi i denti da solo, ad allacciarsi le scarpe da solo etc) viene lodato abbondantemente in casa mia.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  3. #43
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jul 2009
    Reputazione
    23
    Posts
    1,383
    Citato in
    86 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MechanicalBoy Visualizza Messaggio
    puoi spiegarmi perché non lo vuoi mai ricompensare e lodare?
    Sta mangiando e non ne vuole piú. Restano un paio di cucchiai. Se gli dicessi: "dai son gli ultimi due bocconi, cosa ci vuole. Mangia anche questi, no? Se li mangi puoi farti un'altro giro di mezz'ora in bici, ok?"

    La ricompensa del giro in bici non ha alcun nesso con il suo senso di sazietá. E' solo un modo per portarlo a compiere l'azione che potremmo volere noi. Lui non deve compiacere me. Io non voglio manipolare lui.
    Per quanto mi riguarda aveva giá appagato la sua fame o potrebbe essere che il piatto era piú grande del dovuto in quel momento.

    "Ma come siamo stati tutta la mattinata al parco a giocare e ora non vuoi mangiare tutta la pasta?"
    Quindi abbiamo passato la mattina a giocare non per il gusto di farlo, non per il piacere di trascorrere del tempo insieme ma in vista di un obiettivo secondario?

    "Wow, hai messo a posto tutti i pezzi del trenino in giro per la casa? Fantastico, ti meriti proprio della cioccolata!"

    Se iniziassi a legare le ricompense allo svolgimento delle attivitá, dove va a finire il motivo intrinseco per cui si stava facendo quella cosa?
    Preferisco che ci si concentri sullo sforzo nel fare quella determinata cosa, per il gusto in sé di farla, per l'utilitá pratica che porta dentro di sé.
    La motivazione intrinseca andrebbe a farsi benedire se iniziassi a ricompensare.

  4. #44
    Tight Agressive
    Registrato il
    Oct 2007
    Reputazione
    257
    Posts
    379
    Citato in
    199 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Ho dei flash della madre di Leonard in BBT pensando al "non si deve lodare il figlio".

    Io lodo basandomi sulla difficoltà soggettiva del task, quindi evito lodi per banalità che il bimbo stesso sa di essere banali anche per lui, ma ogni passo avanti che può sembrare banale ma non lo è per il bimbo (es imparare a lavarsi i denti da solo, ad allacciarsi le scarpe da solo etc) viene lodato abbondantemente in casa mia.
    Esattamente quello che intendevo quando ho scritto "non esagerate e stucchevoli".
    Cerco anch'io di comportarmi allo stesso modo

  5. #45
    Monkey Tilt L'avatar di MechanicalBoy
    Registrato il
    Aug 2008
    Reputazione
    75
    Posts
    1,423
    Citato in
    112 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da No_Deal Visualizza Messaggio
    Sta mangiando e non ne vuole piú. Restano un paio di cucchiai. Se gli dicessi: "dai son gli ultimi due bocconi, cosa ci vuole. Mangia anche questi, no? Se li mangi puoi farti un'altro giro di mezz'ora in bici, ok?"

    La ricompensa del giro in bici non ha alcun nesso con il suo senso di sazietá. E' solo un modo per portarlo a compiere l'azione che potremmo volere noi. Lui non deve compiacere me. Io non voglio manipolare lui.
    Per quanto mi riguarda aveva giá appagato la sua fame o potrebbe essere che il piatto era piú grande del dovuto in quel momento.

    "Ma come siamo stati tutta la mattinata al parco a giocare e ora non vuoi mangiare tutta la pasta?"
    Quindi abbiamo passato la mattina a giocare non per il gusto di farlo, non per il piacere di trascorrere del tempo insieme ma in vista di un obiettivo secondario?

    "Wow, hai messo a posto tutti i pezzi del trenino in giro per la casa? Fantastico, ti meriti proprio della cioccolata!"

    Se iniziassi a legare le ricompense allo svolgimento delle attivitá, dove va a finire il motivo intrinseco per cui si stava facendo quella cosa?
    Preferisco che ci si concentri sullo sforzo nel fare quella determinata cosa, per il gusto in sé di farla, per l'utilitá pratica che porta dentro di sé.
    La motivazione intrinseca andrebbe a farsi benedire se iniziassi a ricompensare.
    Secondo me va fatta distinzione tra il ricatto emotivo e la ricompensa.
    A mio parere è importante rafforzare la skill del saper sacrificare un guadagno immediato in vista di uno maggiore futuro, sei d'accordo? Se sì, come pensi di riuscire a trasmettere questo a tuo figlio?

    Seconda questione, slegata dalla precedente: che tipo di istruzione hai in mente per lui negli anni del liceo?
    I see most of my tilt now as just another gear. - livb112

  6. #46
    Antonius L'avatar di conilmionome
    Registrato il
    Oct 2010
    Reputazione
    60
    Posts
    2,208
    Citato in
    159 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Se non vuole proprio mangiare perchè i broccoli sono verdi "EWWW" la carne ha i nervi etc..??
    Se vuole solo mangiare merendine perchè fa i capricci?
    Se invece di mettere a posto il trenino lo lancia in giro?

    Boh, sembra un educazione non educazione, siccome ha 2-3 anni può decidere di fare quello che vuole come se sapesse cosa vuole.

    Lasciamoli allo stato brado in mezzo alla giungla, chi sopravvive fino all'età adulta ha vinto gli altri pazienza..
    Se sei incerto o titubante tira un 5 oppure un fante

  7. #47
    Tight Agressive
    Registrato il
    Mar 2011
    Reputazione
    0
    Posts
    218
    Citato in
    26 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Non sono sicuro di cosa intenda nodeal con "anestetizzare", o cosa intendi tu, se elabori meglio a quale rischio ti riferisci, provo a dire cosa faccio (o non faccio) con i miei figli per ridurre quel rischio.
    Credo che i primi anni di vita di una persona siano molto importanti nel "formare il suo carattere"
    Come ti sei comportato/rapportato con i tuoi figli nel loro periodo 0-36 mesi.
    Ritengo importante che un bambino riesca a sviluppare la "curiosità verso il mondo" e la propria autostima e vorrei aiutare i miei figli in questo percorso.

    Mi piacerebbe parlare anche di cosa farete con la scuola (pubblica,privata)
    ....ho paura di mettere troppa legna al fuoco

    Leggerò ogni intervento con molto interesse.

    Grazie a tutti.

  8. #48
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jul 2009
    Reputazione
    23
    Posts
    1,383
    Citato in
    86 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MechanicalBoy Visualizza Messaggio
    A mio parere è importante rafforzare la skill del saper sacrificare un guadagno immediato in vista di uno maggiore futuro, sei d'accordo? Se sì, come pensi di riuscire a trasmettere questo a tuo figlio?
    Sono d'accordo, ma sul come fare risponderei andando off topic e preferisco non farlo

    Citazione Originariamente Scritto da MechanicalBoy Visualizza Messaggio
    Seconda questione, slegata dalla precedente: che tipo di istruzione hai in mente per lui negli anni del liceo?
    Assolutamente nessuna idea in merito

  9. #49
    Tight Agressive
    Registrato il
    Mar 2011
    Reputazione
    0
    Posts
    218
    Citato in
    26 Post(s)

    Predefinito

    materiale didattico (libri,video) che vi sentite di consigliare?

  10. #50
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1604
    Posts
    18,971
    Citato in
    2919 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da realmmo Visualizza Messaggio
    Credo che i primi anni di vita di una persona siano molto importanti nel "formare il suo carattere"
    Come ti sei comportato/rapportato con i tuoi figli nel loro periodo 0-36 mesi.
    Ritengo importante che un bambino riesca a sviluppare la "curiosità verso il mondo" e la propria autostima e vorrei aiutare i miei figli in questo percorso.

    Mi piacerebbe parlare anche di cosa farete con la scuola (pubblica,privata)
    ....ho paura di mettere troppa legna al fuoco

    Leggerò ogni intervento con molto interesse.

    Grazie a tutti.
    Basta non subissarli di minchiate e che cosa han voglia di fare vien fuori abbastanza in fretta. Poi te li aiuti a farlo bene. In generale comunque una volta chiarito l'aspetto sicurezza per il resto divertirsi e imparare e fine. Ti sei divertito? cosa hai imparato? non è particolarmente complicato.

    Chiaro che devi avere una donna sopra media di fianco altrimenti gg, psicosi , problemi mentali , guai emotivi etc etc tendono a essere le donne a instillarle nei bimbi (o uomini violenti ma quello è molto + raro). Sia perchè sono + vicine emotivamente a loro nei primi mesi sia perchè si fanno paranoie surreali su infinite cose ridicole. Lo vedi al parco, parlando etc. Se hai scelto però una donna a posto fila tutto liscio.

    Chiaro che se la donna fa la scenata al bimbo per un non-problema (es: non mette le ciabatte, o rovescia per terra al parco una bustina di zucchero, roba che ho visto con i miei occhi in altre famiglie) gg sei fottuto. Hai perso il modo di differenziare la gravità degli errori quando comunichi col bimbo, diventa tutto enorme e terribile quindi tutto irrilevante non appena capisce da solo che è irrilevante se hai aperto male la bustina di zucchero e si è rovesciata perchè ne puoi prendere un'altra gratis.
    fullsteal likes this.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •