Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 33
Like Tree22Likes

Discussione: La mia nuova scommessa di vita, le scommesse on-line sport

  1. #1
    Banned
    Registrato il
    Apr 2015
    Reputazione
    0
    Posts
    461
    Citato in
    16 Post(s)

    Predefinito La mia nuova scommessa di vita, le scommesse on-line sport

    Parlando con un mio amico reg poker e titolare di un punto scommesse, mi sono trovato fra una telefonata e l'altra a discorrere nella teoria se l'arbitraggio nelle quote sport scommesse fosse tuttora possibile nel 2017.

    Ben intesi ho cominciato solo nel tardo 2007/2008 ad interessarmi di azzardo on-line, quindi ritenevo quasi scontato che non fosse più possibile nei moderni tempi d'oggi, dopo ben 9 anni or sono.

    Ma il mio amico (scusate l'introduzione discorso con il ma, italiano non corretto ma è più forte di me :-D ) mi ha esortato a controllare sul campo.

    Ve la faccio breve, come praticamente sempre, aveva ragione lui.
    Mi sbagliavo, infatti ho controllato, ci sono moltissimi siti che propongono arbitraggi ancora potenzialmente sfruttabili nella realtà. Non ho tenuto conto del fattore "moltiplicatore" delle case scommessa ovvero che da nove anni fa si sono praticamente milluplicate ed è quindi relativamente più facile scovare un arbitraggio conveniente.

    Il problema successivo che ho valutato è che sono nell'ordine del 3 massimo 5% a botta e con tutte le difficoltà del caso (scatta il segnale ma tu devi avere un deposito in quella determinata casa scommesse se no non puoi scommettere/coprirti oppure scatta il segnale e devi essere sempre al PC live oppure scatta il segnale e devi essere veloce e precedere tutti altrimenti abbassano le quote etc etc)

    [Per l'ultimo punto avrebbero risolto col mobile tech dovunque tu sia ma non mi convince fino in fondo, quando sono in postazione fissa mi sento più padrone delle mie scelte ma va bhè prob è un mio leak :-D]



    Comunque sia, c'è qualcuno che con esperienza attuale possa portare testimonianze reali?

    Si guadagna davvero con le scommesse o no? Teorie, metodi, risultati, va bene tutto

  2. #2
    Calling Station L'avatar di PippoSantoanastaso
    Registrato il
    Jul 2012
    Reputazione
    0
    Posts
    95
    Citato in
    14 Post(s)

    Predefinito

    E' quasi un anno che bazzico forum di scommesse cercando di trovare una risposta alla tua domanda.
    Da quello che ho capito è molto piu' fattibile portarsi a casa qualcosina con il poker che con le scommesse.
    Lì giochi contro il banco che ne sa infinitamente piu' di te ed in piu' vince già in partenza grazie all'aggio.
    Qualsiasi metodo basato sulla statistica alla fine ti riporta sempre al valore della quota e quindi a guadagnarci poco e niente o ad andare in perdita.
    Provi ad apportare qualche correttivo utilizzando progressioni ad hoc ma la varianza ti puo' fare male davvero comunque.
    Non ho detto che non si possa vincere con le scommesse dico solo che è infinitamente piu' difficile e non trovi gente disposta a dirti quello che sa gratis e nemmeno pagando. Chi lo fa non ti dice tutto e quel poco che ti dice se lo fa pagare un botto.

    Una possibilità potrebbe essere data dall'exchange ma sul punto it c'è il limite della liquidità.

    Aggiungo che è un mondo con una percentuale di ludopatici impressionante. Il mondo del poker è l'Accademia della Crusca a confronto.

  3. #3
    Calling Station
    Registrato il
    Jul 2013
    Reputazione
    14
    Posts
    163
    Citato in
    7 Post(s)

    Predefinito

    Quanto si può guadagnare con gli arbitraggi fino al 5% che dici esistere? Tutti questi siti di betting sono applicazioni browser, investendo molto tempo iniziale a mapparli tutti poi sarebbe semplice fare un bot che snappa tutti gli arbitraggi, infatti credo siano in molti a farlo già oggi.

  4. #4
    Calling Station L'avatar di PippoSantoanastaso
    Registrato il
    Jul 2012
    Reputazione
    0
    Posts
    95
    Citato in
    14 Post(s)

    Predefinito

    C'è una sezione ad hoc:

    Pronostici e Scommesse

    lì potrai trovare piu' facilmente fonti piu' autorevoli
    Ultima modifica di PippoSantoanastaso; 19-03-2017 alle 13:14
    MasterChef likes this.

  5. #5
    Calling Station L'avatar di PLOttingerrr
    Registrato il
    Oct 2013
    Reputazione
    0
    Posts
    192
    Citato in
    8 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    mai fatto arbitraggio

    ma ti posso dire solo una cosa...hai missato il fattore più importante

    quanto ti "prendono" questi book?

    poco per perderci del tempo

  6. #6
    Banned
    Registrato il
    Apr 2015
    Reputazione
    0
    Posts
    461
    Citato in
    16 Post(s)

    Predefinito

    Dopo averci "perso" un paio di giorni full time + qualche dritta ad hoc vi spiego la mia start idea che è molto semplice, in realtà penso che non sia molto distante dai ragionamenti che dovrebbe fare un trader in borsa.

    Sintetizzo Ad Muzzum:

    1) Con l'arbitraggio "sprechi" spread VS case scommesse su due street (andata e ritorno, scommessa e copertura)
    2) Di solito la quota "fuori norma" è una e l'altra per la copertura viene scelta fra le "meno peggio" che offre il mercato più che fra le migliori
    3) I limiti di liquidità di tutte le case scommesse diventano ridicoli rispetto al reale ritorno aspettato in termini puramente monetari

    Quindi?

    Quindi IMO bisogna andare "contro le case scommesse" puntando tutto su una street (solo un lato della scommessa) e scegliendo in qualche maniera la quota che in un determinato momento promette di essere fuori norma e più alta delle altre nel mercato, decisa da un intervallo di confidenza con Alpha x prestabilito.

    Si va ovviamente incontro alla varianza e non è più un arbitraggio propriamente detto ma in termini di EV e ROI potrebbe essere la scelta migliore se il ragionamento funzionasse.


    Ci ragiono un po' ancora nei ritagli dei prox giorni poi vi dirò la mia.


    Citazione Originariamente Scritto da PippoSantoanastaso Visualizza Messaggio
    Lì giochi contro il banco che ne sa infinitamente piu' di te ed in piu' vince già in partenza grazie all'aggio.
    Qualsiasi metodo basato sulla statistica alla fine ti riporta sempre al valore della quota e quindi a guadagnarci poco e niente o ad andare in perdita.
    Provi ad apportare qualche correttivo utilizzando progressioni ad hoc ma la varianza ti puo' fare male davvero comunque.
    Non ho detto che non si possa vincere con le scommesse dico solo che è infinitamente piu' difficile e non trovi gente disposta a dirti quello che sa gratis e nemmeno pagando. Chi lo fa non ti dice tutto e quel poco che ti dice se lo fa pagare un botto.

    Quoto in toto, immagino...i calcoli vanno fatti sempre per bene, poi la pratica decide inesorabilmente se la Teoria sia valida, per tutti gli altri c'è il sistema Gratta e Vinci...ma facile per chi? Per le case scommesse ovviamente :-D


    Spoiler:



    Proveremo a vedere se dentro l'isola deserta ci sia un "venerdì" in più :-DDDDD
    Ultima modifica di Picc0l0U0m0; 19-03-2017 alle 21:37

  7. #7
    Fish
    Registrato il
    Dec 2014
    Reputazione
    0
    Posts
    40
    Citato in
    2 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Picc0l0U0m0 Visualizza Messaggio
    Dopo averci "perso" un paio di giorni full time + qualche dritta ad hoc vi spiego la mia start idea che è molto semplice, in realtà penso che non sia molto distante dai ragionamenti che dovrebbe fare un trader in borsa.

    Sintetizzo Ad Muzzum:

    1) Con l'arbitraggio "sprechi" spread VS case scommesse su due street (andata e ritorno, scommessa e copertura)
    2) Di solito la quota "fuori norma" è una e l'altra per la copertura viene scelta fra le "meno peggio" che offre il mercato più che fra le migliori
    3) I limiti di liquidità di tutte le case scommesse diventano ridicoli rispetto al reale ritorno aspettato in termini puramente monetari

    Quindi?

    Quindi IMO bisogna andare "contro le case scommesse" puntando tutto su una street (solo un lato della scommessa) e scegliendo in qualche maniera la quota che in un determinato momento promette di essere fuori norma e più alta delle altre nel mercato, decisa da un intervallo di confidenza con Alpha x prestabilito.

    Si va ovviamente incontro alla varianza e non è più un arbitraggio propriamente detto ma in termini di EV e ROI potrebbe essere la scelta migliore se il ragionamento funzionasse.


    Ci ragiono un po' ancora nei ritagli dei prox giorni poi vi dirò la mia.
    Google value bet e ti risparmi un po' di pensieri se ho capito cosa volevi dire

    Inviato dal mio HUAWEI SCL-L21 utilizzando Tapatalk
    Picc0l0U0m0 likes this.

  8. #8
    Banned
    Registrato il
    Apr 2015
    Reputazione
    0
    Posts
    461
    Citato in
    16 Post(s)

    Predefinito

    Eccomi, ho buone novità.

    Fornirò qui di seguito un esempio operativo spiegando passo passo la mia idea di partenza ma prima qualche riga per riassumere le ipotesi di base.

    Stiamo cercando un algoritmo che vada ad individuare quote "fuori norma" sulle quali investire con l'auspicio che nel lungo periodo ci ripaghino mediamente di più rispetto alla probabilità teorica che l'evento oggetto della scommessa si verifichi realmente.
    Lo sport in questione non ci interessa e non dobbiamo nemmeno conoscerne le regole in realtà, come non ci interessa la tipologia della scommessa (risultato secco, 2/3 way, over/under, handicap europeo, asiatico etc.)
    Non ci vogliamo vestire i panni di guru calcistici piuttosto che esperti di tennis, intenditori di corse equine o dotti competenti di combattimenti fra galli, tutto ciò che dobbiamo fare è percepire cosa ci bisbiglia il mercato in termini prettamente numerici.

    Abbiamo visto che nella pratica arbitraggi nell'ordine del 3% - 5% sono possibili in teoria ma la pratica operativa assumerebbe che dovremmo avere conti aperti su almeno una quarantina di case scommesse per poter cogliere ogni occasione, inoltre per renderla realmente fruttifera in termini squisitamente monetari dovremmo investire direi non meno di 1000 Euro ad operazione (un guadagno del 3% su mille Euro è pari a 30 Euro inoltre dovremmo considerare di investirne il doppio, ovvero mille per lato dell'arbitraggio) e non sempre le case scommesse consentono investimenti a 3 zeri.

    Quindi?

    Quindi l'idea di base è caricarci sulle spalle la croce della varianza e scommettere somme più sobrie solo su un lato dell'arbitraggio.

    Come?

    Esemplifichiamo quindi una possibile operatività:

    Come sappiamo in Italia non si può scommettere su case scommesse.com ma nessuno ci vieta di utilizzare le loro quote pubbliche per farci un'idea rispetto alla probabilità che il mercato stima rispetto al verificarsi di un dato evento, per poi investire eventualmente su una quota.it

    I calcoli di seguito assumono che si debba essere un po' pratici in fatto di quote e scommesse:
    Guardavo ieri le quote di Puerto Rico - Netherlands (baseball) Handicap asiatico (+1.5 Puerto Rico) su Marathonbet che forniva una quota di 1.364, dall'altro lato (Handicap asiatico -1.5) la stessa casa scommessa rendeva disponibile una quota pari a 3.14

    La prima cosa che dobbiamo fare per renderci conto cosa vogliano significare questi numeri è capire quanto sia lo spread ovvero calcolare quanto perderemmo percentualmente investendo su entrambe le quote (che ovviamente comprendono il 100% dei casi verificabili ovvero o si verifica una o si verifica l'altra)
    Ho fatto io i calcoli per voi con un semplice foglio excel ma potete verificarlo da soli ovviamente, nell'esempio citato Marathonbet si prende mediamente il 9,85% a lato dell' arbitraggio ovvero con un investimento totale di 100 Euro perdiamo 9,85 Euro qualsiasi cosa si verifichi.

    E che me ne faccio di una perdita voi direte?

    Sbagliato, non è questa la domanda giusta, bensì sono altre due, ovvero:
    "Quale è la probabilità che questa casa scommessa stima rispetto al verificarsi dei due rispettivi eventi?"

    ed ancora:

    "Quale sarebbe la quota teorica che, mantenendo inalterate le probabilità stimate da questa casa scommessa, porrebbe in essere un arbitraggio alla pari (ovvero senza guadagno nè perdita)?"

    A cosa ci serve saperlo? Cominciate a capire l'idea di base?

    Le probabilità stimate dell'evento e le quote "pure", ovvero depurate dallo spread se fate i cacoli nell'esempio sopraccitato sarebbero queste:

    Prob. che si verifichi un H.A. -1.5 (quota di marathonbet pari 3.14) = 30.28%
    Prob. che si verifichi un H.A. +1.5 (quota di marathonbet pari a 1.364) = 69.72%

    Quote "pure" ad arbitraggio zero lasciando invariate le probabilità:

    (H.A. -1.5) = 3.374

    (H.A. +1.5) = 1.4

    .Questi due ultimi valori sono importantissimi perché se riuscissimo a trovare nel mercato una casa scommesse che bancasse quote di molto superiori ad uno di questi due valori, molto probabilmente sarebbe un'occasione da non perdere.

    Di quanto maggiori?

    Semplice, la stessa casa scommesse ha fatto i calcoli per noi, marathonbet nell'esempio pretende un vantaggio come detto del 9.85% per affrancarsi dalla varianza ed aspettarsi un utile

    Quindi? E noi?

    E noi ci fidiamo dei calcoli di questa stessa casa scommessa e pretendiamo una quota maggiorata almeno del 9.85% rispetto a quella già depurata dallo spread, ovvero:

    (H.A. -1.5) = 3.63

    (H.A. +1.5) = 1.448


    Guardo un po' in giro nel mercato delle quote e vedo bet365.it che quota per Puerto Rico - Netherlands (Handicap asiatico -1.5) un ottimo 4.4 ben superiore al limite da noi prestabilito quindi investiamo x Euro solo su questo lato della scommessa e speriamo che l'olanda vinca di buon margine.

    Ecco fatto.


    Vi piace?
    Ultima modifica di Picc0l0U0m0; 21-03-2017 alle 12:30

  9. #9
    Tight Agressive L'avatar di bluetiger85
    Registrato il
    Sep 2012
    Reputazione
    2
    Posts
    339
    Citato in
    363 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Picc0l0U0m0 Visualizza Messaggio
    Eccomi, ho buone novità.

    Fornirò qui di seguito un esempio operativo spiegando passo passo la mia idea di partenza ma prima qualche riga per riassumere le ipotesi di base.

    Stiamo cercando un algoritmo che vada ad individuare quote "fuori norma" sulle quali investire con l'auspicio che nel lungo periodo ci ripaghino mediamente di più rispetto alla probabilità teorica che l'evento oggetto della scommessa si verifichi realmente.
    Lo sport in questione non ci interessa e non dobbiamo nemmeno conoscerne le regole in realtà, come non ci interessa la tipologia della scommessa (risultato secco, 2/3 way, over/under, handicap europeo, asiatico etc.)
    Non ci vogliamo vestire i panni di guru calcistici piuttosto che esperti di tennis, intenditori di corse equine o dotti competenti di combattimenti fra galli, tutto ciò che dobbiamo fare è percepire cosa ci bisbiglia il mercato in termini prettamente numerici.

    Abbiamo visto che nella pratica arbitraggi nell'ordine del 3% - 5% sono possibili in teoria ma la pratica operativa assumerebbe che dovremmo avere conti aperti su almeno una quarantina di case scommesse per poter cogliere ogni occasione, inoltre per renderla realmente fruttifera in termini squisitamente monetari dovremmo investire direi non meno di 1000 Euro ad operazione (un guadagno del 3% su mille Euro è pari a 30 Euro inoltre dovremmo considerare di investirne il doppio, ovvero mille per lato dell'arbitraggio) e non sempre le case scommesse consentono investimenti a 3 zeri.

    Quindi?

    Quindi l'idea di base è caricarci sulle spalle la croce della varianza e scommettere somme più sobrie solo su un lato dell'arbitraggio.

    Come?

    Esemplifichiamo quindi una possibile operatività:

    Come sappiamo in Italia non si può scommettere su case scommesse.com ma nessuno ci vieta di utilizzare le loro quote pubbliche per farci un'idea rispetto alla probabilità che il mercato stima rispetto al verificarsi di un dato evento, per poi investire eventualmente su una quota.it

    I calcoli di seguito assumono che si debba essere un po' pratici in fatto di quote e scommesse:
    Guardavo ieri le quote di Puerto Rico - Netherlands (baseball) Handicap asiatico (+1.5 Puerto Rico) su Marathonbet che forniva una quota di 1.364, dall'altro lato (Handicap asiatico -1.5) la stessa casa scommessa rendeva disponibile una quota pari a 3.14

    La prima cosa che dobbiamo fare per renderci conto cosa vogliano significare questi numeri è capire quanto sia lo spread ovvero calcolare quanto perderemmo percentualmente investendo su entrambe le quote (che ovviamente comprendono il 100% dei casi verificabili ovvero o si verifica una o si verifica l'altra)
    Ho fatto io i calcoli per voi con un semplice foglio excel ma potete verificarlo da soli ovviamente, nell'esempio citato Marathonbet si prende mediamente il 9,85% a lato dell' arbitraggio ovvero con un investimento totale di 100 Euro perdiamo 9,85 Euro qualsiasi cosa si verifichi.

    E che me ne faccio di una perdita voi direte?

    Sbagliato, non è questa la domanda giusta, bensì sono altre due, ovvero:
    "Quale è la probabilità che questa casa scommessa stima rispetto al verificarsi dei due rispettivi eventi?"

    ed ancora:

    "Quale sarebbe la quota teorica che, mantenendo inalterate le probabilità stimate da questa casa scommessa, porrebbe in essere un arbitraggio alla pari (ovvero senza guadagno nè perdita)?"

    A cosa ci serve saperlo? Cominciate a capire l'idea di base?

    Le probabilità stimate dell'evento e le quote "pure", ovvero depurate dallo spread se fate i cacoli nell'esempio sopraccitato sarebbero queste:

    Prob. che si verifichi un H.A. -1.5 (quota di marathonbet pari 3.14) = 30.28%
    Prob. che si verifichi un H.A. +1.5 (quota di marathonbet pari a 1.364) = 69.72%

    Quote "pure" ad arbitraggio zero lasciando invariate le probabilità:

    (H.A. -1.5) = 3.374

    (H.A. +1.5) = 1.4

    .Questi due ultimi valori sono importantissimi perché se riuscissimo a trovare nel mercato una casa scommesse che bancasse quote di molto superiori ad uno di questi due valori, molto probabilmente sarebbe un'occasione da non perdere.

    Di quanto maggiori?

    Semplice, la stessa casa scommesse ha fatto i calcoli per noi, marathonbet nell'esempio pretende un vantaggio come detto del 9.85% per affrancarsi dalla varianza ed aspettarsi un utile

    Quindi? E noi?

    E noi ci fidiamo dei calcoli di questa stessa casa scommessa e pretendiamo una quota maggiorata almeno del 9.85% rispetto a quella già depurata dallo spread, ovvero:

    (H.A. -1.5) = 3.63

    (H.A. +1.5) = 1.448


    Guardo un po' in giro nel mercato delle quote e vedo bet365.it che quota per Puerto Rico - Netherlands (Handicap asiatico -1.5) un ottimo 4.4 ben superiore al limite da noi prestabilito quindi investiamo x Euro solo su questo lato della scommessa e speriamo che l'olanda vinca di buon margine.

    Ecco fatto.


    Vi piace?
    Si ci piace. È quello che fanno maggiormente i professionisti. La difficoltà sta nel trovare il book di riferimento e book che accettano scommesse con value che accettino somme ragionevoli.
    Picc0l0U0m0 likes this.
    per caso coachi? Vorrei passare al nlh e sono disposto a dedicarmi anima e corpo al giochino. So che saresti l'insegnante giusto per me perchè non me ne faresti passare 1

    niente coccole al gatto o 5 minuti a letto in piu con la ragazza solo stove, studio e grinding. Ma non mi interessa se poi avrò ragione con i risultati.

    Ps, son disposto a fare level up da livelli che non batto e a insultare tutti se richiesto. Spero che valuterai questa richiesta

  10. #10
    Ball Till You Fall L'avatar di zio_slim
    Registrato il
    Aug 2007
    Località
    Milano
    Reputazione
    229
    Posts
    7,715
    Citato in
    780 Post(s)

    Predefinito

    secondo me non duri molto con questo sistema.

    E poi se proprio vuoi trovare un book che più si avvicina alle probabilità "reali" guarda Pinnacle, non quella fuffa di marathon

    I market makers giocano sugli asiatici, marathon dopo che vinci 3 scommesse ti limita a 5 euro a bet
    Picc0l0U0m0 likes this.
    Follow me on Facebook and Twitter

  11. #11
    Tight Agressive
    Registrato il
    Aug 2008
    Reputazione
    22
    Posts
    399
    Citato in
    1666 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Picc0l0U0m0 Visualizza Messaggio
    Eccomi, ho buone novità.

    Fornirò qui di seguito un esempio operativo spiegando passo passo la mia idea di partenza ma prima qualche riga per riassumere le ipotesi di base.

    Stiamo cercando un algoritmo che vada ad individuare quote "fuori norma" sulle quali investire con l'auspicio che nel lungo periodo ci ripaghino mediamente di più rispetto alla probabilità teorica che l'evento oggetto della scommessa si verifichi realmente.
    Lo sport in questione non ci interessa e non dobbiamo nemmeno conoscerne le regole in realtà, come non ci interessa la tipologia della scommessa (risultato secco, 2/3 way, over/under, handicap europeo, asiatico etc.)
    Non ci vogliamo vestire i panni di guru calcistici piuttosto che esperti di tennis, intenditori di corse equine o dotti competenti di combattimenti fra galli, tutto ciò che dobbiamo fare è percepire cosa ci bisbiglia il mercato in termini prettamente numerici.

    Abbiamo visto che nella pratica arbitraggi nell'ordine del 3% - 5% sono possibili in teoria ma la pratica operativa assumerebbe che dovremmo avere conti aperti su almeno una quarantina di case scommesse per poter cogliere ogni occasione, inoltre per renderla realmente fruttifera in termini squisitamente monetari dovremmo investire direi non meno di 1000 Euro ad operazione (un guadagno del 3% su mille Euro è pari a 30 Euro inoltre dovremmo considerare di investirne il doppio, ovvero mille per lato dell'arbitraggio) e non sempre le case scommesse consentono investimenti a 3 zeri.

    Quindi?

    Quindi l'idea di base è caricarci sulle spalle la croce della varianza e scommettere somme più sobrie solo su un lato dell'arbitraggio.

    Come?

    Esemplifichiamo quindi una possibile operatività:

    Come sappiamo in Italia non si può scommettere su case scommesse.com ma nessuno ci vieta di utilizzare le loro quote pubbliche per farci un'idea rispetto alla probabilità che il mercato stima rispetto al verificarsi di un dato evento, per poi investire eventualmente su una quota.it

    I calcoli di seguito assumono che si debba essere un po' pratici in fatto di quote e scommesse:
    Guardavo ieri le quote di Puerto Rico - Netherlands (baseball) Handicap asiatico (+1.5 Puerto Rico) su Marathonbet che forniva una quota di 1.364, dall'altro lato (Handicap asiatico -1.5) la stessa casa scommessa rendeva disponibile una quota pari a 3.14

    La prima cosa che dobbiamo fare per renderci conto cosa vogliano significare questi numeri è capire quanto sia lo spread ovvero calcolare quanto perderemmo percentualmente investendo su entrambe le quote (che ovviamente comprendono il 100% dei casi verificabili ovvero o si verifica una o si verifica l'altra)
    Ho fatto io i calcoli per voi con un semplice foglio excel ma potete verificarlo da soli ovviamente, nell'esempio citato Marathonbet si prende mediamente il 9,85% a lato dell' arbitraggio ovvero con un investimento totale di 100 Euro perdiamo 9,85 Euro qualsiasi cosa si verifichi.

    E che me ne faccio di una perdita voi direte?

    Sbagliato, non è questa la domanda giusta, bensì sono altre due, ovvero:
    "Quale è la probabilità che questa casa scommessa stima rispetto al verificarsi dei due rispettivi eventi?"

    ed ancora:

    "Quale sarebbe la quota teorica che, mantenendo inalterate le probabilità stimate da questa casa scommessa, porrebbe in essere un arbitraggio alla pari (ovvero senza guadagno nè perdita)?"

    A cosa ci serve saperlo? Cominciate a capire l'idea di base?

    Le probabilità stimate dell'evento e le quote "pure", ovvero depurate dallo spread se fate i cacoli nell'esempio sopraccitato sarebbero queste:

    Prob. che si verifichi un H.A. -1.5 (quota di marathonbet pari 3.14) = 30.28%
    Prob. che si verifichi un H.A. +1.5 (quota di marathonbet pari a 1.364) = 69.72%

    Quote "pure" ad arbitraggio zero lasciando invariate le probabilità:

    (H.A. -1.5) = 3.374

    (H.A. +1.5) = 1.4

    .Questi due ultimi valori sono importantissimi perché se riuscissimo a trovare nel mercato una casa scommesse che bancasse quote di molto superiori ad uno di questi due valori, molto probabilmente sarebbe un'occasione da non perdere.

    Di quanto maggiori?

    Semplice, la stessa casa scommesse ha fatto i calcoli per noi, marathonbet nell'esempio pretende un vantaggio come detto del 9.85% per affrancarsi dalla varianza ed aspettarsi un utile

    Quindi? E noi?

    E noi ci fidiamo dei calcoli di questa stessa casa scommessa e pretendiamo una quota maggiorata almeno del 9.85% rispetto a quella già depurata dallo spread, ovvero:

    (H.A. -1.5) = 3.63

    (H.A. +1.5) = 1.448


    Guardo un po' in giro nel mercato delle quote e vedo bet365.it che quota per Puerto Rico - Netherlands (Handicap asiatico -1.5) un ottimo 4.4 ben superiore al limite da noi prestabilito quindi investiamo x Euro solo su questo lato della scommessa e speriamo che l'olanda vinca di buon margine.

    Ecco fatto.


    Vi piace?
    Premettendoci che ci sono infiniti siti, software gratuiti che fanno gratis quello che te cerchi. Da anni eh. Arbitraggio compreso.

    Che non si guadagna con l'arbitraggio ci sei arrivato da solo bene. Ci perdi proprio eh perchè arriva la volta che metti 2k su quota x su sito a vai a mettere 2k su quota z su sito b, quello ti blocca puntata te l'abbassa e te stai in mezzo al mare. Ma questa cosa ti succede ogni 2x3 eh ( successa a me due sere fa in una copertura ).

    La seconda cosa è la stessa vista da un'angolazione diversa. Ossia se trovi una quota per la quale due book stanno dando piu' del 100% hai l'arbitraggio; ora non vuoi fare l'arbitraggio ma bettare la quota che ritieni piu' sbagliata. Ovviamente non sai nulla di quel torneo/sport ecc quindi non hai la minima idea se la quota sbagliata è 1 o 2 ( se ti va bene se son solo 2 ); puoi aiutarti vedendo un po tutti gli altri book quello che fanno e capire qual'è la meno sbagliata. Il problema è che non troverai in questo modo tranne in rari casi la quota sbagliata perchè appunto l'arbitraggio è del 3% questo significa che al max una quota è sbagliata del 3%, potrebbe essere 1.5 a testa, potrebbe essere 0-3, potrebbe essere che una è perdente e l'altra ti fa guadagnare il 4.
    Hai una varianza assurda ( perche poi tendenzialmente la quota sbagliata è quella alta ), non sai se stai facendo la cosa giusta o meno.

    Un macello insomma. Anche perchè davvero se fosse come dici te a farlo non ci vuole niente apri un comparatore qualsiasi e tutti questi calcoli, fogli excel che dici non servono, ti dicono già tutto loro.

    E mica son scemi no?
    Picc0l0U0m0 likes this.

  12. #12
    Calling Station L'avatar di PLOttingerrr
    Registrato il
    Oct 2013
    Reputazione
    0
    Posts
    192
    Citato in
    8 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    quoto @zio_slim

    fai quello che vuoi ma se prendi a riferimento marathon parti subito col piede sbagliato

  13. #13
    Banned
    Registrato il
    Apr 2015
    Reputazione
    0
    Posts
    461
    Citato in
    16 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zio_slim Visualizza Messaggio
    secondo me non duri molto con questo sistema.

    E poi se proprio vuoi trovare un book che più si avvicina alle probabilità "reali" guarda Pinnacle, non quella fuffa di marathon

    I market makers giocano sugli asiatici, marathon dopo che vinci 3 scommesse ti limita a 5 euro a bet
    Secondo me la risposta, zio, è Connor MC Gregor, Dublino, Irlanda :-D

    Sopportami ancora per un po' se te la senti :-D

    Spoiler:

    Ultima modifica di Picc0l0U0m0; 22-03-2017 alle 08:45

  14. #14
    Banned
    Registrato il
    Apr 2015
    Reputazione
    0
    Posts
    461
    Citato in
    16 Post(s)

    Predefinito

    joke obv, dai su.
    Ultima modifica di Picc0l0U0m0; 22-03-2017 alle 08:47

  15. #15
    Banned
    Registrato il
    Apr 2015
    Reputazione
    0
    Posts
    461
    Citato in
    16 Post(s)

    Predefinito

    Tornando IT, operativamente, come facciamo a trovare automaticamente le quote fuori norma?

    Dobbiamo stare tutto il giorno ad immettere numeri sul foglio excel o c'è una possibilità alternativa, perché qui dobbiamo restringere il cerchio altrimenti rimarrebbe meramente solo un incantevole discorso teorico.

    Come potremmo fare ad avere una lista di quote limitata e già filtrata da sottoporre poi ai calcoli restrittivi di cui sopra?

    Oh, ci siete o sto parlando da solo? :-D

  16. #16
    Cbet VIP User L'avatar di Gi01
    Registrato il
    Feb 2008
    Località
    Mezza Italia e Malta
    Reputazione
    205
    Posts
    5,932
    Citato in
    833 Post(s)

    Predefinito

    Secondo me, ammesso che tu non stia trollando, un pò di gente ha cercato di farti capire che la tua idea non è esattamente applicabile perché per fare arbitraggi decenti devi avere limiti alti; per bettare su quote relativamente sbagliate (NB l'esempio che fai sulla bet secca è indicativamente nulla più che un AH da costruire manualmente!) prendendoti dei vantaggi relativi devi farlo su pochissimi book, perché marathonbet alla terza vincita ti cappa a 5€ sul serio.
    E probabilmente a 50€ dalla seconda.

    Ora, se per te bettare 50€ al colpo (ammesso sia fattibile!) con un teorico vantaggio del 3% (=1,5€/bet) dovendo vedere circa millemila books al giorno sperando non ti limitino è una grande idea, fai pure.

    Altrimenti, ti informo che sei in ritardo sull'industry di 20 anni
    k4cka and accionnato like this.
    Se proprio hai bisogno di dirmi qualcosa, contattami su https://www.facebook.com/giuliogi01

  17. #17
    Monkey Tilt L'avatar di accionnato
    Registrato il
    Mar 2010
    Località
    monte argentario / siena
    Reputazione
    12
    Posts
    1,474
    Citato in
    127 Post(s)

    Predefinito

    [QUOTE=Gi01;1272280 ammesso che tu nn stia trollando, [/QUOTE]

    Sta trollando
    "Sono monarchico papalino ma non sono bigotto e moralista" cit

  18. #18
    Banned
    Registrato il
    Apr 2015
    Reputazione
    0
    Posts
    461
    Citato in
    16 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gi01 Visualizza Messaggio
    Secondo me, ammesso che tu non stia trollando, un pò di gente ha cercato di farti capire che la tua idea non è esattamente applicabile perché per fare arbitraggi decenti devi avere limiti alti; per bettare su quote relativamente sbagliate (NB l'esempio che fai sulla bet secca è indicativamente nulla più che un AH da costruire manualmente!) prendendoti dei vantaggi relativi devi farlo su pochissimi book, perché marathonbet alla terza vincita ti cappa a 5€ sul serio.
    E probabilmente a 50€ dalla seconda.

    Ora, se per te bettare 50€ al colpo (ammesso sia fattibile!) con un teorico vantaggio del 3% (=1,5€/bet) dovendo vedere circa millemila books al giorno sperando non ti limitino è una grande idea, fai pure.

    Altrimenti, ti informo che sei in ritardo sull'industry di 20 anni
    Probabilmente qualcuno pensò anche di Einstein che trollasse quando diceva che "la coincidenza è il metodo che usa Dio per rimanere anonimo" e solo quando pubblicò la teoria della relatività tutte le sue frasi sono rimaste scolpite nel tempo.

    Va bhè...

    Venendo invece alle tue critiche costruttive probabilmente non mi sono spiegato bene, e mi capita spesso quindi probabilmente non è colpa tua.

    Cercherò di essere più preciso punto su punto rispetto alle considerazioni di cui sopra.

    Uno dei vantaggi del metodo di massima che ho proposto è proprio quelli di non avere bisogno di una decina di books aperti con conseguente "spreco" di liquidità; se trovassimo infatti, come già suggerito, un sistema per avere una lista di possibili arbitraggi nell'ordine del 3% - 7% (solo in questo momento esatto ce ne sono disponibili 4 solo considerando il mercato italiano) che si riferiscono solo a due o tre case scommessa potremmo poi andare a vedere, filtrando con il metodo da me proposto, se esiste un lato dell'arbitraggio con quota veramente fuori norma sulla quale investire senza coprirsi.

    Un altro vantaggio è proprio quello di non dover impiegare cifre enormi, 200 Euro a scommessa sarei in grado di bancarle io da solo su praticamente qualsiasi tipo scommessa ( e fra l'altro l'ho anche dimostrato proprio qui su cbet se vogliamo dirla tutta :-D ) quindi figuriamoci le grandi betting houses...il problema della liquidità esiste solo nell'arbitraggio propriamente detto perché dovremmo andare sui mille euro a scommessa per lato e sugli handicap, somma gol o risultati specifici di sport esotici non sempre si riesce a spuntarla.

    Per quanto riguarda la percentuale di guadagno aspettata si parte dal verificare e filtrare arbitraggi che partono dal 3% ed arrivano al 10% ma noi non scommettiamo su entrambe i lati ma eventualmente solo su una quota fuori norma, quindi lo spread che perderesti coprendoti, in realtà con il metodo da me proposto, non lo perdi perché lo scambi con la varianza ed acquisti EV.

    Per far capire meglio riprendiamo l'esempio sul H.A. baseball Olanda - Portorico che ho proposto non a caso perché poneva in essere davvero un arbitraggio e la quota 4.4 proposta da bet365 in quel caso era davvero fuori norma comparata con quella di marathonbet (non capisco perché vi siete fermati a criticare questa casa scommesse visto che non dobbiamo investire soldi su marathonbet ma semplicemente ci serve come riferimento per capire che la quota di bet365 sarebbe potuta davvero essere stata fuori norma in quel dato momento)

    Quindi noi operativamente avremmo preso SOLO la quota H.A. che vedeva l'Olanda vincente a 4.4

    Alla fine se vai a vedere il risultato reale ha effettivamente vinto il Porto Rico ma se hai visto la partita è stata equilibratissima e l'Olanda ha perso solo 3 a 4 Wbc, Porto Rico soffre ma batte l'Olanda: è finale | Sky Sport

    Tutto ciò ci suggerisce che la quota 4.4 di bet365 in quel dato momento fosse davvero stata fuori norma e da prendersi al volo (ed infatti si è abbassata non poco solo una mezzoretta dopo che l'abbia presa)

    E' solo un esempio per farti capire, non vorrei passare per il classico result oriented della domenica, semplicemente quella quota era troppo alta.


    Infine per la tua ultima considerazione sulla limitazione degli importi o ban per i giocatori vincenti ti informo che sei tu ad essere indietro di almeno un paio di anni su certe possibilità che l'industry fornisce.




    Citazione Originariamente Scritto da PLOttingerrr Visualizza Messaggio
    se hai il conto su Bet365 clicca la quota e poi "max" e vedi quanto accettano

    poi trovi anche quelli che ti mettono @ 4.40 e quando clikki vai in accettazione e ti cambiano la quota e cosi via...
    Certo, come tutte le case scommesse ma a noi non servono bancate a 3 zeri come per gli arbitraggi e come detto una liquidità minimo di 200 euro bet365 la fornisce su praticamente qualsiasi scommessa;
    la questione della velocità ad immettere l'ordine non è affatto risibile perché se davvero la quota fosse fuori norma non saremmo certamente solo noi ad accorgercene quindi dopo poco la quota scenderebbe e così è stato per l'esempio proposto con la quota 4.4, insomma bisognerebbe cercare di anticipare i tempi di presa quote cercando di automatizzare i calcoli il più possibile.
    Ultima modifica di Picc0l0U0m0; 23-03-2017 alle 11:08

  19. #19
    Calling Station L'avatar di PLOttingerrr
    Registrato il
    Oct 2013
    Reputazione
    0
    Posts
    192
    Citato in
    8 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Picc0l0U0m0 Visualizza Messaggio
    Per far capire meglio riprendiamo l'esempio sul H.A. baseball Olanda - Portorico che ho proposto non a caso perché poneva in essere davvero un arbitraggio e la quota 4.4 proposta da bet365 in quel caso era davvero fuori norma
    se hai il conto su Bet365 clicca la quota e poi "max" e vedi quanto accettano

    poi trovi anche quelli che ti mettono @ 4.40 e quando clikki vai in accettazione e ti cambiano la quota e cosi via...
    Ultima modifica di PLOttingerrr; 23-03-2017 alle 10:24

  20. #20
    Antonius L'avatar di bubukonan
    Registrato il
    Jun 2010
    Reputazione
    115
    Posts
    3,800
    Citato in
    670 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Non capisco perchè continui a chiamarli arbitraggi...
    non conosco le dinamiche delle bet ma quello che descrivi è tutto fuorchè un arbitraggio!
    Gi01 and Picc0l0U0m0 like this.
    Remember, you're lucky. If you're a winning poker player, that means you probably have an I.Q. over average, you have a smart brain and you found this Job wich is a dream for a lot of people, i think that you should consider yourself lucky only cause of this. (Rebellz)

    If you want to play MTTs for a living, you better either put in a ton of volume, play really well, or be prepared to be a slave to variance (and nobody’s actually prepared for that).

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •