Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 44
Like Tree50Likes

Discussione: The Rounders rivisto nel 2016

  1. #21
    Monkey Tilt L'avatar di thesegoto_11
    Registrato il
    Aug 2008
    Reputazione
    106
    Posts
    1,699
    Citato in
    241 Post(s)

    Predefinito

    y non credo che il doppiaggio italiano in sé sia terribad in media, e ci sono doppiaggi più riusciti di altri ovviamente (e nel mio intervento quello dicevo, che in rounders lui mi sembra abb credibile, per niente credibile norton invece, per dire), io intendo solo dire che una scuola di doppiaggio buona è paradossalmente un dito in culo assurdo a una fruizione piena del cinema estero e in più si porta dietro una serie di problemi strutturali che il nostro paese mostra di avere ormai sistematizzato.

    sapete perché la nostra scuola di doppiaggio è migliore di quella olandese? perché in olanda il doppiaggio non esiste. e guarda caso in olanda anche il fruttivendolo parla inglese. non è solo per quello, ovviamente, ci sono anche ragioni storiche ecc., ma l'incidenza del mancato doppiaggio sul fenomeno è enorme. se comparate il livello di alfabetizzazione inglese dei nostri bambini in età scolare con quello dei bambini del nord europa c'è da mettersi a piangere se si pensa a quanto è fondamentale parlare inglese nel mondo contemporaneo.

    poi c'è la questione della lingua inventata che parlano i doppiatori in italia. quella lingua non esiste. punto. negli usa non esiste un film in cui la gente non parli la lingua che deve parlare a seconda della sua estrazione o della zona da cui viene etc. e gli attori prima di fare un film fanno dialog training ecc, mentre da noi lol (ho esperienza diretta di sta cosa: per un film che ho scritto io anni fa venne locascio a bari, doveva interpretare uno di bari, per imparare la lingua venne a cazzeggiare con me due giorni prima delle riprese, lallero).

    noi a parte qualche caratterizzazione macchiettistica facciamo parlare a tutti la stessa lingua dei mezzobusti, ovvero NULL. questo comporta anche conseguenze nefaste sul nostro cinema. i nostri attori, anche qui a parte caratterizzazioni estremizzate, allineandosi a quello che hanno assorbito nella fruizione mediata del cinema estero parlano un italiano allucinante, che non rispecchia più niente e che nessuno parla da nessuna parte.

    poi c'è pure l'assurdo di guardare una persona parlare con la voce di un altro, lol, che quando ci pensi un po' diventa lol what come cosa. per come la vedo io l'attore è tipo 70% voce, a parte casi rari.
    btw basta guardare la famosissima scena di good fellas in cui joe pesci prende per il culo ray liotta (Am I funny? Funny how?). nel doppiaggio italiano è una macchietta che parla una lingua inventata, nell'originale è una roba sick per quanto è realistico e spaventoso. c'è da farci caso, ma una volta che l'hai visto è impossibile tornare indietro: per restare all'esempio, in italiano pesci parla con la lingua di un borghese che ha studiato all'università e che fa qualche goffo birignao dialettale. nell'originale è un uomo della strada che parla, e non c'è da sbagliarsi.

    poi di sta cosa abbiamo già parlato altrove fino allo sfinimento. per me il doppiaggio è la muerte. ma proprio la muerte definitiva.
    dehc, squiz2, nerowolf and 4 others like this.
    We build ships.

  2. #22
    Monkey Tilt L'avatar di thesegoto_11
    Registrato il
    Aug 2008
    Reputazione
    106
    Posts
    1,699
    Citato in
    241 Post(s)

    Predefinito

    p.s.: il mio primo film era in dialetto stretto proprio in aperta polemica con la lingua assurda che parlano i nostri attori in generale, di doppiaggio e non
    We build ships.

  3. #23
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1597
    Posts
    17,357
    Citato in
    2797 Post(s)

    Predefinito

    Il doppiaggio italiano è il migliore del mondo a livello tecnico e di qualità.

    I doppiatori sono un pò figli di puttana, strapagati e ultrasindacalizzati e per lungo tempo la loro esistenza ha ritardato di mesi l'uscita di vari film in italia (ora il problema si è ridotto quasi a 0). La loro esistenza continua a rendere problematica l'uscita di pellicole "non mainstream" doppiate, perchè essendo super-sindacalizzati riescono in pratica a impedire che altri (meno capaci) possano doppiare i film di second'ordine rapidamente , quindi quelli ancora escono con mesi di ritardo in italiano (if any), e nelle sale in generale in lingua originale c'è poco/niente, quindi in pratica abbiamo poca varietà di film rispetto a quello che potremmo avere causa loro.

    Ma almeno sono un sindacato di skillati.

    Ovviamente è vero che il doppiaggio complica l'apprendimento dell'inglese. Però anche in francia è tutto doppiato e lì la qualità è da mani nei capelli.

    Però in italia c'è il "problema" che il doppiaggio talvolta è fatto TALMENTE BENE da cambiare proprio il senso del film.

    Citi la scena di good fellas come esempio di doppiaggio che perde...

    Io ti cito untouchables e "chiacchiere e distintivo"





    Notare la cosa + clamorosa del doppiaggio: cambia tutto il ruolo della colonna sonora! perchè i volumi relativi tra voce e colonna non sono gli stessi! il doppiatore *INSANE* italiano qui RIDUCE il volume della voce per creare effetto allontanamento fateci caso comunque non è la stessa cosa, in italiano la voce comunque è sopra i rumori di fondo e la musica in maniera molto + nitida.

    E' proprio un altro effetto artistico/comunicativo complessivo. Il fatto che la "versione" italianizzata sia comunque competitiva, godibile, e emotivamente funzionale è qualcosa di incredibile se ci pensate. Poi magari si può preferire l'originale, o l'italiano etc, ma è cmq opera d'arte DIVERSA quella in italiano, e il tutto fatto solo in studio di doppiaggio, lavorando su opera altrui.

    Io ricordo lo shock di aver scoperto la "vera" voce di sean connery molti anni dopo averlo visto la prima volta. E' proprio un'altra cosa (non necessariamente migliore).

    Tom cruise anche scioccante. Al pacino assurdo se pensate che è uno degli attori migliori della storia di tutti i tempi e il doppiatore TIENE BENE BENE LA PARTE!!!!

    Notare in particolar modo da min 2:05 a min 2:50 l'escalation, in italiano forse è anche + perfetta [notare anche qui come la musica sotto sia a volume + alto rispetto alla voce nella versione originale]



    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  4. #24
    Cbet VIP User L'avatar di Gi01
    Registrato il
    Feb 2008
    Località
    Mezza Italia e Malta
    Reputazione
    205
    Posts
    5,910
    Citato in
    826 Post(s)

    Predefinito

    Back del mio ipad



    Inimitabile, anche 20 anni dopo
    Se proprio hai bisogno di dirmi qualcosa, contattami su https://www.facebook.com/giuliogi01

  5. #25
    Monkey Tilt L'avatar di thesegoto_11
    Registrato il
    Aug 2008
    Reputazione
    106
    Posts
    1,699
    Citato in
    241 Post(s)

    Predefinito

    secondo me lucio tu missi un punto importante che io ho cercato anche se sicuramente troppo al volo di rappresentare nel mio precedente post, cioè che le voci italiane sono immancabilmente superimpostate e sta cosa è un guaio serio perché toglie la verità dai film.
    questo ovviamente solo a mio modesto avviso, eh, conosco molte persone intelligenti che non lo notano neanche quando glielo faccio presente con esempi concreti. Gli attori americani parlano tutti infinitamente più sporco dei doppiatori. e sta cosa da sola è allucinante.

    e per me invece la verità delle voci è proprio fondamentale nel cinema, tanto che quando ho capito sta cosa mi sono rivisto tutti i film che mi erano piaciuti doppiati, ed è stata una cosa meravigliosa perché ho scoperto che praticamente i film non li avevo davvero visti, questi erano una cosa nuova e infinitamente migliore (sempre a mio avviso, eh, però good luck a tutti a sostenere che un ward o un pannofino siano ai livelli dei corpi che impersonano, lo dimostra anche quanto siano patetici quando recitano loro come attori, se non fanno una macchietta tipo pannofino in boris che obbiettivamente invece ci sta pure).

    poi per me anche chiacchiere e distintivo è meglio l'originale (non senti quanta verità della scena lascia fuori la versione doppiata? sembrano parlare da un pulpito, non in una ressa totale) ma non è quello il punto. credo che tu su quella scena abbia un comprensibilissimo bias perché quella scena l'hai conosciuta e imparata a memoria così, quindi vedere solo dopo l'originale forse non ti impressiona perché hai imparato ad amare l'altra versione e sei legato a quella.

    per quanto riguarda la questione volumi devi tenere conto del fatto che ormai salvo ritagli e cose che si devono doppiare in studio per qualche motivo particolare nel cinema si gira in presa diretta, quindi il fatto che si noti di più o di meno la colonna sonora o i rumori d'ambiente ecc. dipende dal missaggio finale, che è diverso da originale a doppiato, e dal fatto che uno è presa diretta e l'altro no. in generale nelle versioni originali il parlato è maggiormente e meglio miscelato con il resto, che nelle versioni doppiate risulta invece più di contorno che centrale. infatti i volumi del parlato nei doppiati è sempre sparatissimo.
    We build ships.

  6. #26
    Tight Agressive L'avatar di mimmo29
    Registrato il
    Nov 2007
    Località
    nowhere
    Reputazione
    0
    Posts
    367
    Citato in
    28 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Il doppiaggio italiano è il migliore del mondo a livello tecnico e di qualità.

    I doppiatori sono un pò figli di puttana, strapagati e ultrasindacalizzati e per lungo tempo la loro esistenza ha ritardato di mesi l'uscita di vari film in italia (ora il problema si è ridotto quasi a 0). La loro esistenza continua a rendere problematica l'uscita di pellicole "non mainstream" doppiate, perchè essendo super-sindacalizzati riescono in pratica a impedire che altri (meno capaci) possano doppiare i film di second'ordine rapidamente , quindi quelli ancora escono con mesi di ritardo in italiano (if any), e nelle sale in generale in lingua originale c'è poco/niente, quindi in pratica abbiamo poca varietà di film rispetto a quello che potremmo avere causa loro.

    Ma almeno sono un sindacato di skillati.

    Ovviamente è vero che il doppiaggio complica l'apprendimento dell'inglese. Però anche in francia è tutto doppiato e lì la qualità è da mani nei capelli.

    Però in italia c'è il "problema" che il doppiaggio talvolta è fatto TALMENTE BENE da cambiare proprio il senso del film.

    Citi la scena di good fellas come esempio di doppiaggio che perde...

    Io ti cito untouchables e "chiacchiere e distintivo"





    Notare la cosa + clamorosa del doppiaggio: cambia tutto il ruolo della colonna sonora! perchè i volumi relativi tra voce e colonna non sono gli stessi! il doppiatore *INSANE* italiano qui RIDUCE il volume della voce per creare effetto allontanamento fateci caso comunque non è la stessa cosa, in italiano la voce comunque è sopra i rumori di fondo e la musica in maniera molto + nitida.

    E' proprio un altro effetto artistico/comunicativo complessivo. Il fatto che la "versione" italianizzata sia comunque competitiva, godibile, e emotivamente funzionale è qualcosa di incredibile se ci pensate. Poi magari si può preferire l'originale, o l'italiano etc, ma è cmq opera d'arte DIVERSA quella in italiano, e il tutto fatto solo in studio di doppiaggio, lavorando su opera altrui.

    Io ricordo lo shock di aver scoperto la "vera" voce di sean connery molti anni dopo averlo visto la prima volta. E' proprio un'altra cosa (non necessariamente migliore).

    Tom cruise anche scioccante. Al pacino assurdo se pensate che è uno degli attori migliori della storia di tutti i tempi e il doppiatore TIENE BENE BENE LA PARTE!!!!

    Notare in particolar modo da min 2:05 a min 2:50 l'escalation, in italiano forse è anche + perfetta [notare anche qui come la musica sotto sia a volume + alto rispetto alla voce nella versione originale]



    De Niro in originale è fantastico, imita l'accento siciliano alla grandissima

  7. #27
    Scandinavian LAG L'avatar di UnNiubbo
    Registrato il
    Sep 2009
    Località
    Bari
    Reputazione
    173
    Posts
    727
    Citato in
    137 Post(s)

    Predefinito

    Secondo me, da cinema buff quale sono, state confondendo l'altissimo livello qualitativo del doppiaggio di 20+ anni fa con quello odierno (nammerda).
    E cmq resta che lo appoggio al segoto: la voce di un attore è la componente fondamentale, ascoltatevi come parla Jeremy Irons e poi piangete per mesi perché c'avete una voce orrenda a confronto.

    Citazione Originariamente Scritto da thesegoto_11 Visualizza Messaggio
    p.s.: il mio primo film era in dialetto stretto proprio in aperta polemica con la lingua assurda che parlano i nostri attori in generale, di doppiaggio e non
    Ma quale polemica, jé p'cciè si nu trappàn.
    thesegoto_11 likes this.
    Dimostrazione del "Se dopo 20 minuti non hai capito chi è il pollo del tavolo, vuol dire che sei tu":
    [01:18:02] Lorenzissimo: come mai se mi metto sit out si mettono sit out pure gli altri reg?


    [19:58:25] Lorenzissimo: ad avere una mano ogni tanto
    [19:58:32] Lorenzissimo: tipo un Ahi
    [19:58:36] Lorenzissimo: sarebbe buono

  8. #28
    Tight Agressive L'avatar di mimmo29
    Registrato il
    Nov 2007
    Località
    nowhere
    Reputazione
    0
    Posts
    367
    Citato in
    28 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UnNiubbo Visualizza Messaggio
    Secondo me, da cinema buff quale sono, state confondendo l'altissimo livello qualitativo del doppiaggio di 20+ anni fa con quello odierno (nammerda).
    E cmq resta che lo appoggio al segoto: la voce di un attore è la componente fondamentale, ascoltatevi come parla Jeremy Irons e poi piangete per mesi perché c'avete una voce orrenda a confronto.



    Ma quale polemica, jé p'cciè si nu trappàn.
    vista la tua firma non potevi non intervenire in questo 3d

  9. #29
    Scandinavian LAG L'avatar di UnNiubbo
    Registrato il
    Sep 2009
    Località
    Bari
    Reputazione
    173
    Posts
    727
    Citato in
    137 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mimmo29 Visualizza Messaggio
    vista la tua firma non potevi non intervenire in questo 3d
    @lorenzissimo attorone non accreditato.
    mimmo29 likes this.
    Dimostrazione del "Se dopo 20 minuti non hai capito chi è il pollo del tavolo, vuol dire che sei tu":
    [01:18:02] Lorenzissimo: come mai se mi metto sit out si mettono sit out pure gli altri reg?


    [19:58:25] Lorenzissimo: ad avere una mano ogni tanto
    [19:58:32] Lorenzissimo: tipo un Ahi
    [19:58:36] Lorenzissimo: sarebbe buono

  10. #30
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2010
    Reputazione
    7
    Posts
    1,693
    Citato in
    181 Post(s)

    Predefinito

    @thesegoto_11

    Oltre al lato tecnico,il lato economico-attrattivo puo' essere la causa primaria,o cmq molto influente,del non volersi attenere ad un + fedele possibile doppiaggio dall'originale?Intendo che nel mercato italiano del cinema magari funziona meglio enfatizzare una scena con doppiaggio "manipolato" (chesso',da top duro esempio.O al contrario renderla + sdolcinata in altre circostanze),piuttosto che far di tutto per mantenerla molto simile.Un po' come nell'editoria dei libri dove alcune volte,troppe volte imo, i titoli tradotti c'entrano quasi un cazzo o deviano molto dall'idea originale.
    Ultima modifica di vanbred; 01-10-2016 alle 00:44

  11. #31
    Antonius L'avatar di robben29
    Registrato il
    May 2008
    Reputazione
    69
    Posts
    2,369
    Citato in
    113 Post(s)

    Predefinito

    Il punto non è se un film sia meglio in originale o doppiato in italiano, perche' dipende dagli attori e dai doppiatori.
    Per esempio Proietti in Rocky I è assolutamente inavvicinabile per come colora col pennello il personaggio di periferia grezzo ma buono d animo, ma proprio neanche Gesu' se scende puo' rifare quel doppiaggio.
    Amendola in Scarface idem, Luca Ward con S.Jackson idem, Pezzulli con Di Caprio in Django idem, Pannofino con D.Washington in Training day, ecc ecc ecc.
    Il punto è che i top doppiatori italiani sono di altissimo livello.

    Poi sono d accordo che in linea di massima l originale è l originale, ma a volte il doppiaggio italiano ha reso pellicole grandi, grandissime, e pellicole buone, ottime.

  12. #32
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2010
    Reputazione
    7
    Posts
    1,693
    Citato in
    181 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da robben29 Visualizza Messaggio

    Poi sono d accordo che in linea di massima l originale è l originale, ma a volte il doppiaggio italiano ha reso pellicole grandi, grandissime, e pellicole buone, ottime.
    Si,ma sempre da noi,in Italia,un mercato limitato.All'estero come vedrebbero il nostro doppiaggio?Per dire di fare una pellicola ottima non basta farlo piacere in Italia da doppiatori italiani.Le pellicole ottime dovrebbero essere universali,o quasi imo.
    Ultima modifica di vanbred; 01-10-2016 alle 00:38

  13. #33
    Antonius L'avatar di robben29
    Registrato il
    May 2008
    Reputazione
    69
    Posts
    2,369
    Citato in
    113 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vanbred Visualizza Messaggio
    Si,ma sempre da noi,in Italia,un mercato limitato.All'estero come vedrebbero il nostro doppiaggio?Per dire di fare una pellicola ottima non basta farlo piacere in Italia da doppiatori italiani.Le pellicole ottime dovrebbero essere universali,o quasi imo.
    vabe' questo che c entra.

  14. #34
    Monkey Tilt L'avatar di TheBeroz
    Registrato il
    May 2009
    Località
    Reggio Emilia
    Reputazione
    40
    Posts
    1,894
    Citato in
    63 Post(s)

    Predefinito

    L'attore è dotato di espressività, viso, fisico da madre natura. Il doppiatore è dotato di voce, quindi timbro e tutto il resto dalla stessa ,quindi spesso è volentieri una fusione fra le due risulta superlativa. Il doppiatore valido ovviamente è la massima espressione della voce per eccellenza.

    Inviato dal mio LG-P880 utilizzando Tapatalk
    Discutere con un idiota è una perdita di tempo:ti abbesseresti al suo livello e lui vincerebbe per esperienza.
    Quindi lavorate per l'armonia invece di fare i coatti che spewano col gippone nella speranza che col rosso non passi nessuno.

    1 + 2 = 6
    4 + 3 = 10
    7 + 1 = 7
    0 + 2 = ciccio di nonna papera

    (Raistlin power)

    1 + 2 = 6
    4 + 3 = 10
    7 + 1 = 7
    0 + 2 =

    "è la struttura dei newturbo....."

    (alternative clong.71)

  15. #35
    Tight Agressive L'avatar di jacson
    Registrato il
    Aug 2012
    Reputazione
    13
    Posts
    489
    Citato in
    220 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    ieri stavo riguardando "Bastardi senza gloria" per l'ennesima volta.

    Mi è venuto in mente questo thread mentre facevo caso al doppiaggio di Christoph Waltz , fatto da Stefano Benassi, un mostro.
    upsetall, robben29 and Gi01 like this.

  16. #36
    Antonius L'avatar di conilmionome
    Registrato il
    Oct 2010
    Reputazione
    60
    Posts
    2,019
    Citato in
    147 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito



    Pensando al doppiaggio italiano a me viene in mente questo
    abyssis likes this.
    Se sei incerto o titubante tira un 5 oppure un fante

  17. #37
    Moderatore L'avatar di rebel
    Registrato il
    Dec 2007
    Località
    Bologna
    Reputazione
    239
    Posts
    5,960
    Citato in
    583 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Mi sale il nazismo oh, Bastardi senza gloria è il tipico esempio del perché il doppiaggio sia una cosa da eliminare completamente dal cinema, riesce a snaturare una delle scene più divertenti (e anche abbastanza importante) del film. E non è l'unico caso ovviamente.
    Ma poi voi davvero riuscite a sentire il doppiaggio di un nero americano del ghetto in italiano e non sentirvi stuprati intellettualmente? Io sto proprio male fisicamente ogni volta che mi capita di sentire un tale abominio. La mia serie TV preferita di tutti i tempi è The Wire ma quando la consiglio in giro se mi rispondono "eh ma io non guardo la roba con i sottotitoli" dico proprio di lasciare stare perché sarebbe una tragedia doppiata.

    Tra il doppiaggio e l'invenzione di titoli completamente casuali quali "Se mi lasci ti cancello" non so quale sia il male minore, so solo che starei molto meglio se tutto ciò fosse finalmente abolito completamente dalla mia vita.

    Piccolo aneddoto che però vale la pena di raccontare, anni fa ero al telefono con @thesegoto_11 , quando gli dissi che stavo andando al cinema a vedere la versione rimasterizzata di Akira, la sua risposta fu: "EH MA E' DOPPIATO IN ITALIANOOOO!!!1111!!1"
    Ultima modifica di rebel; 01-10-2016 alle 18:32
    dehc, k4cka, ladypuzzola and 2 others like this.
    I need more time bank.

  18. #38
    Scandinavian LAG L'avatar di UnNiubbo
    Registrato il
    Sep 2009
    Località
    Bari
    Reputazione
    173
    Posts
    727
    Citato in
    137 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rebel Visualizza Messaggio
    La mia serie TV preferita di tutti i tempi è The Wire ma quando la consiglio in giro se mi rispondono "eh ma io non guardo la roba con i sottotitoli" dico proprio di lasciare stare perché sarebbe una tragedia doppiata.
    Il solo pensiero di Omar o Bubs doppiati mi fa partire emboli multipli.
    dehc likes this.
    Dimostrazione del "Se dopo 20 minuti non hai capito chi è il pollo del tavolo, vuol dire che sei tu":
    [01:18:02] Lorenzissimo: come mai se mi metto sit out si mettono sit out pure gli altri reg?


    [19:58:25] Lorenzissimo: ad avere una mano ogni tanto
    [19:58:32] Lorenzissimo: tipo un Ahi
    [19:58:36] Lorenzissimo: sarebbe buono

  19. #39
    Monkey Tilt L'avatar di thesegoto_11
    Registrato il
    Aug 2008
    Reputazione
    106
    Posts
    1,699
    Citato in
    241 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rebel Visualizza Messaggio
    Mi sale il nazismo oh, Bastardi senza gloria è il tipico esempio del perché il doppiaggio sia una cosa da eliminare completamente dal cinema, riesce a snaturare una delle scene più divertenti (e anche abbastanza importante) del film. E non è l'unico caso ovviamente.
    Ma poi voi davvero riuscite a sentire il doppiaggio di un nero americano del ghetto in italiano e non sentirvi stuprati intellettualmente? Io sto proprio male fisicamente ogni volta che mi capita di sentire un tale abominio. La mia serie TV preferita di tutti i tempi è The Wire ma quando la consiglio in giro se mi rispondono "eh ma io non guardo la roba con i sottotitoli" dico proprio di lasciare stare perché sarebbe una tragedia doppiata.

    Tra il doppiaggio e l'invenzione di titoli completamente casuali quali "Se mi lasci ti cancello" non so quale sia il male minore, so solo che starei molto meglio se tutto ciò fosse finalmente abolito completamente dalla mia vita.

    Piccolo aneddoto che però vale la pena di raccontare, anni fa ero al telefono con @thesegoto_11 , quando gli dissi che stavo andando al cinema a vedere la versione rimasterizzata di Akira, la sua risposta fu: "EH MA E' DOPPIATO IN ITALIANOOOO!!!1111!!1"

    lol ahahaha mi ricordo, è che soffro a vedere roba doppiata anche se non capisco una sola parola della lingua originale, ho visto film in tutte le lingue del mondo e mi viene da piangere all'idea di vedere doppiata qualsiasi cosa.
    comunque in questo post hai espresso in maniera meno mediata e più efficace tutto quello che volevo dire io.
    We build ships.

  20. #40
    Monkey Tilt L'avatar di thesegoto_11
    Registrato il
    Aug 2008
    Reputazione
    106
    Posts
    1,699
    Citato in
    241 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UnNiubbo Visualizza Messaggio
    Secondo me, da cinema buff quale sono, state confondendo l'altissimo livello qualitativo del doppiaggio di 20+ anni fa con quello odierno (nammerda).
    E cmq resta che lo appoggio al segoto: la voce di un attore è la componente fondamentale, ascoltatevi come parla Jeremy Irons e poi piangete per mesi perché c'avete una voce orrenda a confronto.



    Ma quale polemica, jé p'cciè si nu trappàn.
    ahah tru that 100%

    cmq l'esempio di j. irons è veramente illuminante.
    We build ships.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •