Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 23456
Risultati da 101 a 102 di 102
Like Tree95Likes

Discussione: comprare casa o stare in affitto?

  1. #101
    Tight Agressive L'avatar di Lattepiu'
    Registrato il
    Jun 2009
    Località
    Taormina
    Reputazione
    4
    Posts
    267
    Citato in
    45 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    @pinerolo
    Ho fatto un operazione identica più di vent'anni fa a Palermo, con mutuo a 15 anni. Rivenduta a fine mutuo, sempre affittata a studenti nel periodo in cui pagavo mutuo.
    Non ci sono "contro" significativi, se la casa è in zona Universitaria non avrai mai problemi ad affittarla.
    Unica dritta che posso darti è che prima di affittarla fai controllare gli impianti (idrico ed elettrico), se hanno bisogno di interventi/ammodernamenti falli fare prima, in maniera da non avere rotture con gli inquilini.
    Informati anche su come funziona contratto Enel (o similare) mi pare che adesso per intestarlo all'inquilino debba essere residente e/o domiciliato, ma potrei sbagliarmi.
    In bocca al lupo!

  2. #102
    Fish
    Registrato il
    May 2014
    Reputazione
    0
    Posts
    7
    Citato in
    5 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pinerolo Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,

    Utilizzo questa discussione per chiedervi consiglio rispetto a una idea che vorrei concretizzare.

    In poche parole vorrei comprare un alloggio a Torino, zona politecnico, per affittare a studenti. Non disponendo della liquidità necessaria farei un mutuo. Con gli affitti dovrei pagarmi le rate del mutuo e riuscire nel giro di 20/25 anni (a seconda di cosa acquisto) a chiudere il mutuo e poi godere degli affitti.

    La mia situazione attualmente è quella di lavoratore dipendente con contratto indeterminato in banca, e quindi avrei accesso a mutuo sostanzialmente senza spese di istruttoria e a tasso zero.
    Vivo in casa già di proprietà quindi non ho da pagare altri affitti/mutui e vivo proprio nella zona dove vorrei comprare, il che renderebbe molto comoda la "logistica" in ogni suo aspetto (conosco il quartiere, conosco professionisti per eventuali lavori, ecc...).

    Sarebbe il mio primo acquisto di immobile e quindi vorrei muovermi correttamente. Sto informandomi in ogni dove su tassazione/pro e contro/tipologia di contratti/spese e bolli ecc...
    Per intenderci l'idea sarebbe comprare un alloggio tipo questo.
    Con il netto degli affitti di tre stanze singole dovrei starci dentro a pagarmi la rata del mutuo ogni mese, con un po' di margine.

    C'è qualche "dritta" che a un neofita potrebbe sfuggire ma che impatta davvero?
    Un grazie a chi mi vorrà rispondere.

    ps. Nimesulide <3
    Io andrei su una scelta piu' easy. Bilocale , affitto a coppia e non a studenti, 4/5 anni dove riscuoti affitto e poi rivendi facendo un buon margine.
    Io ho appena comprato a milano, bilocale in corvetto.
    78k acquisto + 3.6k agenzia,notaio + imposte 2.7k, ho stanziato 15k per lavori di ristrutturazione decenti ( no pregio ma tutto a modo,impianti ,porte, finestre etc etc) , Spese annue 1.5k. La metto in affitto a 750 .
    Tra 4 anni ,rivendendola, conto di fare un + 30 netti ( stima proprio al ribasso) Diciamo che tra 4 anni dovrei avere fatto un profit tra +30 e +45k.

    Invece, nel tuo caso, avere un target di affittare a studenti per 25 anni , lo vedo un po' come un parto,soprattutto per gli sbatti che ti danno gli studenti ,per i tempi lunghi necessari a rientrare dall'investimento etc etc.

Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 23456

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •