Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Pagina 3 di 20 PrimaPrima 123456713 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 386
Like Tree140Likes

Discussione: *** Official "cosa faccio dei miei risparmi e come gestisco il roll extrapoker" ***

  1. #41
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1604
    Posts
    18,609
    Citato in
    2901 Post(s)

    Predefinito

    Spiego la questione barclays per come l'ho capita io.

    La banca opera sul territorio italiano senza essere una banca italiana. Può farlo perchè c'è il mercato unico europeo. E' garantita dal fondo di garanzia sui depositi britannica, non italiana (e questo lo vedete anche dal loro sito).

    E non è parte del Fondo Interbancario Tutela dei Depositi, quell'organismo che ti garantisce i 100k per conto per persona.

    Questo vuol dire che se salta Barclays i soldi li mette UK (o le loro banche) e non l'Italia, fino a 100k (o poco +, credo sia 100k sterline in UK la copertura).

    Il discorso dell'eventuale conversione forzosa alla nuova lire in caso di uscita dall'eur da parte dell'Italia è un pò diverso.
    Ovviamente si può solo fare ipotesi. Una delle ipotesi è che tutti i depositi bancari italiani (sia detenuti da italiani sia stranieri) verrebbero convertiti in nuove lire. E' possibile suppore che l'Italia forzi la conversione anche degli euri detenuti dagli italiani all'estero ma mi pare davvero improbabile e poco fattibile.

    Per cui, IN TEORIA, anche senza bisogno di cambiare in sterline (o altro), il solo avere i propri depositi in Barclays riduce la possibilità che essi vengano convertiti in lire in caso di uscita dell'italia dall'euro.

    Diverso è il caso dell'euro che salta per aria e si divide in tutte le valute precedenti. In quel caso non è chiaro in cosa vengano convertiti gli euro detenuti da stranieri. Vi ricordo che si possono avere euro anche senza che essi siano in una banca europea (per dire banalmente, le poste giapponesi hanno centinaia di miliardi di euro o di prodotti in euro).

    Per cui avere euro in una banca tedesca (complesso perchè i tedeschi aprono conti solo ai residenti) è ancora meglio di Barclays, SE chiaramente l'obiettivo è quello di tutelarsi non solo dall'uscita dall'euro dell'Italia ma da un break up completo della valuta comune (questo nell'ipotesi, estremamente probabile, che nello scenario in cui l'eur si disintegra la valuta locale che tiene maggior valore è il nuovo marco tedesco). Questo si riflette anche nell'interesse corrisposto. In Germania i conti deposito credo rendano pressochè 0, mentre l'offerta barclays è competitiva con la media delle offerte italiane.

    Ovviamente c'è sempre anche la scelta + radicale di cambiare valuta ($ australiani etc etc, oro compreso che in questo scenario si può vedere come una valuta senza banca centrale di riferimento). Ma con quella scelta si incorre nel rischio cambio, che per ipotesi potrebbe farvi rimettere molti soldi nel caso che NON succeda niente e la situazione europea si stabilizzi (l'eur recupererebbe terreno , e quindi potete fare easy -10 o -20%), oltre al fatto che magari indovinate male la valuta e , sebbene magari l'eur continua ad andare male, va male (o peggio) anche la valuta che avete scelto per altri motivi (tipo crisi politica in australia, o problemi militare in indonesia nei quali l'australia deve intervenire, robe storte così)
    Caccamo, doc_ftr and SlimGuy like this.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  2. #42
    Tight Agressive
    Registrato il
    Apr 2009
    Reputazione
    4
    Posts
    298
    Citato in
    9 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    salve volevo chiedere una cosa..i miei stanno acquistando un immobile (sto partecipando anche io all'acquisto) che consta di due un appartamento sviluppato su due piani (I e II) di una palazzina a 3 piani di cui siamo proprietari del piano terra (è importante la premessa xkè cmq essendo già proprietari del piano terra per noi il bene ha un valore aggiunto)..volevo chiedere..ritieni corretto in questo periodo acquistare un immobile?..se l'italia uscisse dall'Euro e si tornasse alla lira..cosa cambierebbe..nel senso..è meglio avere soldi in banca o è meglio aver acquistato un immobile che non varrà mai tutti questi soldi se si tornasse alla lira..?

  3. #43
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1604
    Posts
    18,609
    Citato in
    2901 Post(s)

    Predefinito

    Imo non ha nessun senso comprare un immobile oggi per investimento, ma forse troverai tanti che diranno il contrario sia qui sia altrove.

    E cmq non c'è come unica alternavita banca italiana o immobile italiano; con poca difficoltà e legalmente puoi tenere i tuoi soldi all'estero anche stando in Italia, in paesi normali (non c'è bisogno di paradisi fiscali strani) e rischi molto meno.
    lorymarbury likes this.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  4. #44
    Scandinavian LAG L'avatar di bLoOdyRiVeR7
    Registrato il
    Sep 2011
    Località
    BRAVELAND - Brindisi
    Reputazione
    18
    Posts
    956
    Citato in
    83 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Imo non ha nessun senso comprare un immobile oggi per investimento, ma forse troverai tanti che diranno il contrario sia qui sia altrove.

    E cmq non c'è come unica alternavita banca italiana o immobile italiano; con poca difficoltà e legalmente puoi tenere i tuoi soldi all'estero anche stando in Italia, in paesi normali (non c'è bisogno di paradisi fiscali strani) e rischi molto meno.
    Io sono uno di quelli. Ho avuto un esempio di mio padre, che si è rivelata essere la genialata del secolo. Solo che i tempi sono cambiati.

    Avevano dei risparmi, che volevo vincolare/investire. Parlo di 15 anni fa. Comprarono una casa a Gallipoli e pagarono tipo 20 milioni di lire. L'abbiamo rivenduta l anno scorso in €. ........ 155k euro.

    Ora, si, dipende tutto da dove e cosa compri. Ma se fai un affare in un posto molto turistico o universitario, e l' affitti l' estate o inverno ci alzi parecchio. Noi, stessa casa l' affittavamo a circa 3k al mese nei mesi estivi.
    + REP se ti piace il mio post
    -REP se non ti piace


    Proprietario di Rio Viaggi!

    Clicca mi piace sulla pagina Facebook per tutte le offerte aggiornate.

    Andrea Verga
    Info@rioviaggi.com

    Make Your own luck

  5. #45
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Reputazione
    1604
    Posts
    18,609
    Citato in
    2901 Post(s)

    Predefinito

    Io sono uno di quelli. Ho avuto un esempio di mio padre, che si è rivelata essere la genialata del secolo. Solo che i tempi sono cambiati.

    Avevano dei risparmi, che volevo vincolare/investire. Parlo di 15 anni fa. Comprarono una casa a Gallipoli e pagarono tipo 20 milioni di lire. L'abbiamo rivenduta l anno scorso in €. ........ 155k euro.


    Davvero non capisco che rilevanza abbia il fatto che dal 98 al 2007 i prezzi degli immobili in italia in termini reali sono saliti + che in qualunque altra decade della storia del nostro paese. Anzi, if any, dopo essere saliti così tanto posson solo scendere.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  6. #46
    Calling Station L'avatar di Caccamo
    Registrato il
    Feb 2012
    Reputazione
    9
    Posts
    52
    Citato in
    117 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Anzi, if any, dopo essere saliti così tanto posson solo scendere.
    This.
    Oggi come oggi non conviene proprio investire nell'immobile.
    Conviene solamente se hai la fortuna di avere un parente che ha contratto per una casa popolare degli anni 60/70 che ora si trovano in zone centrali di grandi città e son in scadenza di contratto. Lo stato non ti rinnova il contratto di locazione ma ti da la possibilità di comprare l'immobile ad 1/3 del valore attuale.

    Oppure il far parte di una cooperativa che sta costruendo qualche nuovo comprensorio di case in qualche buon punto e quindi comprare la casa a meno del costo poichè si ha la quota della coperativa.

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    E cmq non c'è come unica alternavita banca italiana o immobile italiano; con poca difficoltà e legalmente puoi tenere i tuoi soldi all'estero anche stando in Italia, in paesi normali (non c'è bisogno di paradisi fiscali strani) e rischi molto meno.
    Invece @Luciom perchè non ampli il discorso sugli investimenti all'estero. E' un qualcosa che più o meno faccio da parrecchi anni, ma m'interesserebbe confrontarmi; sicuramente c'è sempre il modo per farlo meglio.
    Ultima modifica di Caccamo; 04-07-2012 alle 13:38
    Che$$44 likes this.

  7. #47
    Scandinavian LAG L'avatar di Mefistofeliq
    Registrato il
    Sep 2011
    Località
    Vetralla (VT)
    Reputazione
    7
    Posts
    670
    Citato in
    185 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Io sono uno di quelli. Ho avuto un esempio di mio padre, che si è rivelata essere la genialata del secolo. Solo che i tempi sono cambiati.

    Avevano dei risparmi, che volevo vincolare/investire. Parlo di 15 anni fa. Comprarono una casa a Gallipoli e pagarono tipo 20 milioni di lire. L'abbiamo rivenduta l anno scorso in €. ........ 155k euro.


    Davvero non capisco che rilevanza abbia il fatto che dal 98 al 2007 i prezzi degli immobili in italia in termini reali sono saliti + che in qualunque altra decade della storia del nostro paese. Anzi, if any, dopo essere saliti così tanto posson solo scendere.
    Quoto anche se oggi "paradossalmente" conviene sempre, se sai cercare il mercato immobiliare è pieno di "urgenze" che si posso acquistare a prezzi quasi pre-euro.
    ...lui si riferisce a dei consigli che gli diedi riguardo il nl10 di dollaro poker dove quando apri da utg ti becchi 5 call da parte del tavolo, e callano anche quelli dal nl20 e alcuni dagli hu... probabilmente si sveglia mia nonna dal letto e calla anche lei... (cit. Polpetta)

    "Non ho nessuna fretta, non ho problemi di roll, ma io questo cazzo di gioco ho serie intenzioni di batterlo. Perché battendo il gioco batterò alcuni demoni che mi portavo dentro senza nemmeno saperlo." (Gudariak)

  8. #48
    Tight Agressive
    Registrato il
    Apr 2009
    Reputazione
    4
    Posts
    298
    Citato in
    9 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    quindi qual è la cosa migliore oggi per uno che ha 100k in banca su un conto corrente?

  9. #49
    Scandinavian LAG L'avatar di bLoOdyRiVeR7
    Registrato il
    Sep 2011
    Località
    BRAVELAND - Brindisi
    Reputazione
    18
    Posts
    956
    Citato in
    83 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RiverLoco Visualizza Messaggio
    quindi qual è la cosa migliore oggi per uno che ha 100k in banca su un conto corrente?
    Imo metterli sotto un cuscino
    + REP se ti piace il mio post
    -REP se non ti piace


    Proprietario di Rio Viaggi!

    Clicca mi piace sulla pagina Facebook per tutte le offerte aggiornate.

    Andrea Verga
    Info@rioviaggi.com

    Make Your own luck

  10. #50
    Calling Station L'avatar di LOppoMedio
    Registrato il
    Jun 2010
    Località
    nel tribettato
    Reputazione
    0
    Posts
    173
    Citato in
    16 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Una domanda, forse stupida, se è così chiedo scusa e cancellate pure.

    Quale è la cifra ottimale da tenere invece in casa, dentro una cassaforte? quale è la cifra massima? ha senso avere una cassaforte in casa?
    Presentazione aggiornata: http://forum.continuationbet.com/f49/salve-tutti-20198/
    ex grinder SnG / MTT for fun / cash NL50 NL25

    "Voglio idee per sopravvivere. E mille, mille, mille non bastano!"

  11. #51
    Scandinavian LAG L'avatar di Mefistofeliq
    Registrato il
    Sep 2011
    Località
    Vetralla (VT)
    Reputazione
    7
    Posts
    670
    Citato in
    185 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LOppoMedio Visualizza Messaggio
    Una domanda, forse stupida, se è così chiedo scusa e cancellate pure.

    Quale è la cifra ottimale da tenere invece in casa, dentro una cassaforte? quale è la cifra massima? ha senso avere una cassaforte in casa?
    imo 5kappetti posso andare
    ...lui si riferisce a dei consigli che gli diedi riguardo il nl10 di dollaro poker dove quando apri da utg ti becchi 5 call da parte del tavolo, e callano anche quelli dal nl20 e alcuni dagli hu... probabilmente si sveglia mia nonna dal letto e calla anche lei... (cit. Polpetta)

    "Non ho nessuna fretta, non ho problemi di roll, ma io questo cazzo di gioco ho serie intenzioni di batterlo. Perché battendo il gioco batterò alcuni demoni che mi portavo dentro senza nemmeno saperlo." (Gudariak)

  12. #52
    Monkey Tilt L'avatar di MechanicalBoy
    Registrato il
    Aug 2008
    Reputazione
    75
    Posts
    1,413
    Citato in
    109 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Cassaforte va bene per chi fa tantissimo nero e non vuole depositare continuamente, o se hai gioielli e altre cose preziose. Se non hai problemi sulla provenienza del tuo denaro è molto meglio un conto deposito anche non vincolato
    I see most of my tilt now as just another gear. - livb112

  13. #53
    Banned
    Registrato il
    Aug 2011
    Reputazione
    23
    Posts
    911
    Citato in
    222 Post(s)

    Predefinito

    comprare gioielli/orologi ?

  14. #54
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Mar 2009
    Reputazione
    47
    Posts
    1,583
    Citato in
    62 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MechanicalBoy Visualizza Messaggio
    Pippo è un ingegnere con contratto a tempo indeterminato (in azienda solida tutelato con tutti i crismi attuali italiani) convive senza figli e ha un reddito che al netto delle spese fisse e superflue (ma non straordinarie) gli consente ad oggi di accantonare mensilmente un 20% comodo.

    Pippo ha 30 anni ed è molto nitty, pensa già alla pensione. Sa che sarà bassa e lontana (se e quando la potrà avere) e che se dovesse emigrare all'estero butterebbe anni di contributi. Come deve muoversi per un piano integrativo? Cosa deve sapere e dove deve studiare per poter parlare con un promotore avendo cognizione dell'argomento?

    edit. spero che la domanda non sia OT e che il thread non si riferisca solo a chi ha tanto liferoll già accumulato con il poker, altrimenti adattatela ad un ppp che vuole fare pensione integrativa
    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    [I]
    Se pippo è così accorto e nitty, probabilmente non è di quelli che hanno bisogno dei "binari" di un piano integrativo o di accumulo. Quei piani ti caricano parecchi costi, sia per ogni versamento (su 150-200 eur mensili possono levarti anche 3 eur, anche se dipende molto dalla banca etc), sia sul montante accumulato annualmente (1-2-3%, sopra il 2 in media). Quei costi ha senso pagarli solo se pippo è clueless (nn ne ha davvero una idea) E è uno che ha bisogno di incentivi al risparmio, perchè se non gleili levano automatici dal conto se li sputtana. In quel caso (ed è un caso ragionevolmente diffuso), i piani di accumulo, normali o pensionistici, possono aver senso.

    Quindi imo pippo coerentemente con l'atteggiamento un pò lifenit dovrebbe essere in grado di accumularseli "da solo" evitando quei costi, comprano ogni volta che arriva bho a 1k degli ETF che trackino indici generici sui quali ha un pò di fiducia, e/o tds/obbligazioni etc se in questo periodo è negativo nei confronti della borsa.
    Su questo non sono d'accordo con Lucio.

    Se Pippo fa il giocatore professionista di poker (ed è dunque probabile che buona parte dei suoi redditi siano esenti da imposte dirette IRPEF) ed è esperto/appassionato di finanza, vale al 100% il consiglio di cui sopra (e a quel punto probabilmente non si chiama Pippo ......) .............. ma se Pippo fa l'ingegnere, ha un buon reddito da lavoro dipendente sul quale paga un casino di IRPEF e magari non vuole seguire con costanza i propri investimenti/disinvestimenti in un'ottica di lungo periodo ...... un piano di previdenza integrativa (magari da affiancare ad altre scelte di risparmio/investimento fatte più in prima persona) potrebbe essere un'ottima scelta.

    Tieni conto che quanto versi in uno strumento di previdenza complementare è deducibile dal reddito complessivo fino a € 5.164 annui. Questo comporta, durante la "fase di accumulo", un risparmio fiscale pari a quanto via via accantonato moltiplicato per l'aliquota marginale del contribuente. Per fare un esempio, chi ha un reddito annuo lordo nella fascia da 28.000 a 55.000 €, risparmia con la deducibilità il 38% dell'accantonato (tenendo conto delle addizionali regionali e comunali facile si superi il 40%). Anche la fiscalità prevista a scadenza sulle prestazioni è particolarmente favorevole (aliquota dal 9% al 15%, a seconda della durata di adesione).

    Inoltre non è vero che tutti i fondi pensione siano particolarmente costosi a livello di caricamenti/commissioni. Ce ne sono alcuni decisamenti costosi (quelli dove la distribuzione guadagna) e altri molto poco costosi.
    Io sono iscritto a due diversi fondi aperti, entrambi con costi ridotti (caricamento 0, costo di gestione 0,65%, anche sulle linee azionarie). Sono una parte delle mie scelte complessive di risparmio/investimento/previdenza.

    Sul sito dell'ente di vigilanza dei fondi pensione, COVIP, è possibile valutare sia il rendimento storico dei vari fondi sia i costi, misurati con un indice sintetico (che tiene conto di ogni tipologia di costo presente nel fondo) che permette di confrontare uniformemente questo aspetto, importantissimo.

    Detto questo, è chiaro che anche i fondi pensione non sono affatto immuni al rischio: che uno scelga una linea obbligazionaria, bilanciata o azionaria valgono naturalmente tutte le considerazioni relative ai diversi rischi delle quali si sta discutendo in questo thread.

    @MechanicalBoy, se vuoi un consiglio su qualche fondo pensione da prendere in considerazione, mandami un pm. Premetto che non vendo/intermedio niente. Sono un libero professionista che fa consulenza e formazione su queste tematiche a svariate banche/assicurazioni/fondi/broker.
    Inoltre tieni conto che, se sei un lavoratore dipendente, al 95% dei casi hai anche la possibilità di aderire ad un fondo chiuso di categoria, scelta che comporta anche l'obbligo di un contributo (quanto previsto dall'accordo collettivo) da parte del datore di lavoro.
    Ultima modifica di Gaspar1; 04-07-2012 alle 17:41

    ha ben piccole foglie
    la pianta del té


  15. #55
    Calling Station L'avatar di IanCurtis8
    Registrato il
    Aug 2011
    Reputazione
    2
    Posts
    170
    Citato in
    25 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bLoOdyRiVeR7 Visualizza Messaggio
    Imo metterli sotto un cuscino
    sei serio?

  16. #56
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Oct 2009
    Reputazione
    5
    Posts
    573
    Citato in
    14 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bLoOdyRiVeR7 Visualizza Messaggio
    Noi, stessa casa l' affittavamo a circa 3k al mese nei mesi estivi.
    qui in liguria un bilocale perfetto per le vacanze nessuno l'ha preso per un mese... toccherebbe affittarlo a settimane ma è uno bello sbatti (anche se lo dai ad agenzia) e a fine vacanza tocca chiamare impresa per restauro :-D

  17. #57
    Tight Agressive
    Registrato il
    Apr 2009
    Reputazione
    4
    Posts
    298
    Citato in
    9 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    @Gaspar1 non posso mandare pm come posso fare a contattarti? hai skype..avrei anche una certa urgenza

  18. #58
    Tight Agressive
    Registrato il
    Apr 2009
    Reputazione
    4
    Posts
    298
    Citato in
    9 Post(s)
    Poker Nicks

    Predefinito

    si la mia domanda è: se l'Italia uscisse dall'Euro un anno, sarebbe meglio avere 100k in banca o aver acquistato un immobile x 100k? @Luciom
    Ultima modifica di RiverLoco; 05-07-2012 alle 21:58

  19. #59
    Fish
    Registrato il
    Jan 2011
    Reputazione
    0
    Posts
    31
    Citato in
    0 Post(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IanCurtis8 Visualizza Messaggio
    bel topic..

    oggi come oggi,evitare come la morte l'europa..

    il dollaro cresce rispetto l'euro , cambio col dollaro era arrivato a 1,60, oggi è attorno a 1,25; quindi - senza accorgersene - il dollaro è cresciuto di oltre il 30%; tutti i beni provenienti dagli USA (o valutati in dollari, come il petrolio) sono aumentati già del 30%, il potere d'acquisto nostro è calato del 30%.

    Praticamente senza fine della monetà unica,abbiamo già avuto un grosso calo del potere d'acquisto.

    Il consiglio che ho avuto è quello di diversificare,investire nei fondi dei paesi emergenti,titoli usa ecc...
    Si ma tu non vivi all'estero quindi non puoi sottopesare (avere pochi investimenti) nella valuta con cui compri il latte e le lasagne quindi non bisogna esporsi troppo su valute estere ma solo in una % coerente col profilo di rischio e orizzonte temporale dell'investitore. Inoltre dipende dalla strategia d'investimento (ad esempio chi non crede nella fine della moneta unica (e non mi addentro nella discussione) investono in questo momento nel quale stocks (azioni) e bonds (obbligazioni) sono a "saldo".)
    Ps: il mercato valutario è tra i più difficili da analizzare anche da fior di esperti.
    Non c'è una ricetta per tutti.

  20. #60
    Fish
    Registrato il
    Jan 2011
    Reputazione
    0
    Posts
    31
    Citato in
    0 Post(s)

    Predefinito

    Il consiglio che ho avuto è quello di diversificare,investire nei fondi dei paesi emergenti,titoli usa ecc...


    I "fondi paesi emergenti" sono dei papocchi orrendi che mescolano mele con pere. Ci mettono in mezzo India, Turchia, S. Africa, Cina, Brasile, Russia, tutti paesi con economie e andamenti tra loro diversi, posti proprio che non hanno quasi niente in comune (neanche il reddito pro capite, dato che il + ricco tra quelli ha + di 3x il reddito pro capite del + povero). Se si ha una read su uno o + di quei paesi, motivata, è ok investire tramite ETF in quelli. Ricordate però sempre il rischio cambio.

    Exchange-traded fund - Wikipedia


    Quali sono le differenze tra comprare GLD e comprare fisicamente oro? Le opinioni sulla rete sono diversificate e, pur capendo qualcosa delle basi, non riesco a farmi un'idea decente.


    Che nella prima hai cmq solo un pezzo di carta che ti da diritti, con alcuni dubbi su come si svolgerebbe la gestione della cosa in caso di vera e propria apocalisse. Nella seconda hai + costi di tenuta del tuo oro, ed enormi costi di attrito di transazione per comprare/vendere, ma sei + garantito in caso di apocalisse SE l'ipotesi a monte di tutto,e cioè che l'oro conserverebbe valore in caso di apocalisse, è vera.

    Per i lettori cmq GLD è un titolo, il cui prezzo dipende dall'oro, in pratica detta banalmente è "come se" compri una microquota di un grosso deposito d'oro detenuto mi pare in UK (potrei sbagliarmi). Solo che ci sono dubbi sul fatto che i gestori abbiano veramente tutto l'oro che dicono da parte in corrispondenza dei titoli venduti etc.[/QUOTE]


    Non sono d'accordo eft obbligazionari su paesi emergenti in $ durante la crisi han continuato ad apprezzarsi (decorrelazione dal mercato?!) e consentono una diversificazione su paesi con basso debito pubblico e buona crescita nei quali però è pericoloso esporsi tramite obbligazioni singole. L'eft per sua natura ha un paniere diversificato all'interno. Stessa cosa per gli Eft azionari sui paesi emergenti. Investire su un singolo mercato (eft vietnam ad esempio) ci espone a maggiore rischio (correlato al potenziale guadagno) e senza read precise risulterebbe un bet alla cieca.

    Per quanto riguarda l'oro ho letto che gli Etf sono sconsigliati, meglio le società di estrazione mineraria.

Pagina 3 di 20 PrimaPrima 123456713 ... UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •